Una delle strade di Ikebukuro, gremita di gente.

Cosa vedere ad Ikebukuro

Ikebukuro è un quartiere dall’anima commerciale, che offre tante opportunità per fare shopping, divertirsi e assaggiare le specialità gastronomiche giapponesi. Grandi centri commerciali punteggiano il quartiere accanto a bellissime librerie e negozi dedicati agli appassionati di anime e manga che lo rendono un altro centro importante per la cultura otaku dopo Akihabara.

È di certo un quartiere meno turistico, dove oltre a fare shopping potete scoprire un volto più autentico del Giappone e in questa guida vediamo insieme cosa vedere a Ikebukuro.

Sunshine City

L'ingresso del centro commerciale Sunshine City ad Ikebukuro.

Fiore all’occhiello del quartiere è l’enorme complesso Sunshine City, una città dello shopping e dell’intrattenimento che comprende un’infinità di negozi e punti di ristoro di vario tipo a cui si aggiungono un acquario, due parchi tematici, un museo e un planetario. In cima all’edificio si trova il Sunshine 60 Observation Desk, un osservatorio dal quale si può ammirare un’ottima vista sul quartiere da 240 metri di altezza.



Animate

Ingresso di uno dei negozi Animate.

Animate è una grande catena di negozi specializzati in anime, giochi e manga. Il primo punto vendita della catena è stato aperto proprio ad Ikebukuro dove ora ci sono due negozi, uno dei quali conta ben 8 piani di articoli e prodotti legati alla cultura otaku. Se amate il mondo degli anime e dei manga è di certo un luogo da non perdere.



Pokemon Center

Dettaglio di un negozio Pokemon Center, con il logo e vari personaggi.

Collocato all’interno di Sunshine City, il negozio Pokemon Center è la meta perfetta per i fan di Pokemon. Quello di Ikebukuro è la location più grande della catena e qui potete acquistare qualsiasi tipo di oggetto e gadget a tema “pokemon”, dalle padelle alle forchette, dai calzini ai cappelli e molto altro.



Jiyu Gakuen Myonichikan

Il Jiyu Gakuen Myonichikan ad Ikebukuro.

Costruito nel 1921 dal noto architetto americano Frank Lloyd Wright, il Jiyu Gakuen Myonichikan era in origine un istituto scolastico, mentre oggi è parte importante del Patrimonio Culturale giapponese. È l’unica costruzione di Wright presente a Tokyo e colpisce per il suo profilo in stile occidentale affacciato su un ampio cortile verde; all’interno custodisce ancora arredi e banchi usati in passato dagli studenti. È possibile visitarlo con dei tour o prendendo parte a concerti, meeting e vari eventi che si svolgono durante l’anno in questa cornice.



Sunshine Aquarium

Vasca al Sunshine Aquarium.

È stato progettato per essere “un’oasi marina nel cielo” ed infatti l’attrazione principale di questo acquario è la grande vasca rotonda sospesa a circa due metri da terra: quando i visitatori alzano lo sguardo, l’azzurro dell’acqua si confonde con quello del cielo e così foche e pinguini sembrano nuotare tra le nuvole. Situato sul tetto di uno dei grattacieli del complesso commerciale Sunshine City, il Sunshine Aquarium è un’ottima alternativa per famiglie e amanti degli animali durante le giornate piovose o fredde. Al suo interno ospita 750 specie di pesci, dagli squali ai pesciolini tropicali e le meduse, e altre creature marine.


Otome Road

Otome Road è il centro della cultura otaku in versione femminile ed è divenuto il punto di riferimento per tutte le appassionate di anime e manga. Si trova poco più a nord di Sunshine City e vi troverete negozietti di ogni tipo che vendono anime e manga, costumi di cosplay, gadget, ecc. Tra i negozi ci sono Animate, K-Books, Lashinban e Mandarake Store, tutti rivolti principalmente ad un pubblico femminile e con sezioni speciali dedicati ai manga e alle novelle auto-pubblicati.

Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!
Marco Togni

Autore

Marco Togni

Abito in Giappone, a Tokyo, da molti anni. Sono arrivato qui per la prima volta oltre 15 anni fa.
Fondatore di GiappoTour e GiappoLife. Sono da anni punto di riferimento per gli italiani che vogliono venire in Giappone per viaggio, lavoro o studio. Autore dei libri Giappone Spettacularis ed Instant Giapponese (ed.Gribaudo/Feltrinelli) e produttore di video-documentari per enti governativi giapponesi.
Seguito da centinaia di migliaia di persone sui social (Pagina Facebook, Instagram, Youtube).