Cosa vedere a Gran Canaria

Dopo Tenerife, Gran Canaria è la meta più visitata delle Isole Canarie: con le sue numerose spiagge, i resort ben attrezzati, i divertimenti e i paesaggi naturali tutti da esplorare, quest’isola accontenta tutti i viaggiatori. Gran Canaria offre una lista infinita di cosa vedere e fare e da vedere, ma qui voglio riassumervi le principali attrazioni.

Playa de Maspalomas

Maspalomas è la seconda spiaggia più lunga di Gran Canaria ed è famosa principalmente per la vasta distesa di dune di sabbia (Dunas de Maspalomas) che la circonda e spesso abbelliscono le copertine delle guide di viaggio delle Isole Canarie. Accanto alla spiaggia troverete ristoranti, chioschi e bar, stabilimenti balneari con ombrelloni e lettini e centri per l’affitto di attrezzature per sport acquatici.

Dunas de Maspalomas

Questo meraviglioso paesaggio desertico che cinge la Playa de Maspalomas è stato designato riserva naturale negli anni ’90, per proteggerne il delicato ecosistema. La migliore vista delle dune è dal fondo dell’Avenida Tirajana, presso l’Hotel Riu Palace Maspalomas. Da qui c’è anche un percorso a piedi che vi permette di scendere tra le dune, ma è possibile anche prendere parte a tour in sella a cammelli. Vi consiglio di raggiungere le dune verso il tramonto per godervi un paesaggio ancora più suggestivo.

Palmitos Park

Palmitos Park è un’oasi subtropicale che include giardini, uno zoo e un acquario. È una delle attrazioni preferite dalle famiglie e dagli appassionati di natura e animali che qui possono vivere incontri ravvicinati con esemplari provenienti da ogni parte del mondo. È diviso in varie sezioni: ci sono le voliere che ospitano fenicotteri, pappagalli colorati, minuscoli colibrì e tante altre specie, sezioni di mammiferi e rettili, la Casa delle Farfalle, il Giardino dei Cactus e il Giardino delle Orchidee dove ammirare la più grande collezione di orchidee delle Isole Canarie. L’Acquario ospita un’ampia varietà di pesci tropicali e d’acqua dolce.

Playa de Mogan

Playa de Mogan è la spiaggia principale di Puerto Mogan, un pittoresco villaggio costiero situato sul lato meridionale dell’isola. La spiaggia è molto tranquilla, ricca di servizi e ben protetta dalle correnti e questo la rende una delle preferite dalle famiglie. L’acqua limpida è calma e il mare presenta ottimi punti per lo snorkeling in quanto vi è una varietà di pesci da avvistare. Puerto Mogan irradia un’atmosfera chic, grazie alla sua architettura bianca uniforme, splendidi giardini fioriti e piccoli ponti sui canali.

Roque Nublo

Roque Nublo è una formazione rocciosa di origine vulcanica alta 80 metri. È un famoso punto di riferimento dell’isola ed è protetto dall’UNESCO come monumento naturale. Situato nel comune di Tejeda, a breve distanza dal centro della città, è nato dopo un’eruzione vulcanica circa 4,5 milioni di anni fa. Roque Nublo è la destinazione più popolare di Gran Canaria per gli amanti dell’escursionismo ed è un’esperienza ideale per tutti coloro che desiderano vedere i meravigliosi panorami del monte Tejeda. Il punto di partenza per un’escursione a Roque Nublo è la zona di Degollada de la Goleta, dove inizi un sentiero ben segnalato.

Vegueta

Vegueta è un’antica città del XV secolo dove perdersi tra esempi di architettura tradizionale spagnola, strade acciottolate e antiche case. Camminate attraverso Plaza de Santa Ana per vedere il principale punto di riferimento di Vegueta, la Cattedrale di Santa Ana. Da non perdere anche importanti musei e gallerie come il Museo di Arte Sacra, il Centro de Cultura Contemporánea San Martín e Casa de Colon, dedicate alla vita di Cristoforo Colombo.

Playa de Las Canteras

Questa fine distesa di sabbia dorata lunga 3 km è considerata da molti una delle migliori spiagge cittadine del mondo. C’è un bellissimo lungomare, il Paseo de las Canteras, che consente a escursionisti, ciclisti e amanti del jogging di godersi l’intera lunghezza della spiaggia senza traffico. Forse la parte più meravigliosa, però, è la barriera corallina, conosciuta come La Barra, che con la bassa marea trasforma le acque di Las Canteras in una gigantesca piscina-acquario salata perfetta per lo snorkeling. Più a sud, i ristoranti e gli hotel si esauriscono e le onde sono un po’ più alte attirando i surfisti.

Yumbo Centrum

Lo Yumbo Centrum è un centro commerciale che conta più di 200 attività dislocate su quattro livelli, con cortili all’aperto e terrazze. Nei negozi potete acquistare scarpe, pelletteria, profumi, souvenir e molto altro. Ci sono anche supermercati e punti di ristoro per fare una pausa dallo shopping. Alla sera il centro resta animato con una vasta serie di intrattenimenti, come locali e bar, perlopiù frequentati dalla comunità LGBT, discoteche e spettacoli di drag queen. Lo Yumbo Centrum si trova nella località turistica di Playa del Inglés.

Playa de Amadores

Situata tra Puerto Rico e Puerto Mogán, sulla costa sud-occidentale di Gran Canaria, la spiaggia di Playa de Amadores si trova in una piccola baia ben protetta dall’oceano, con acque cristalline e atmosfere romantiche. È una spiaggia popolare tra le coppie e le famiglie perché le condizioni del mare, calmo e basso per diversi metri, permettono ai bimbi di nuotare in sicurezza. Bevande rinfrescanti, tapas e piatti a base di pesce sono offerti da una serie di bar e ristoranti affacciati sulla spiaggia.

El Faro de Maspalomas

Una figura riconoscibile nel paesaggio meridionale di Gran Canaria, la sagoma del Faro di Maspalomas spicca su tutti gli edifici e il palmeto vicino, testimone centenario di altri tempi in cui era l’unica costruzione esistente in questo punto dell’isola. Fu nel 1861 che si decise di costruire il Faro di Maspalomas, un progetto che si protrasse per 28 anni. Alto 55 metri, oggi il faro si trova accanto alle dune di Maspalomas, circondato di negozi, bar e ristoranti di una delle maggiori località turistiche delle Canarie.

Aqualand

Un parco acquatico a Maspalomas adatto a tutte le fasce d’età, con piscine e scivoli per grandi e piccini, attrazioni adrenaliniche, discese vertiginose ma anche angoli di relax, spiagge artificiali e fiumi lenti dove lasciarsi trasportare dalla corrente. Ci sono punti di ristoro in tutto il parco e lettini a noleggio per prendere il sole.

Marco Togni

Autore

Marco Togni

Abito in Giappone, a Tokyo, da molti anni. Sono arrivato qui per la prima volta oltre 15 anni fa.
Mi piace viaggiare, in particolare in Asia e non solo, e scoprire cibi, posti e culture.
Fondatore di GiappoTour e GiappoLife. Sono da anni punto di riferimento per gli italiani che vogliono venire in Giappone per viaggio, lavoro o studio. Autore del libro Instant Giapponese (ed.Gribaudo/Feltrinelli) e produttore di video-documentari per enti governativi giapponesi.
Seguito da centinaia di migliaia di persone sui social (Pagina Facebook, Instagram, Youtube).