Kmart

Manhattan è da sempre associata ai grandi magazzini di lusso e per questo la catena low cost  Kmart, una delle più grandi del Paese, è sempre stata considerata poco adatta al cuore della Grande Mela: Kmart è molto presente nei sobborghi periferici (tra cui il Queens e Staten Island) e nelle cittadine di provincia con i suoi megastore su più piani che solitamente si trovano lontani dal centro, circondati da enormi parcheggi, ed è diventata famosa soprattutto per iniziative divertenti come i  “Blue Light Specials”, ovvero degli annunci promozionali che pubblicizzano sconti speciali applicati su determinati reparti fatti senza preavviso, con un dipendente dello store che attiva una sirena blu simile a quella delle macchine della polizia.

Considerati gli spazi ridotti e l’elevato costo degli affitti di Manhattan sembrava impossibile che Kmart un giorno approdasse nel cuore pulsante di New York, ma questa città ci ricorda sempre che “tutto può succedere” e così la catena ha inaugurato dei nuovi punti vendita proprio a Manhattan, fatto che ha anche sancito la rinascita di Kmart dopo anni di difficoltà economica. Il primo grande store ha aperto accanto alla Pennsylvania Station, lungo la  34th Street, a breve distanza dal colosso di Macy’s. Non si tratta di uno dei punti vendita più grandi della catena, ma sicuramente è il più importante e simbolico per questa azienda: è l’emblema della ripresa economica di Kmart e ha il compito di conquistarsi una fetta nuova del mercato, ovvero i turisti. Fino ad oggi, infatti, la catena si rivolgeva quasi esclusivamente agli americani e sono pochi i turisti che in passato hanno fatto acquisti da Kmart. Per questo ad esempio oggi gli annunci “Blue Light Specials” vengono fatti in più lingue e lo store ha introdotto anche un reparto souvenir rivolto proprio ai turisti della Grande Mela. Seguendo la politica della catena, i souvenir presentano prezzi molto vantaggiosi, quindi se avete intenzione di acquistare regalini per amici e parenti vi consiglio di fare un salto da Kmart, dove avrete anche l’occasione di esplorare una vera catena americana.

Fare shopping da Kmart

La gigantesca “K” rossa capeggia sull’ingresso del grande magazzino, rendendolo facilmente riconoscibile anche da lontano. Appena entrati il reparto vicino alle casse è interamente dedicato ai souvenir e gadget a tema New York: ci sono magliette, peluche, portachiavi, felpe, ombrelli e tanti altri articoli. Se nei classici punti vendita di Kmart si vedono per lo più famiglie e signore impegnate in acquisti mirati, qui l’ambiente è totalmente diverso: ci sono teenager, giovani donne e uomini d’affari intenti a curiosare nelle nuove collezioni di abbigliamento. Per andare incontro ad una diversa tipologia di clienti anche i reparti sono stati rivoluzionati: mancano le sezioni classiche di Kmart, come quelle dedicate al giardinaggio, la caccia e la pesca, che sono state spodestate da tanti reparti dedicati alla moda, in particolare quella giovanile, con le linee progettate dalle star della musica, come Adam Levine e Nicki Minaj. Ci sono poi i reparti di libri, articoli per la casa, apparecchiature elettroniche, giocattoli, lingerie, cosmetici e prodotti per la cura del corpo.

Lo store si sviluppa su due piani, di cui uno sotterraneo, e gli spazi sono molto ampi e generalmente tranquilli, anche se nei weekend e durante i saldi Kmart potrebbe apparire piuttosto affollato. I prezzi di tutti i prodotti sono sicuramente molto competitivi, considerando anche la location, perciò qualora aveste necessità di comprare qualcosa, come un ombrello, una giacca o qualche prodotto per l’igiene personale vi consiglio di visitare Kmart per risparmiare.

Galleria Foto

Mappa:

Nome: Kmart Lower Manhattan

Tour Consigliati: