Come arrivare ad Osaka

Vivace città dallo spirito cosmopolita, Osaka è la più grande metropoli della regione del Kansai ed è facilmente accessibile dalle maggiori città giapponesi.

Grazie agli ottimi collegamenti in treno veloce, autobus e aereo, la si può raggiungere in breve tempo sia da Tokyo che dalle più vicine Kyoto, Nara e Kobe. La maggior parte dei turisti opta per il treno, sfruttando al massimo i pass a disposizione per risparmiare come il Japan Rail Pass, ma a seconda della vostra città di partenza, del budget e del tempo a disposizione, potete valutare altre opzioni. In questa guida trovate tutte le informazioni utili su come arrivare a Osaka.

In treno

Il treno offre un collegamento comodo e rapido con gran parte delle località principali del paese e sfruttando il Japan Rail Pass potete viaggiare tra Osaka le località più vicine a prezzi vantaggiosi.

Da Tokyo è disponibile il servizio veloce shinkansen, il tempo di percorrenza è di poco inferiore alle 3 ore. Gli shinkansen Nozomi sono leggermente più veloci rispetto ad altri ed impiegano circa 20 minuti in meno.

I treni shinkansen arrivano alla stazione Shin-Osaka, a nord del centro, dalla quale potete poi spostarvi verso le altre aree della città con la metro o le linee JR.

Oltre agli shinkansen ci sono vari treni regionali che collegano Osaka alle città più vicine. Da Kyoto e Kobe potete prendere i treni della compagnia JR se avete il Japan Rail Pass oppure la più economica ma anche più lenta Hankyu Railway: entrambe arrivano alle stazioni di Osaka e Umeda.

Se invece partite da Nara, la rete JR offre un servizio di trasporto rapido arrivando alle stazioni di Tennoji, Osaka e Namba, mentre la rete Kintetsu arriva a Namba.

Con i treni locali i tempi si allungano parecchio: un viaggio da Tokyo ad Osaka richiede tra le 9 e le 10 ore e diversi cambi ad un prezzo non così tanto vantaggioso rispetto ai treni veloci. Un’alternativa se viaggiate in determinati periodi e se avete molto tempo e volete risparmiare è quella del pass stagionale Seishun 18 Kippu, che permette di viaggiare illimitatamente sui treni locali e rapidi JR con soli 2370 yen al giorno.

In aereo

L’aeroporto principale che serve la città è il Kansai International Airport, sebbene gran parte dei voli nazionali atterrino all’Osaka International Airport, conosciuto anche come Itami Airport.

Il Kansai International Airport è collegato alla città con due servizi ferroviari, ovvero il JR West che comprende due linee (Haruka Line e Kansai Airport Rapid Service) dirette alle stazioni di Shin-Osaka e Osaka, e il servizio privato Nankai Electric Railway che arriva a Namba.

L’aeroporto Itami, invece, è servito dalla monorotaia che si collega poi alla linea ferroviaria Hankyu e dagli autobus diretti in varie zone della città.

L’aereo è di certo un mezzo veloce e comodo, permettendo di arrivare ad Osaka in un’ora partendo ad esempio da Tokyo. La città è collegata ai principali aeroporti del paese con numerosi voli giornalieri, alcuni dei quali sono gestiti da compagnie low cost che propongono tariffe interessanti. Nonostante ciò l’aereo non è il mezzo più usato dai turisti, in quanto spesso Osaka viene abbinata alle vicine Kyoto e Nara, quindi si predilige spostarsi in treno tra queste località.

In autobus

Un’ultima alternativa è l’autobus che offre un servizio decisamente più lento rispetto ai treni ma più economico. Osaka è collegata con corse diurne e notturne in autobus a molte località del paese con varie compagnie che offrono prezzi e servizi diversi. Gli autobus da Tokyo impiegano circa 8 ore e alcune delle compagnie più economiche, come la Willer Express, offrono tariffe a partire da 3500 yen, mentre altre più di lusso possono arrivare fino a 10.000 yen.
Viaggiare di notte potrebbe essere un’ottima idea per risparmiare sulla notte in hotel e dormire in autobus, risvegliandosi al mattino ad Osaka.

Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!