Scultura del Gundam ad Odaiba, e alle sue spalle il centro commerciale DiverCity.

Cosa vedere a Odaiba

Odaiba è il quartiere ideale per trascorrere una giornata tranquilla e spensierata insieme a tutta la famiglia. Si estende nella zona della baia di Tokyo ed è un’area piacevole e innovativa in cui dedicarsi allo shopping, recuperare le energie rilassandosi con delle belle passeggiate negli spazi verdi a ridosso della baia. Centri commerciali, parchi tematici e musei interattivi compongono l’area assieme a bellissimi edifici e grattacieli futuristici da cui ammirare un bel panorama.

Se siete curiosi di conoscere questo quartiere di Tokyo, eccovi una breve guida su cosa vedere a Odaiba.

DiverCity

Il Gundam di Odaiba, con alle spalle il centro commerciale Divercity.

Passeggiando per Odaiba sicuramente non potrete non notare la celebre riproduzione di Gundam, che con un’altezza di quasi 20 metri domina l’ingresso del centro commerciale DiverCity. Il Gundam che trovate oggi è stato inaugurato nel 2017, sostituendo la versione “statica”originale con una più spettacolare: durante la giornata è infatti possibile assistere alla trasformazione della statua tra due modelli diversi di Gundam.


Rainbow Bridge

Il Rainbow Bridge di Odaiba al tramonto e sullo sfondo la Tokyo Tower.

Il magnifico ponte Rainbow Bridge collega l’isola artificiale di Odaiba al resto di Tokyo. Divenuto un simbolo di questo quartiere è anche uno dei punti più suggestivi, in particolare dopo il tramonto quando le luci del ponte si accendono e tutto diventa magico. Oltre alle corsie di veicoli, il ponte ospita due percorsi pedonali su ambo i lati.



Statua della libertà

La statua della libertà di Odaiba e sullo sfondo il Rainbow Bridge.

Situata accanto al Rainbow Bridge, la replica della Statua della Libertà fu eretta nel 2000 come omaggio al rapporto di amicizia tra il Giappone e la Francia. Oltre ad essere una figura di certo singolare nel profilo urbano giapponese, è posizionata in un punto privilegiato da cui si gode una vista splendida della baia di Tokyo e del Rainbow Bridge.



Oedo Onsen Monogatari

Persone in yukata all'ingresso dell'Oedo Onsen Monogatari.

Inaugurato nel 2003, l’Oedo Onsen Monogatari ricrea gli ambienti degli storici onsen del Giappone. Al suo interno offre numerose vasche, sia all’aperto che coperte, alimentate da sorgenti termali naturali che si trovano a 1400 metri di profondità.

Se siete in città e volete provare un’esperienza tradizionale giapponese, è sicuramente un luogo da visitare e oltre agli onsen potete approfittare dei vari trattamenti spa disponibili, dei punti di ristoro e di altri servizi e intrattenimenti proposti dalla struttura.



Venus Fort

La riproduzione di una piazza europea, con fontana e cielo finto, al centro commerciale Venus Fort.

Venus Fort è un centro commerciale che vi sorprenderà sicuramente per le sue ambientazioni classiche che ricreano una città europea del passato, con portici e colonnati, fontane e un finto cielo sul soffitto che cambia colore a seconda del momento della giornata. Vi si trovano oltre 100 negozi e boutique principalmente rivolti ad una clientela femminile, a cui si aggiungono caffetterie e ristorantini. È un posto molto piacevole per fare una camminata spensierata immaginando di essere in un’altra epoca.


teamLab Borderless

Spettacolo di luci al museo teamLab Borderless.

Si tratta di un museo con arte digitale, creato da un gruppo di creativi all’avanguardia. I giochi di luci, specchi e musica vi lasceranno a bocca aperta. Portate assolutamente la fotocamera o il cellulare perché farete delle foto stupende all’interno. Perfetto per adulti e bambini, vi servirà un po’ di tempo per visitare il museo però se pensate vi possa interessare ne vale assolutamente la pena.



Sede della Fuji TV

La grande sfera, icona dell'edificio Fuji TV ad Odaiba.

Arrivando ad Odaiba uno dei primi edifici che noterete è la sede della Fuji TV riconoscibile per la sua futuristica “sfera d’acciaio” che nonostante non sia proprio recente resta uno dei simboli di Tokyo. Pagando 500yen si può salire ed accedere all’osservatorio ospitato nella sfera, ma non ve lo consiglio più di tanto in quanto il panorama che offre è discreto. Resta comunque un bell’edificio da ammirare dall’esterno.



Joypolis

L'ingresso del parco tematico Joypolis, ad Odaiba.

Joypolis è un parco di divertimenti al coperto di proprietà della Sega, aperto per la prima volta a Yokohama nel 1994. Successivamente hanno aperto altre location, tra cui quella di Odaiba. Al suo interno potete provare tante attrazioni e giochi, con anche esperienze di realtà virtuale.

L’accesso prevede varie formule: è possibile acquistare un biglietto di ingresso e poi pagare le attrazioni che si vogliono provare oppure comprare un pass con corse illimitate.



Ruota panoramica

L'insegna di Palette Town e dietro la ruota panoramica di Odaiba.

Alta 115 metri, la ruota panoramica di Odaiba è tra le più grandi al mondo e offre splendide viste sulla baia di Tokyo e sul quartiere, ancora più emozionanti al tramonto. Un giro completo dura circa 15 minuti.


Telecom Center Odaiba

L'edificio Telecom Center ad Odaiba.

Visto da fuori il Telecom Center colpisce immediatamente per la sua forma che ricorda l’Arco di Trionfo di Parigi in versione moderna. Con un’altezza di 99 metri, questo edificio offre una vista a 360° sull’area di Odaiba, sulla baia di Tokyo e il Rainbow Bridge, e, nelle giornate di cielo limpido potreste avere la fortuna di intravedere anche il profilo del monte Fuji.


Centri commerciali

Una delle principali attrattive di Odaiba sono i suoi numerosi centri commerciali, ideali per soddisfare i gusti di tutti e trascorrere una giornata di shopping e divertimento.

Il centro commerciale Decks è perfetto per le famiglie in quanto oltre a negozi e ristoranti ospita alcuni parchi tematici al chiuso come Joypolis, Legoland Discovery Center, il museo delle cere Madam Tussauds e un museo insolito dedicato all’arte 3D.

Aquacity, a pochi passi da Decks, è un altro complesso commerciale che ospita negozi di vario genere, un cinema multisala e ristoranti. Vi consiglio in particolare di salire al quinto piano se siete appassionati di ramen: qui potete provare dove è possibile trovare una zona con molti tipi di ramen provenienti da varie zone del Giappone. Il centro commerciale Divercity, inaugurato nel 2012, è famoso per la nota statua di Gundam che anticipa l’ingresso e ospita negozi, punti di ristoro, intrattenimenti e alcune attrattive legate alla serie di anime Gundam.

Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!
Marco Togni

Autore

Marco Togni

Abito in Giappone, a Tokyo, da molti anni. Sono arrivato qui per la prima volta oltre 15 anni fa.
Fondatore di GiappoTour e GiappoLife. Sono da anni punto di riferimento per gli italiani che vogliono venire in Giappone per viaggio, lavoro o studio. Autore dei libri Giappone Spettacularis ed Instant Giapponese (ed.Gribaudo/Feltrinelli) e produttore di video-documentari per enti governativi giapponesi.
Seguito da centinaia di migliaia di persone sui social (Pagina Facebook, Instagram, Youtube).