L'ingresso del Santuario Hie.

Santuario Hie

Se non avete avuto l’occasione di visitare il santuario Fushimi Inari di Kyoto o siete rimasti incantati di fronte al suo tunnel infinito di torii rossi, allora il Santuario Hie è una tappa ideale da inserire nel vostro itinerario di Tokyo. Nascosto dalla vegetazione di una dolce collina nel cuore della città, tra il quartiere finanziario di Akasaka e quello degli edifici governativi di Nagatacho, il Santuario Hie è infatti preceduto da un tunnel di 90 torii rossi che rendono la visita ancora più suggestiva. Per via della sua posizione si crede porti fortuna nel campo degli affari e della politica ed è visitato proprio per questo da tanti imprenditori e politici. La sua collocazione lo rende anche facilmente raggiungibile per i turisti che di recente hanno iniziato a scoprire questa piccola gemma per ritagliarsi qualche istante di relax e tranquillità senza allontanarsi dal centro di Tokyo.

Un po’ di storia

Le origini del Santuario Hie risalgono sul finire del 1400 quando venne costruito come parte dell’antico Castello Edo. Per questo sin dal passato è stato sempre associato al potete politico e per questo sostenuto e finanziato dai piani alti del governo, con un legame speciale con lo shogun Ieyasu Tokugawa, il quale, dopo essere salito al potere a Castello Edo divenne il patrono del santuario. Gli edifici che potete vedere oggi non sono però originali, in quanto il santuario venne distrutto durante i bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale e ricostruito sul finire degli anni ’50. Oltre alla bellezza del tunnel di torii e degli edifici, il santuario custodisce diversi beni culturali importanti tra cui una collezione di antiche spade.

Le scimmie sacre

Visitando il santuario vi capiterà di vedere numerose statue e raffigurazioni di scimmie su amuleti e portafortuna. Ogni santuario scintoista è associato ad animali sacri, considerati messaggeri o protettori della divinità venerata e rappresentata nel luogo sacro. Al santuario Hie si venera Oyamakui-no-kami, guardiano del Monte Hiei vicino a Kyoto, il cui messaggero è la scimmia che vedrete raffigurata con due statue in legno all’ingresso principale e un’altra rappresentazione di una coppia di scimmie accanto alla sala principale. Poiché scimmia in giapponese si pronuncia “en”, lo stesso termine usato per “relazione” tra due persone, si pensa che le scimmie portino fortuna alle coppie innamorate e felicità nei matrimoni. Per questo motivo vi capiterà di vedere tra i visitatori numerose coppie, ma anche mamme con i propri figli e donne incinte: le scimmie sono considerate anche simbolo di fertilità e protettrici dei neonati, assicurando un parto sereno alle future mamme.

Tunnel di torii

Come forse saprete i torii segnalano solitamente l’accesso ad un santuario scintoista, segnando la linea di separazione tra il mondo terreno e quello spirituale. Il santuario Hie presenta vari punti di accesso, tutti segnalati da una porta torii, ma curiosamente l’entrata ovest è anteceduta da un tunnel di 90 torii rossi, divenuto nel tempo una delle attrattive principali del complesso sacro e uno dei luoghi più fotografati.

Sanno Matsuri Festival

Il Santuario Hie è la cornice di uno degli eventi più famosi di Tokyo, il Sanno Matsuri Festival, che si svolge attorno al 15 giugno di ogni anno e prevede una grande processione di circa 500 persone in cui si trasporta una piccola riproduzione del santuario (mikoshi) in un giro che passa accanto al Palazzo Imperiale, alla stazione di Tokyo ed altri luoghi, prima di far ritorno al santuario. Durante questa processione il monaco del santuario accede al Palazzo Imperiale per pregare per la famiglia regnante, un evento a dir poco eccezionale: la processione del Santuario Hie è l’unica ad aver il privilegio di accedere alla residenza imperiale sin dal periodo Edo.

Come arrivare

Le stazioni più vicine al santuario Hie sono Tameike-sanno e Akasaka-mitsuke, dalle quali potete raggiungere il complesso in pochi minuti a piedi.

Informazioni generali per la visita

L’accesso al santuario è gratuito. Il santuario è aperto generalmente dalle 6:00 alle 17:00.

Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!
Marco Togni

Autore

Marco Togni

Abito in Giappone, a Tokyo, da molti anni. Sono arrivato qui per la prima volta oltre 15 anni fa.
Fondatore di GiappoTour e GiappoLife. Sono da anni punto di riferimento per gli italiani che vogliono venire in Giappone per viaggio, lavoro o studio. Autore dei libri Giappone Spettacularis ed Instant Giapponese (ed.Gribaudo/Feltrinelli) e produttore di video-documentari per enti governativi giapponesi.
Seguito da centinaia di migliaia di persone sui social (Pagina Facebook, Instagram, Youtube).