Quanto costa un viaggio ad Amsterdam

Amsterdam è una delle destinazioni turistiche più popolari al mondo e anche una delle più costose d’Europa. La città non è molto grande quindi i prezzi, soprattutto per l’alloggio, sono davvero alti per il fatto che non ci sono così tante alternative come nelle altri grandi capitali europee. Il costo per la sistemazione sarà probabilmente la voce di spesa che inciderà maggiormente sul totale del viaggio.  In questa guida vi illustro nel dettaglio i costi di un viaggio ad Amsterdam, incluso volo, hotel, cibo, trasporti e attrazioni.

Volo

Il costo del volo per Amsterdam varia molto in base alla stagione, all’aeroporto di partenza e alla compagnia con cui si vola, ma in genere si trovano ottime offerte con compagnie aeree low cost come Easyjet, Ryanair e Vueling. Fate però attenzione all’aeroporto in cui atterrate: le compagnie che offrono voli più economici, come Ryanair, atterrano all’aeroporto di Eindhoven che dista un’ora e mezza da Amsterdam. L’aeroporto principale della città è invece Schiphol, la scelta migliore se non volete perdere troppo tempo negli spostamenti dall’aeroporto in città. In generale i voli a/r partono da 60-70 Euro ma si possono trovare occasioni migliori in bassa stagione.

Dall’aeroporto alla città

Il trasferimento dall’aeroporto alla città non vi costerà molto se atterrate all’aeroporto di Schiphol: da qui potete prendere il treno diretto della Direct Rail Link che vi costerà circa 4 Euro e vi porterà in centro in 15 minuti circa.

Se invece atterrate all’aeroporto di Eindhoven, dovete mettere in conto un biglietto di andata e ritorno in autobus dal costo di 40 Euro circa.

Trasporti

I trasporti pubblici di Amsterdam includono metro, autobus e tram e sono accessibili attraverso un unico sistema di tessere elettroniche ricaricabili chiamate OV-chipkaart. Se pensate di utilizzare spesso i mezzi potete acquistare un pass con inclusi viaggi illimitati sui mezzi per un periodo che può andare da 1 a 7 giorni ad un prezzo che va da 8 a 36,50 Euro. Se invece avete intenzione di esplorare buona parte della città a piedi o in bicicletta, è possibile anche acquistare un biglietto singolo della durata massima di un’ora al prezzo di 3,20 Euro, però tenete presente che è molto più economico acquistare un pass.

Un’altra opzione è quella di includere l’accesso illimitato ai trasporti pubblici locali nel pass I Amsterdam City Card, combinato con l’ingresso gratuito a molte attrazioni. Il costo di un pass parte da 65 Euro per la versione giornaliera, ma potrebbe essere una soluzione comoda e conveniente se volete vedere diversi musei e attrazioni della città e al tempo stesso usare i trasporti con una sola tessera.

Infine ci sono le biciclette! Come già saprete ad Amsterdam è molto comune andare in giro in bicicletta e potete trovare tantissimi punti di noleggio in giro per la città ad un costo che parte da circa 10 Euro al giorno (più un deposito che viene restituito quando si restituisce la bici).

Sistemazione

Come già anticipato, l’alloggio sarà la spesa più consistente del viaggio. Il consiglio classico è di prenotare con un certo anticipo e non disprezzare neanche le aree più distanti dal centro considerando che la linea dei mezzi pubblici funziona molto bene.

Hotel e Ostelli

Per chi predilige dormire in hotel, le soluzioni più economiche, come possono essere gli hotel a due stelle, partono da 95 Euro a notte per una camera doppia in bassa stagione mentre in alta stagione non aspettatevi di spendere meno di 115 Euro.

Per chi vuole risparmiare ci sono gli ostelli. Gli ostelli non sono così economici come in altre città: i prezzi di un letto in dormitorio può andare da 25 a 55 Euro a seconda del numero di letti, della stagione e della posizione della struttura. Per chi non se la sente di condividere la stanza con sconosciuti, una camera privata in ostello ha un prezzo che varia da circa 70 Euro in bassa stagione a 90 Euro o più in alta stagione.

Airbnb

Un’ultima soluzione molto in voga ad Amsterdam è quella di prenotare una stanza o un appartamento tramite Airbnb. Anche in questo caso non si tratta di un’opzione economica ma consente comunque di risparmiare qualcosa rispetto agli hotel. Una stanza privata in un appartamento condiviso può costare circa 65-70 Euro a notte, mentre un intero appartamento in buona posizione può costare anche 130-140 Euro a notte.

Cibo e Ristoranti

In quanto a cibo e ristoranti si può spendere tanto o poco a seconda delle proprie abitudini ed esigenze. Al pari di altre capitali anche ad Amsterdam si spazia da proposte molto economiche a ristoranti di lusso. Per chi vuole mangiare spendendo poco si trovano i classici fast-food come McDonald’s ma anche particolarità tutte olandesi come FEBO (un incrocio tra fast-food e distributori automatici) dove si può spendere 8-15 Euro per un pasto. Altro cibo da strada come i tranci di pizza o un sandwich di falafel costa 3-5 Euro. Caffè e ristoranti in città propongono ottime offerte per pranzo, con specialità a prezzo fisso per 10-15 Euro. La cena al ristorante parte da un costo di 20-30 Euro a persona in un ristorante di fascia media per un piatto principale con un drink. La birra generalmente costa invece attorno ai 5 Euro.

Un aspetto da considerare è la colazione: per una minima differenza di prezzo potrebbe essere conveniente optare per un hotel che propone una colazione inclusa a buffet in modo da fare un buon pasto sostanzioso al mattino.

Attrazioni

Amsterdam offre musei e attrazioni molto interessanti e se pensate di visitarne più di uno vi consiglio di valutare l’acquisto della tessera I Amsterdam Pass, che include l’accesso a 70 tra musei, attività e attrazioni, compresa una crociera sui canali. Come già anticipato potete includere anche i trasporti pubblici. Il prezzo parte da 65 Euro per il pass di un giorno. Considerate che in media il costo di ingresso di un museo o il costo di una crociera si aggira intorno ai 15 Euro quindi in base a ciò che volete vedere potete valutare se il pass sia una buona opzione.

Alcune agenzie offrono inoltre un tour a piedi gratuito per la città per chi non vuole spendere soldi ma avere comunque una panoramica di Amsterdam.

Per chi è interessato a vivere la città di notte c’è anche l’Amsterdam Nightlife Ticket, un biglietto valido per due o sette giorni al costo di 12-23 Euro. Include l’accesso illimitato a otto club, 5 consumazioni, l’accesso al Casinò Holland, sconti su corse Uber e altro ancora.

Marco Togni

Autore

Marco Togni

Abito in Giappone, a Tokyo, da molti anni. Sono arrivato qui per la prima volta oltre 15 anni fa.
Mi piace viaggiare, in particolare in Asia e non solo, e scoprire cibi, posti e culture.
Fondatore di GiappoTour e GiappoLife. Sono da anni punto di riferimento per gli italiani che vogliono venire in Giappone per viaggio, lavoro o studio. Autore del libro Instant Giapponese (ed.Gribaudo/Feltrinelli) e produttore di video-documentari per enti governativi giapponesi.
Seguito da centinaia di migliaia di persone sui social (Pagina Facebook, Instagram, Youtube).