Quanti giorni a Vienna

La capitale austriaca è una città bellissima ed elegante, piena di architettura barocca, palazzi, musei e caffetterie. Ma quanti giorni sono necessari per visitare Vienna? Non esiste in realtà una risposta esatta, in quanto bisogna considerare molteplici fattori, ad esempio il budget, i vostri interessi e “il ritmo” di vacanza che preferite, ma possiamo dire che generalmente sono necessari 2 o 3 giorni per visitare al meglio Vienna. Tuttavia anche se avete solo una giornata potete sfruttare al meglio ogni istante per dare uno sguardo generale alla capitale austriaca.

Un giorno a Vienna

Un solo giorno a Vienna è poco per godersi appieno la città, ma se siete di passaggio potete comunque esplorare il centro storico a piedi e, se lo desiderate, visitare almeno un museo della città. Il centro storico è delimitato da un ampio viale chiamato Ring Road, lungo il quale si trovano gli edifici più importanti e spettacolari di Vienna: il Teatro dell’Opera, il Parlamento, il Teatro di Stato, il Municipio e l’Università, solo per citarne alcuni. Oltre a percorrerlo a piedi potete optare per il caratteristico tram che sferraglia lungo il viale e godervi il paesaggio urbano comodamente seduti.

Due o tre giorni a Vienna

Un weekend di due o tre giorni è consigliato per vivere al meglio Vienna e vedere alcune attrazioni principali. Il centro storico è infatti percorribile a piedi e lo si può esplorare in un giorno, tuttavia se volete visitare attrazioni quali il Palazzo Imperiale, la Cattedrale di Santo Stefano, la Scuola di equitazione spagnola e il Palazzo del Belvedere, avrete bisogno di una seconda giornata.

Se volete visitare anche il Castello di Schönbrunn, situato fuori dal centro città e raggiungibile con un viaggio di 30 minuti, avrete necessità di un’altra mezza giornata per riuscire a visitare le sale interne del palazzo e i suoi giardini.

Quattro-cinque a Vienna

Quattro o cinque giorni a Vienna potrebbero sembrare un po’ troppi, ma in realtà non ci si annoia mai: è sufficiente programmare un itinerario più rilassato, ritagliandosi momenti di riposo o da dedicare alla scoperta di angoli meno conosciuti della città. Il giorno in più vi consentirà di vedere tutti i luoghi che avete rimandato nei primi giorni e di prestare maggiore attenzione ai musei oppure godervi la città con una crociera lungo il Danubio o da una birreria all’aperto.

Sei o più giorni a Vienna

Se avete più tempo potete approfittarne per scoprire quartieri e luoghi meno turistici della città, rilassarvi in uno dei tanti cafè di Vienna oppure fare delle escursioni di un giorno da Vienna. Salisburgo, Budapest e il campo di concentramento di Mauthausen sono tutti a circa 2 ore e mezza di treno, quindi se partite presto potete trascorrere un’intera giornata in uno di questi luoghi. a, Sigtuna e il Castello di Drottningholm, dove vivono i reali svedesi. E se desiderate visitare il museo all’aperto Skansen o il parco tematico Gröna Lund, perfetto se viaggiate con dei bambini, vi consiglio di prolungare di un giorno il viaggio in città.

Marco Togni

Autore

Marco Togni

Abito in Giappone, a Tokyo, da molti anni. Sono arrivato qui per la prima volta oltre 15 anni fa.
Mi piace viaggiare, in particolare in Asia e non solo, e scoprire cibi, posti e culture.
Fondatore di GiappoTour e GiappoLife. Sono da anni punto di riferimento per gli italiani che vogliono venire in Giappone per viaggio, lavoro o studio. Autore del libro Instant Giapponese (ed.Gribaudo/Feltrinelli) e produttore di video-documentari per enti governativi giapponesi.
Seguito da centinaia di migliaia di persone sui social (Pagina Facebook, Instagram, Youtube).