Madison Square Garden

L’immagine che si ha del Madison Square Garden sono spalti gremiti di persone che esultano, gioiscono o si disperano, gridano mentre tifano per la squadra del cuore o intonano le canzoni dell’artista preferito. Un’immagine che non si distacca molto dalla realtà perché è proprio così che si presenta il Madison Square Garden quando si assiste ad una competizione sportiva, ad un concerto o ad un qualsiasi spettacolo. È senza dubbio uno degli stadi più famosi al mondo, ma a differenza di altre arene ubicate lontane dal centro e difficili da raggiungere, il Madison Square Garden “guarda le spalle” alla Pennsylvania Station, a pochi passi dal cuore di New York e da attrazioni come l’Empire State Building e Macy’s. Ma il Madison Square Garden non è un semplice stadio, bensì una vera e propria leggenda: oltre ad essere l’impianto sportivo più antico di Manhattan,  possiede anche un proprio canale TV (Madison Square Garden Network) dove vengono trasmessi, in diretta o in replica, gli eventi sportivi, i concerti, gli spettacoli teatrali, ecc. E se questo non bastasse, a rendere ancora più importante questa arena è l’amore di tanti newyorchesi: per loro il Madison Square Garden è la casa della squadra di baseball dei Knicks e del team di hockey dei Rangers, per loro è l’arena in cui si tiene l’annuale concerto di capodanno, per loro è affettuosamente e semplicemente “The Garden” e non è necessario aggiungere altro. E in tutta risposta il sito ufficiale dello stadio è proprio thegarden.com.

La storia del Madison Square Garden

Appena fu inaugurato nel 1968, il Madison Square Garden ha fatto subito scalpore per l’investimento richiesto dal progetto: per la costruzione è stato speso più di un miliardo di dollari e questo ha reso il Madison Square Garden uno dei 10 stadi più costosi al mondo. Opera dall’architetto Charles Luckman, fa parte del complesso di uffici e negozi chiamato Pennsylvania Plaza. Il nome rende omaggio al quarto presidente degli Stati Uniti, James Madison. Successivi rinnovamenti della struttura sono stati effettuati nel corso degli anni per aumentare i posti a sedere e modernizzare la struttura e i servizi. Oggi il Madison Square Garden si sviluppa su sei anelli di poltrone. Ogni livello è identificato da un nome e da un colore; quello più basso è accessibile solo durante i concerti e le partite di basket, ma non per gli spettacoli di pattinaggio sul ghiaccio e le gare di hockey. In totale i posti a sedere complessivi sono circa 18.000-19.000 durante le competizioni sportive, mentre per i concerti offre una capienza maggiore considerando che gli spettatori occupano anche la platea centrale.

Gli eventi del Madison Square Garden

Al di là dei numeri impressionanti, il Madison Square Garden è un luogo mitico: tutto ciò che avviene al suo interno è destinato ad entrare nella storia.

Questo stadio ha fatto da cornice a incontri sportivi leggendari, come quello tra Muhammad Ali e Joe Frazier e a concerti indimenticabili: qui Elvis Presley ha fatto ballare la vasta folla di fan negli anni Settanta e John Lennon si è esibito per l’ultima volta prima di essere ucciso. Passando a tempi più recenti si possono citari i numerosi concerti di Madonna, degli U2, Bob Dylan, Laura Pausini, Justin Bieber e tante altre stelle della musica. Il Madison Square Garden fu scelto anche per ospitare il toccante concerto dedicato alla città di New York in seguito al tragico attentato dell’11 settembre.

Ancora oggi al Garden trovano spazio gli eventi più svariati che hanno in comune una sola premessa: una vasta folla di spettatori, emozioni forti e tanta adrenalina. Si è passati quindi dagli spettacoli circensi del Ringling Brothers and Barnum and Bailey Circus agli incontri carichi di suspense del Wrestling fino alle convention politiche.

E per concludere il Madison Square Garden ospita anche “The Theater”, un teatro con una capienza massima di 5.000 persone che ogni anno fa da cornice a performance teatrali, musical, piccoli concerti,  cerimonie di laurea, conferenze e show televisivi come gli Awards della musica o della tv e tanti altri eventi.

Assistere ad uno spettacolo o a una partita

Se siete appassionati di sport potete cogliere l’occasione per assistere ad un incontro sportivo di una delle due squadre che a New York giocano in casa: se preferite il basket acquistate i biglietti per i New York Knicks, mentre se amate di più l’hockey su ghiaccio divertitevi a tifare per i New York Rangers.

Se non siete tipi sportivi ma volete comunque trascorrere una serata emozionante al Madison Square Garden non vi resta che consultare l’infinita lista di concerti e spettacoli che si svolgono in quest’arena in ogni stagione dell’anno e scegliere quello che più si addice ai vostri gusti.

I biglietti per gli eventi possono essere acquistati in loco presso le biglietterie del Madison Square Garden, del Radio City Music Hall o del Beacon Theatre Box Office; in alternativa è possibile acquistare i biglietti online attraverso il sito ufficiale dello stadio che poi vi reindirizzerà al sito di Ticketmaster. Vi sconsiglio vivamente di comprare i biglietti dai bagarini presenti all’esterno dello stadio perché in molti casi si tratta di biglietti falsi.

Visitare il Madison Square Garden

Se invece non volete assistere ad alcun spettacolo o partita, ma siete curiosi di vedere com’è il Madison Square Garden potete prendere parte ad un tour guidato.

Prenotando l‘All Access Tour non avrete l’opportunità di respirare l’atmosfera coinvolgente che pervade lo stadio durante un incontro sportivo o un concerto, ma d’altra parte avrete il vantaggio di conoscere la storia e le curiosità sul Madison Square Garden e di accedere a tutte le aree dell’arena, compresi gli spogliatoi dei Rangers e dei Knicks. Generalmente il tour guidato si tiene tutti i giorni tra le 9:00 e le 15:00, ma potrebbe essere sospeso nelle date in cui ci sono eventi particolari.  Il biglietto acquistato in loco costa 26,95 dollari per gli adulti e 19,95 dollari per i bambini fino ai 12 anni, ma sono previsti sconti per chi prenota il tour online. Il tour può essere compreso anche in alcuni pass turistici di New York.

Come arrivare

Potete raggiungere il Madison Square Garden in metro con le linee 1,2,3 oppure A,C,E scendendo alla fermata Penn Station-34th Street.

Galleria Foto

Tour Consigliati: