5 giorni in Olanda

Con questo itinerario di 5 giorni in Olanda scoprirete il meglio del paese, dalle grandi città agli affascinanti piccoli villaggi e avrete uno spaccato di ciò che i Paesi Bassi hanno da offrire. L’itinerario inizia e finisce ad Amsterdam, passando in rassegna città come Haarlem, Rotterdam e Delft.

Giorno 1: arrivo ad Amsterdam

All’arrivo ad Amsterdam lasciate le cose in hotel e poi avventuratevi nella città. Il centro di Amsterdam è un incredibile labirinto di canali e piccole strade, costellato di case storiche ed edifici dalla tipica architettura olandese. La zona centrale ha dimensioni abbastanza contenute, quindi la maggior parte delle attrazioni può essere facilmente raggiunta a piedi o in bicicletta.

Iniziate dalla Casa di Anne Frank, l’attrazione più popolare della città dove potete familiarizzare con le vicende della giovane ragazza ebrea e approfondire gli aspetti più drammatici della seconda guerra mondiale.

Se avete tempo a disposizione e siete interessati a cultura e arte, visitate uno dei musei di Amsterdam. Il Rijksmuseum è il museo più famoso dei Paesi Bassi e ospita il dipinto più importante del paese, “La ronda di notte” di Rembrandt, assieme ad altre importanti opere di maestri pittori olandesi. Proprio accanto al Rijksmuseum troverete un’altra attrazione olandese: il Museo Van Gogh che espone le opere più famose del pittore post-impressionista olandese.

Terminata la visita ai musei vi consiglio di fare una passeggiata nel pittoresco quartiere Jordaan. Situato sul lato ovest del centro della città, Jordaan è ricco di strade acciottolate fiancheggiate da alberi e numerosi caffè e pub, dove è possibile trascorrere una serata gustandosi i tipici piatti e birre olandesi.

Giorno 2: Rotterdam

Il treno veloce diretto da Amsterdam a Rotterdam impiega circa 45 minuti per arrivare a destinazione. Rotterdam è una città poliedrica. Non solo è il porto più grande d’Europa, ma ospita anche vivaci mercati alimentari, club sotterranei e incredibili musei di arte contemporanea. È la città ideale per gli appassionati di architettura poiché il suo skyline è in continua evoluzione!

I musei da non perdere a Rotterdam includono Boijmans van Beuningen (che ospita collezioni d’arte olandesi ed europee che vanno dal primo Medioevo al 1900) e il Kunsthal (arte moderna). Dopo la visita ad uno dei due musei fate una passeggiata nel Museum Park, uno spazio all’aperto con un paesaggio creativo pieno di sculture e installazioni artistiche.

Nel pomeriggio concedetevi una passeggiata nello storico porto turistico di Delfshaven. È una delle poche zone della città vecchia sopravvissuta ai bombardamenti della seconda guerra mondiale e dove potete ammirare la Rotterdam del passato. Le case affacciate sui canali oggi ospitano negozi di antiquariato, bar, caffè e birrerie perfetti per trascorrere il pomeriggio.

Giorno 3: Delft

Dopo colazione un viaggio in treno di circa 20 minuti vi porterà alla prossima destinazione: la cittadina di Delft! Delft è una città affascinante con molti canali e caratteristici edifici che sorgono attorno a cortili. È famosa per essere stata la casa del pittore Johannes Vermeer e per la sua produzione di ceramiche blu. 

Vicino al centro potete visitare una delle tante fabbriche di ceramiche, che in alcune aziende vengono ancora prodotte seguendo tecniche tradizionali.

Concludete la giornata con una piacevole passeggiata nel centro, lungo i canali e attraverso le piazze acciottolate fermandovi per una cena in un ristorantino della zona.

Giorno 4: Haarlem

Dopo colazione, partite in treno e in circa 20 minuti arriverete nella città medievale di Haarlem. Dopo il check-in in hotel, godetevi una passeggiata nel centro storico di Haarlem. Passeggiate lungo le Gouden Straatjes (strade d’oro) e fate shopping nelle boutique della città o fermatevi per un drink al JopenKerk, una chiesa ristrutturata che ora ospita un bar e ristorante che serve birre olandesi prodotte da un birrificio locale. In alternativa, potreste scegliere di gustare un delizioso pasto o un drink su una delle tante terrazze attorno alla Grote Markt, una delle piazze più belle del paese.

Se siete appassionati di arte, vi consiglio una visita al Museo Frans Hals. Insieme a Rembrandt e Vermeer, Frans Hals è considerato uno dei tre più grandi pittori dell’età dell’oro olandese.

Giorno 5: Haarlem – Amsterdam e partenza

Dopo un’ultima colazione ad Haarlem, tornate alla stazione ferroviaria e prendete il treno che in circa un’ora e mezza vi riporterà ad Amsterdam per prendere il volo di ritorno.

Marco Togni

Autore

Marco Togni

Abito in Giappone, a Tokyo, da molti anni. Sono arrivato qui per la prima volta oltre 15 anni fa.
Mi piace viaggiare, in particolare in Asia e non solo, e scoprire cibi, posti e culture.
Fondatore di GiappoTour e GiappoLife. Sono da anni punto di riferimento per gli italiani che vogliono venire in Giappone per viaggio, lavoro o studio. Autore del libro Instant Giapponese (ed.Gribaudo/Feltrinelli) e produttore di video-documentari per enti governativi giapponesi.
Seguito da centinaia di migliaia di persone sui social (Pagina Facebook, Instagram, Youtube).