Castello di Osaka

Tra le principali attrazioni della città giapponese di Osaka troviamo senza dubbio uno dei monumenti più conosciuti ed importanti del paese: l’omonimo castello è un vero gioiello, costruito alla fine del sedicesimo secolo sotto la commissione di uno dei più noti signori della guerra, Toyotomi Hideyoshi. La sua attrazione per l’oro si traduce nella volontà di far rifinire qualsiasi elemento del castello con questo pregiato metallo, caratteristica che lo rende unico nel suo genere.

Distrutto da diversi incendi causati dai conflitti che si sono succeduti nel corso dei secoli, rimase in piedi solo durante la seconda guerra mondiale e venne ricostruito in tutto il suo splendore nei primi anni del ventesimo secolo.

Come arrivare

Potete arrivarci in 10 minuti a piedi partendo dalla stazione Osakajokoen sulla JR Loop Line, è probabilmente il modo più semplice. In realtà è più vicina la stazione Tanimachi 4-chrome della metropolitana (linee Tanimachi e Chuo) però se non siete pratici dei mezzi di Osaka è un filo più difficile arrivarci in questo caso.

Informazioni e mappa

Nome: Castello di Osaka
Orario: Dalle 9 alle 17. Ultimo ingresso mezz'ora prima della chiusura.
Costo a persona: 600 yen.
Giorni di chiusura: Dal 28 dicembre all'1 gennaio compresi.
Consigli utili: Il parco e il castello da fuori sono molto belli. Non è fondamentale entrare all'interno del castello, è infatti una specie di museo e un po' delude, mentre dalla terrazza si ha una vista carina.

Nelle vicinanze:

hooters-fA 2020 metri
le-coccole-osaka-fA 2052 metri
tonkatsu-wako-headerA 2333 metri
hard-rock-cafe-giappone-fA 2352 metri
nakau-fA 2493 metri
mister-donut-fA 2524 metri

Il Parco

Il castello è ubicato all’interno di un parco che si estende su un’area di circa 106 ettari. Aperto nel 1931, ha come punto di forza la presenza di 1250 magnifici alberi, tra cui 600 ciliegi e 95 albicocchi, che esibiscono il proprio massimo splendore nella stagione autunnale dando vita ad un suggestivo spettacolo di colori. Tuttavia, il parco attira migliaia di visitatori provenienti da ogni parte del mondo in tutti i periodi dell’anno, offrendo scenari sempre diversi in base alle stagioni. Non si tratta di una risorsa solamente turistica in quanto anche i residenti di Osaka sono soliti trascorrere momenti in compagnia della propria famiglia o degli amici in questa oasi di pace e relax.

Oltre alle attrazioni naturalistiche, ciò a cui il parco deve il suo fascino sono le imponenti mura e i fossati, le torri, i cancelli e i canali che lo attraversano. L’intera area è infatti incorniciato da una cinta muraria di granito alta 20 metri che si estende per ben 12 chilometri, racchiudendo ampi fossati, la cui larghezza varia tra i 70 e i 90 metri. La straordinaria bellezza delle mura è dovuta alle imponenti dimensioni delle pietre usate per la loro costruzione, circa un milione, che lasciano letteralmente a bocca aperta i visitatori.

Nel castello

La torre principale è il vero simbolo del castello di Osaka, motivo di orgoglio sia per Hideyoshi Toyotomi che per la popolazione, confermato anche dal riconoscimento del governo Giapponese, che nel 1997 l’ha dichiarato Patrimonio Culturale Tangibile Registrato della nazione.

La torre è sede del Museo del Castello di Osaka, dove è possibile scoprire la storia di questa costruzione e del suo ideatore grazie al materiale che custodisce e ai monitor che mostrano, ininterrottamente, 19 scene di vita di Hideyoshi. La collezione presenta un’enorme quantità di oggetti appartenenti all’epoca di Hideyoshi Toyotomi, in particolare armature ed armi oltre a mobili, ritratti e lettere. I visitatori hanno inoltre l’opportunità di immedesimarsi nella storia indossando kimono, copricapo ed elmo, di cui è possibile conservare il ricordo con una fotografia (prezzo: 300 yen).
Salendo fino all’ultimo piano del castello, a 50 metri dal suolo, è possibile godere di una vista mozzafiato del parco, della città e, in lontananza, delle splendide montagne.

Attrazioni e attività nei pressi

Nei pressi del castello, la città di Osaka offre ai suoi visitatori la possibilità di svolgere altre attività, tra cui una mini-crociera di un’ora sulle acque che scorrono intorno al castello, potendo così ammirarlo da diversi punti di vista. Tra le attrazioni storico-culturali vale la pena citare il Museo Municipale di Osaka e il Museo Osaka Zohei Mint (famoso per l’ampia collezione di monete e medaglie giapponesi e di altri paesi), il tempio Toyokuni-jinja e l’arena Osaka-jo.
Sono inoltre presenti due aree che, per diversi motivi, sono fonte di grande interesse per i visitatori: si tratta dell’Osaka Business Park (OBP), caratterizzato da una schiera di grattacieli in cui le principali aziende hanno allestito i propri saloni espositivi e in cui poter godere di servizi di ristorazione; e del parco Sakura-no-miya-koen, rinomato dai tempi antichi per i magnifici alberi di ciliegio e i sentieri per le passeggiate.
Tutti i turisti che hanno la fortuna di visitare la città nel periodo estivo non possono perdere il festival Osaka Tenjin-matsuri, durante il quale è possibile assistere alla parata di 100 barche che scendono lungo il fiume accompagnate da un incredibile spettacolo di fuochi d’artificio.

Galleria Foto

Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!