5 giorni in Spagna

Cinque giorni potrebbero non essere molto tempo e c’è così tanto da vedere in Spagna che può sembrare difficile riuscire a pianificare un viaggio così breve in questo fantastico paese. Le possibilità di itinerario sono tante a seconda della stagione e dei vostri interessi, ma se limitate il vostro programma su due principali località, ecco che avrete la perfetta vacanza spagnola. Questo itinerario di 5 giorni in Spagna si concentra su Madrid e Barcellona, due tappe fondamentali per chi visita il paese per la prima volta. Se avete più giorni a disposizione vi consiglio di leggere il mio itinerario di “10 giorni in Spagna” mentre se volete visitare il paese in un solo weekend troverete tanti spunti per un itinerario nell’articolo “3 giorni in Spagna”.

Giorno 1: arrivo a Madrid

La capitale del paese è un’ottima scelta per iniziare il soggiorno in Spagna e immergersi sin da subito nello spirito spagnolo. Madrid è una metropoli con una bellissima architettura, ottimi ristoranti e tante cose da fare! Dopo aver sistemato le cose in hotel, uscite e cominciate ad esplorare. Cominciate dalle due famose piazze, Puerta del Sol e Plaza Mayor, dopodiché recatevi per pranzo al Mercado de San Miguel, un mercato alimentare nel centro della città, dove troverete tipi di tapas, olive, panini, frutti di mare e molto altro ancora.

Nel pomeriggio rilassatevi con una passeggiata al Parco del Retiro un grande parco con innumerevoli sentieri da percorrere o panchine per sedersi, laghetti dove noleggiare barche ed edifici.

La sera uscite per visitare i quartieri più vivaci di Madrid, come il Barrio Las Letras e il Barrio de La Latina dove troverete bar di tapas e ristoranti.

Giorno 2: Madrid

Dopo la colazione, dedicate la giornata alla visita delle principali attrazioni di Madrid.

Per prima cosa fate tappa al museo El Prado, che ospita una delle più belle collezioni di arte europea al mondo, con opere di Velazquez, El Greco e Goya.

Proseguite poi con una visita al Palazzo Reale, sede della monarchia spagnola da svariati secoli, e nel pomeriggio rilassatevi con un giro in centro.

Una delle cose più belle da fare a Madrid è semplicemente passeggiare per la città e ammirare splendidi edifici come Palazzo Cibeles, un tempo la sede dell’ufficio postale. La Gran Via è il viale principale della città per lo shopping con boutique di vario genere e bar dove fare una sosta.

Giorno 3: Treno per Barcellona

Al mattino partite presto da Madrid con un treno ad alta velocità diretto a Barcellona. Dopo un viaggio di tre ore, arriverete alla costa mediterranea e alla bellissima capitale della Catalogna. Barcellona è una metropoli ricca tanto di energia e divertimenti quanto di cultura e storia.

Dopo aver sistemato le cose in hotel, uscite ad esplorare la città. Potrebbe essere una buona idea iniziare da Monte Montjuic. Questa famosa collina alta circa 600 metri si affaccia sul porto di Barcellona. Prendete la funivia di Montjuic dalla stazione della metropolitana vicino al Parco Olimpico e arrivate fino al Castello Montjuic che offre viste panoramiche sulla città. Scendete poi alla spiaggia di Barceloneta e infine passeggiate lungo Las Ramblas, la principale via pedonale che collega la spiaggia allo storico Quartiere Gotico. Se avete fame lungo il tragitto fermatevi al mercato coperto de La Boqueria. 

Giorno 4: Barcellona

Iniziate il quarto giorno visitando l’attrazione principale di Barcellona, La Sagrada Familia, l’enorme basilica progettata da Gaudì e in costruzione da oltre 130 anni. Arrivate presto per evitare la folla. Dopo la basilica, visitate nelle vicinanze Parc Güell, un’altra delle opere di Gaudì: si tratta di un grande parco arricchito di edifici e monumenti.

Nel pomeriggio rilassatevi con una passeggiata lungo Passeig de Gràcia, una delle vie più popolari di Barcellona e spesso paragonata agli Champs-Élysées di Parigi per l’abbondanza di boutique di lusso. Concludete la serata nella zona del porto, facendo shopping, oppure andate per un aperitivo nella zona di Barceloneta, dove c’è anche il Casinò.

Giorno 5: Barcellona e volo di ritorno

Trascorrete le ultime ore a Barcellona prima del volo. A seconda dell’orario potreste aver tempo di visitare uno dei musei della città o andare al Parco della Ciutadella, una grande area verde situata nel centro di Barcellona: qui hanno sede il Parlamento catalano e lo zoo di Barcellona.

Marco Togni

Autore

Marco Togni

Abito in Giappone, a Tokyo, da molti anni. Sono arrivato qui per la prima volta oltre 15 anni fa.
Mi piace viaggiare, in particolare in Asia e non solo, e scoprire cibi, posti e culture.
Fondatore di GiappoTour e GiappoLife. Sono da anni punto di riferimento per gli italiani che vogliono venire in Giappone per viaggio, lavoro o studio. Autore del libro Instant Giapponese (ed.Gribaudo/Feltrinelli) e produttore di video-documentari per enti governativi giapponesi.
Seguito da centinaia di migliaia di persone sui social (Pagina Facebook, Instagram, Youtube).