Grande Buddha di Gifu

In molti probabilmente avranno sentito parlare del Grande Buddha di Kamakura e del Todai-ji a Nara, ma esiste anche un terzo Grande Buddha custodisto nella città di Gifu e chiamato in lingua locale “Daibutsu”.

Con i suoi 13,70 metri di altezza, di cui più di 3 metri sono composti solo dal viso, colpisce i visitatori per la sua imponenza e i suoi dettagli decorativi elaborati, tra cui ci sono delle foglie dorate che lo rendono particolarmente luminoso. È una delle attrazioni principali di Gifu e se fate tappa in città non potete proprio perdervela perché si tratta di una statua dalle caratteristiche uniche e dalla storia affascinante. Ci sono voluti 38 anni per completarla, ma l’attesa ha dato i suoi frutti.

Dove si trova

Il Grande Buddha è ospitato in una sala dedicata, all’interno del tempio di Shoho-ji, accanto al Gifu Park.  L’edificio stesso in cui è ospitato il Buddha sfoggia un design unico che vale la pena osservare nel dettaglio: presenta infatti un mix di elementi tradizionali giapponesi e altri che richiamano allo stile architettonico cinese. Con il suo tetto alto e prominente, lo si può notare già da diversi metri di lontananza.

La storia

Il tempio Shojo-ji risale al 1638 ed è da sempre un centro importante del Buddismo Zen. Il Grande Buddha fu però aggiunto solo più di un secolo dopo, sul finire del 1700, per volere del monaco Ichyuu. Dopo aver visitato il tempio  Todai-ji di Nara, che già all’epoca ospitava la celebre statua del Grande Buddha, decise di realizzare un’opera simile nel suo tempio Shoho-ji di Gifu per ottenere il favore delle divinità e tenere alla larga terremoti e carestie dalla regione.

Ichyuu morì prima di riuscire a vedere il suo progetto completato, ma la statua venne terminata dal suo successore nel 1832.

Caratteristiche del Grande Buddha di Gifu

L’unicità di questa statua la si deve al suo metodo di costruzione particolare e differente dagli altri Buddha. Il corpo è sorretto da un grande e unico pilastro in legno di ginko alto quasi 2 metri avvolto poi con delle reti di bambù usate per dare la forma alla statua assieme a dell’argilla che serviva per compattare il tutto. Un’altra peculiarità della scultura è l’aggiunta di papiri di scritture sacre (sutra) che sono stati uniti al lato esterno di argilla e infine l’ultimo rivestimento fatto con foglie dorate.  L’espressione gentile e solenne del Buddha si sposa perfettamente allo spirito tranquillo e silenzioso del tempio, dando vita ad un’atmosfera che invita al relax e alla meditazione.  L’imponenza del Buddha trasmette una certa forza che ha un effettivo riscontro nella realtà:  il Grande Buddha è infatti sopravvissuto a vari eventi, come il terremoto che ha distrutto tanti edifici della città e i raid aerei della Seconda Guerra Mondiale. Per questo oggi resta un simbolo di potere divino per i fedeli e per la città.

Visitare il tempio

Nella visita, oltre al Grande Buddha, approfittatene per esplorare gli ambienti del tempio, a partire dalla sala che custodisce la statua. Qui, lungo le pareti, troverete circa 500 statue dei seguaci del Buddha, ciascuno raffigurato con una diversa espressione, posa e con indosso un proprio abito: non ne troverete due simili! La sala è decorata anche da alcuni dipinti che raffigurano le scene della vita del Buddha.

All’ingresso della sala è posta una statua in legno del Buddha della Medicina, Yakushi Nyorai, venerata da chi ha problemi di salute e invoca la guarigione. Secondo la tradizione strofinando o toccando la parte del Buddha corrispondente a quella malata, si ottiene un miglioramento o persino una totale guarigione. Non dimenticate inoltre di concedervi una bella passeggiata nei giardini che circondano il tempio e ammirare lo splendido paesaggio naturale dei dintorni, tra cui spiccano i profili del Monte Kinka e del Castello di Gifu.

Informazioni generali per la visita

Il tempio è aperto al pubblico dalle 9 alle 17 e il costo di ingresso è di 200 yen per gli adulti, mentre i bambini hanno uno sconto del 50%.

Come arrivare

Dalla stazione JR o Meitetsu di Gifu potete prendere un autobus diretto a Gifu Park, scegliendo tra le linee N80, N32 e N86. Il tempio si trova poi ad una breve passeggiata dalla fermata.

Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!