Castello Ogaki

Spesso trascurato dai turisti in favore di castelli più famosi, Castello Ogaki è un luogo di grande importanza storica: è stato lo scenario della , uno scontro decisivo per il destino del Giappone, in seguito al quale è iniziato il periodo della dittatura militare conosciuta come Shogunato Tokugawa.

Parte fondamentale del patrimonio storico e culturale del paese, è una tappa che merita di certo una visita, soprattutto se siete appassionati di storia. Situato ad Ogaki, nella prefettura di Gifu, ospita all’interno un museo interessante in cui scoprire il passato, le tradizioni e le usanze della regione.

Storia del castello

Le origini del castello risalgono al 1535, ma nel tempo la struttura venne ampliata e modificata dai vari signori feudali che si sono avvicendati al suo interno.

Il castello rappresentava un’ottima base strategica per via dei fossati che lo circondavano, della vicinanza del fiume Suimon da cui la struttura si riforniva d’acqua e per le sue caratteristiche, come la torre e le mura che lo proteggevano.

Prima della battaglia decisiva di Sekigahara che ebbe luogo nel 1600, il proprietario del castello era Mitsunari Ishida, un celebre militare al comando della fazione opposta a Tokugawa Ieyasu, che infine fu il vincitore del combattimento. Dopo la sconfitta, Castello Ogaki divenne proprietà dello shogun Tokugawa. Altri signori feudali si alternarono nel controllo del castello fino all’avvento del periodo Meiji, quando la struttura divenne proprietà del governo. Il castello fu preservato negli anni e nel 1936 venne dichiarato Tesoro Nazionale.

Il castello che potete ammirare oggi è in realtà una riproduzione della struttura originaria che fu distrutta durante la Seconda Guerra Mondiale; dopo la ricostruzione, avvenuta sul finire degli anni ’50, il castello è divenuto il simbolo della città di Ogaki.

Visitare il castello

Nonostante si tratti di una riproduzione il castello è quasi integralmente identico all’originale e accoglie i visitatori in atmosfere storiche suggestive, dando un assaggio di quello che era il Giappone di un tempo. La struttura si sviluppa su quattro piani, sfoggiando un profilo piuttosto imponente e ispirato all’architettura tradizionale giapponese. I primi tre piani ospitano il museo di storia dedicato al passato del castello e della regione e qui avrete modo di conoscere nel dettaglio le origini della struttura e le vicende che hanno avuto luogo al suo interno, compresa la famosa Battaglia di Sekigahara a cui è dedicata un’intera sezione ricca di pannelli informativi, immagini e video che consentono di ripercorrere i momenti più salienti di questa pagina storica. A completare il percorso di visita c’è una bella collezione di armi e armature appartenute a samurai e grandi comandanti: un must per gli appassionati del mondo dei samurai! Particolarmente interessanti sono anche gli spazi espositivi dedicati alla vita quotidiana dell’epoca, che permettono di avere uno spaccato sulle abitudini e le attività dei cittadini della regione attraverso una vasta gamma di oggetti, tra cui monete antiche, decorazioni per la casa, utensili e articoli di uso comune.

Non dimenticate di salire all’ultimo piano, dove avrete una bellissima vista a 360° su Ogaki e sul paesaggio naturale circostante. Da qui si vedono anche alcuni resti del castello originale, tra cui le antiche porte di accesso, e in lontananza nelle giornate di cielo limpido potreste scorgere la figura maestosa del Monte Ontake.

Prima di lasciare la struttura, fate una passeggiata nei giardini e nel parco che la circondano, dove potrete rilassarvi immersi nella vegetazione e ammirare alcune statue che raffigurano personaggi storici importanti nel passato del castello. In primavera con la fioritura dei ciliegi il castello assume un contorno ancora più romantico: se capitate in questa stagione non perdetevelo!

Informazioni generali per la visita

Castello Ogaki è aperto al pubblico dalle 9 alle 17, con giorno di chiusura settimanale il martedì. Il prezzo del biglietto di ingresso è 100 yen, mentre i bambini sono gratuiti.

Come arrivare

Il castello si trova a 40 minuti di treno a nord di Nagoya con la linea JR Tokaido Line, disponibile anche da Kanayama.  In alternativa si può raggiungere facilmente anche da Kyoto e Gifu. Una volta giunti alla stazione di Ogaki è sufficiente una passeggiata di circa 15 minuti per raggiungere il castello. Accanto alla stazione troverete il centro di informazioni turistiche dove richiedere mappe e consigli.

Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!