The Halal Guys

Uscendo dal Moma e dirigendosi verso la 6th Avenue ci si imbatte in una fila chilometrica (ad ogni ora) davanti ad un food truck di un accesissimo colore giallo. Forse i turisti non lo conoscono, ma Halal Guys è il food truck più famoso di New York. Impiegati, studenti, famiglie, tutti amano fermarsi a fare uno spuntino sostanzioso da Halal Guys, tanto che oggi questo marchio è diventato una catena, con vari stand sparsi in tutta Manhattan e persino un ristorante nell’East Village. Ma prima degli anni ’90 Halal era semplicemente uno stand di hot dog come tanti altri e pare che gli artefici di questo cambiamento siano stati i tassisti di New York, i quali oggi hanno una corsia preferenziale a loro dedicata in molti stand halal. La storia infatti vuole che in quegli anni la maggior parte dei tassisti provenissero dal Bangladesh e dal Pakistan, nazioni a maggioranza musulmana e dovendo stare in macchina per lunghi turni gli autisti avevano necessità di reperire un pasto sostanzioso e pratico da mangiare in auto, ma soprattutto in cui il cibo fosse “halal”, ovvero preparato secondo la legge islamica.  Questa grande richiesta portò i tre gestori dello stand a stravolgere la propria attività, elaborando il menù di cibo halal che tutti possono gustare oggi.

Anche se la fila può sembrarvi molto lunga, non lasciatevi scoraggiare perché il servizio è davvero rapido e non dovrete attendere molto.

Mangiare da Halal Guys

Il menù è semplice e composto essenzialmente da due alternative: i platter e i sandwich. I platter (7 dollari) sono piatti unici composti da riso, pita, insalata e pomodori a cui potete aggiungere la carne di pollo, gyro (carne di maiale) o il falafel; esiste poi la versione combo in cui avrete sia il pollo che la carne gyro. Il sandwich (5 dollari) è composto invece dalla pita che viene farcita con insalata, pomodori e sempre una carne o il falafel a scelta. Il tutto viene poi condito con una squisita salsa fatta in casa che aggiunge ancora più gusto al piatto.

Va detto che le specialità di Halal non sono piatti raffinati e belli, ma semplicemente buoni e sostanziosi. Ricordano un po’ i piatti casalinghi della nonna, dove il cibo quasi fuoriesce dal piatto e anche se si è sazi non si può non finirli tanto sono buoni. Considerato che le porzioni sono molto abbondanti, se solitamente non mangiate molto vi consiglio di prendere un piatto da dividere in due.

Galleria Foto

Informazioni e mappa

Nome: The Halal Guys Amsterdam Avenue

Nelle vicinanze:

Torta e bevanda calda con latte da Momofuku Milk Bar.A 707 metri
Hamburger da Jackson's Hole Burger.A 868 metri
L'ingresso di G-Free NYC.A 872 metri
five-napkin-22A 935 metri
La riserva Jacqueline Kennedy Onassis a Central Park.A 1034 metri
blossom-du-jour-8A 1093 metri

Marco Togni

Autore

Marco Togni

Abito in Giappone, a Tokyo, da molti anni. Sono arrivato qui per la prima volta oltre 15 anni fa.
Mi piace viaggiare, in particolare in Asia e non solo, e scoprire cibi, posti e culture.
Fondatore di GiappoTour e GiappoLife. Sono da anni punto di riferimento per gli italiani che vogliono venire in Giappone per viaggio, lavoro o studio. Autore del libro Instant Giapponese (ed.Gribaudo/Feltrinelli) e produttore di video-documentari per enti governativi giapponesi.
Seguito da centinaia di migliaia di persone sui social (Pagina Facebook, Instagram, Youtube).