Blossom du Jour

Si pensa che New York sia una città poco “amica” di vegetariani, vegani e di chi in generale vuole mangiare sano, considerato che fino a  poco tempo fa fast food e hamburger dominavano la scena, ma negli ultimi anni la situazione si sta rapidamente ribaltando grazie anche a catene come Blossom du Jour che propongono un nuovo concetto di fast food sano, con un menù vegetariano e vegano e l’utilizzo di ingredienti biologici e a km zero.  Il primo ristorante è stato inaugurato nel 2005 e l’incredibile successo ha portato alla creazione di vari punti vendita in tutta Manhattan.

Il menù è una rivisitazione delle specialità tipiche americane, con nomi originali che rendono omaggio a New York, ma anche una fusione con piatti messicani e orientali. Oltre alla semplice vendita di cibo, il Blossom Du Jour si impegna a promuovere uno stile di vita più sano, illustrando i benefici di una cucina vegetariana e biologica e per questo sul sito web del ristorante trovate un glossario  che spiega i vari ingredienti vegani che chi si avvicina per la prima volta a questo regime alimentare potrebbe non conoscere: potrete così saperne di più su alimenti come il tempeh, la quinoa e altri inventati dal locale stesso. Ad esempio l’un-chicken, che sembra pollo, non è altro che la soia cotta alla griglia, così come il v-cheese e la v-mayo sono rispettivamente formaggio e maionese vegani preparati non solo senza proteine di origine animale, ma anche senza glutine. Sì, perché il Blossom du Jour è perfetto anche per i celiaci, grazie ad un’ampia scelta di prodotti senza glutine.

Mangiare al Blossom Du Jour

Le varie location di Blossom Du Jour offrono tutte un’atmosfera raccolta e moderna: non ci sono tanti tavolini per sedersi, in linea con la filosofia dei fast food americani. Alla qualità dei prodotti, Blossom du Jour unisce infatti la rapidità del servizio tipico dei fast food, una strategia che si è rivelata vincente in una città sempre di corsa come New York. Ogni piatto del menù potete quindi mangiarlo in loco oppure ordinarlo da asporto e consumarlo magari al parco se viaggiate nella bella stagione: i piatti vengono serviti in appositi contenitori realizzati con materiali riciclati nel  totale rispetto dell’ambiente.

Il menù è davvero molto vasto e variegato. Ci sono hamburger come il burger skyscraper dove la “carne” è fatta di fagioli e altre verdure a cui si aggiungono il formaggio v-cheese, i pomodori, l’insalata e gli anelli di cipolla. Deliziosi e originali anche piatti come il burrito messicano rivisitato con riso, fagioli neri, mais, v-cheese, v-panna e lattuga.  Ci sono poi i classici panini tanto apprezzati a New York, anche questi in versione vegan: ecco che allora l’immancabile sandwich al pollo e avocado diventa un sandwich con un-chicken e avocado, naturalmente arricchito con la v-mayo, mentre il famoso panino originario di Philadelphia, il philly cheese steak, sostituisce la carne al seitan e il formaggio al v-cheese, lasciando gli altri ingredienti della ricetta originale, ovvero cipolle e peperoni.

Tra i piatti più apprezzati ci sono anche le “bowls” ovvero dei piatti unici, tra cui vi consiglio il burger bowl, che comprende un hamburger di verdure servito su un letto di riso e verdure miste, il tutto insaporito dalla maionese vegetale. Potete anche comporre la vostra bowl personalizzata scegliendo tra una grande varietà di ingredienti.

Tante sono le proposte anche per la colazione dove potete scegliere tra il breakfast bowl ovvero la colazione americana a base di uova, bacon e patate sostituita con “frittata” di tofu e un bacon di tempeh o le uova alla benedict con tofu, prosciutto vegano e salsa olandese vegana. Anche se chi non ha mai mangiato piatti vegani e vegetariani noterà sicuramente delle differenze nei sapori,   vi assicuro che i piatti di Blossom du Jour non hanno nulla da invidiare alla versione originale e sono molto saporiti. Al gusto decisamente buono si aggiunge poi un altro aspetto positivo: al termine del pasto vi sentirete sì, sazi, ma anche non appesantiti quindi è un’ottima scelta anche se volete fare una pausa dai classici hamburger, hot dog e altre specialità buone ma un po’ più difficili da digerire e sicuramente meno sane.

I prezzi sono onesti, con piatti completi che vanno dai 6 ai 13 dollari. Non dimenticate di assaggiare anche le bevande proposte da Blossom du Jour: nelle varie location trovate dei frigo con succhi di frutta biologici e senza zuccheri aggiunti già pronti in bottiglia oppure potete optare per i frullati freschi preparati con vari tipi di frutta e verdura e latte di soia o di mandorle.

Galleria Foto

Nome: Blossom du Jour Chelsea

Tour Consigliati: