Monte Takao

A meno di un’ora di treno dal centro di Tokyo, il Monte Takao è l’antidoto perfetto per il “mal di città”: è una delle destinazioni naturali più vicine alla metropoli dove concedersi un po’ di trekking o semplicemente godersi i profumi e i colori della vegetazione ammirando paesaggi sensazionali e la vista della sconfinata città di Tokyo in lontananza dalla vetta del monte, che raggiunge i 599 metri. Sono stato sulla cima del Monte Takao circa 20 volte, facendo anche sentieri poco turistici che si collegano ad altre montagne e zone nei dintorni.

Oltre alle passeggiate, il Monte Takao offre una vasta gamma di attività: potete visitare un tempio, osservare le scimmie girare liberamente nel loro habitat, saperne di più sulle specie vegetali locali visitando il museo dell’area o rilassarvi nelle acque calde di un onsen.

I sentieri di trekking

Il Monte Takao è attraversato da una rete di percorsi di trekking di diversa durata e difficoltà che conducono alla montagna passando accanto alle principali attrattive. Il sentiero più battuto dai turisti è il percorso n.1, che conduce alla vetta offrendo una passeggiata comoda grazie al fatto che si presenta perlopiù asfaltato, a differenza di altri sentieri che sono sterrati e più stretti. Tuttavia anche altri tracciati offrono “chicche” particolari: il numero 4 conduce ad un suggestivo ponte sospeso particolarmente bello in autunno, mentre il numero 6 porta alla Cascata Biwa, un luogo di meditazione e allenamento dei monaci.

Percorrendo il sentiero numero 1 potrete raggiungere la vetta in un’ora e mezza circa, ma mettete in conto un tempo maggiore per fermarvi nei punti panoramici a scattare foto o nei luoghi di maggiore interesse per una visita. Una volta in cima al monte la fatica sarà ripagata da panorami mozzafiato che nelle giornate di bel tempo vi permetteranno di scorgere persino il profilo del famoso Monte Fuji che è a relativamente poca distanza.

Consiglio: fate il sentiero 1, è quello adatto a tutti e passa anche per le suggestive zone dei templi. Se però volete fare una camminata “selvaggia” fate il sentiero 6 per la salita, ma solo se avete scarponcini da montagna dato che il sentiero 6 è spesso molto bagnato in alcuni punti.

Per i più avventurosi o per chi avesse più tempo a disposizione, sono disponibili altri sentieri che conducono dalla vetta del Monte Takao al vicino Parco Nazionale Chichibu-Tama.

In funivia o seggiovia

Se volete ridurre i tempi o non amate camminare, è disponibile una funivia e una seggiovia che conducono a circa metà della montagna. Ve lo dico chiaramente: non prendetela. Il motivo è costa, c’è fila e comunque arrivate a metà e dovrete poi lo stesso camminare abbastanza per arrivare alla cima.
Accanto alla stazione della funivia è presente una piattaforma di osservazione da cui si può ammirare la città di Tokyo e il bellissimo paesaggio circostante. La funivia opera generalmente dalle 8:00 alle 17:45 (nei weekend e festività l’orario è prolungato) con partenze ogni 15 minuti e un costo di 930 yen andata e ritorno. La seggiovia opera invece dalle 9:00 alle 16:00 alle stesse tariffe della funivia.

Il tempio della montagna

Il Monte Takao non è solo un luogo apprezzato per la sua bellezza naturale, ma è da sempre anche una meta di pellegrinaggio: è considerato dai fedeli una montagna sacra. Il colorato e suggestivo Tempio Yakuoin, sorge nei pressi della vetta e si può raggiungere con molti dei percorsi di trekking. Sebbene le strutture siano datate intorno al 1648, il tempio ha alle spalle una storia millenaria che affonda le sue radici nel Buddismo-Shintoismo esoterico, un retaggio che ancora oggi si ritrova nella venerazione degli spiriti della montagna, i tengu, figure mitologiche benevole rappresentate con un lungo naso e delle ali. I tengu sono considerati dei messaggeri degli dei e spiriti in grado di portare buona fortuna a chi li venera; per questo sono presenti in tanti souvenir e amuleti venduti al tempio. Sia nel tempio che in varie location lungo la montagna è possibile vederne delle raffigurazioni.

Il parco delle scimmie e il giardino botanico

Un’altra attrattiva raggiungibile percorrendo il sentiero di trekking numero 1 è un parco delle scimmie, la dimora di una colonia di circa 40 macachi giapponesi che durante la giornata sono protagonisti di vari momenti di spettacolo rivolti ai visitatori. Del parco fa parte anche un giardino botanico che ospita 500 differenti varietà di piante e fiori selvatici endemici della regione e che sono stati trasferiti qui come parte di un progetto di tutela. Dal giardino si ha una vista meravigliosa sul paesaggio circostante.

Il parco è accessibile tutti i giorni indicativamente dalle 9:30-10:00 alle 16:00-16:30 a seconda della stagione e ha un costo di ingresso di 420 yen.

Partire dal Museo Takao 599

Alla base del Monte Takao, a pochi minuti a piedi dalla stazione Takaosanguchi, è possibile visitare gratuitamente il Museo Takao 599 che offre una perfetta introduzione alla vita vegetale e animale che caratterizza l’area, dandovi un’idea di ciò che potrete vedere. È un ottimo spunto da cui partire all’esplorazione del monte e nell’edificio è ospitato anche un cafè e negozio di souvenir dove potete acquistare regali o comprare qualcosa da bere e da mangiare per la vostra camminata sul monte.

Una bellezza in ogni stagione

Il Monte Takao, data la sua vicinanza a Tokyo, diventa particolarmente affollato nei weekend, soprattutto durante la fioritura dei ciliegi e il foliage autunnale, perciò se preferite un’atmosfera più tranquilla vi consiglio di visitarlo durante la settimana. Ogni stagione offre ai visitatori colori e paesaggi unici, che si caratterizzano per foglie verdi brillanti e fiori colorati in estate, e sfumature fiammeggianti rosse e dorate in autunno. La seconda metà di novembre è il momento migliore per immortalare i nostalgici colori autunnali, mentre per chi viaggia in primavera è bene annotarsi che i fiori di ciliegio sul monte fioriscono un paio di settimane dopo rispetto al centro di Tokyo. Ci sono vari punti in cui ammirarli: alcuni alberi punteggiano la base del monte e i suoi pendii fino alla cima, ma con una passeggiata di circa mezz’ora dalla vetta potete raggiungere l’area di Itchodaira, dove vi ritroverete dinanzi ad una distesa di migliaia di ciliegi di diverse varietà che sbocciano generalmente nella seconda metà di aprile.

Una birreria all’aperto apre sul monte durante la stagione estiva permettendo di unire le viste panoramiche ad un sorso di buona birra artigianale, mentre nelle giornate invernali dove il cielo è limpido e la visibilità è maggiore, il sole che tramonta accanto al Monte Fuji è un’immagine imperdibile.

Come arrivare

La linea ferroviaria Keio Line offre il collegamento più veloce ed economico con il monte Takao, con partenze frequenti dalla stazione di Shinjuku. I treni diretti impiegano circa 50 minuti ad un costo di 390 yen, arrivando alla stazione di Takaosanguchi, posizionata ai piedi della montagna.

In alternativa la linea JR Chuo Line collega Shinjuku alla stazione Takao in circa 40 minuti ad un costo di 550 yen, e da qui dovrete comunque proseguire con la linea Keio Line per pochi minuti fino alla stazione successiva di Takaosanguchi.

Galleria Foto

Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!