New York Times Building

Situato a breve distanza da Times Square, il New York Times Building, si è inserito nello skyline della Grande Mela solo qualche anno fa e si è fatto subito notare non tanto per le sue dimensioni (è alto quasi 230 metri, 319 metri inclusa l’antenna) ma quanto per le sue caratteristiche molto particolari, che portano la firma dell’illustre architetto Renzo Piano.

Una su tutte la facciata esterna, che grazie ad un gioco di luci e trasparenze risplende ad ogni ora del giorno e della notte, attirando l’attenzione di chiunque posi lo sguardo sul panorama di Manhattan. Ed è la proprio la trasparenza il valore che meglio si intona al principale inquilino dell’edificio, il celebre quotidiano New York Times. Ma non crediate che questa struttura sia un anonimo grattacielo di uffici, tutt’altro: al piano terra ci sono spazi pubblici, un teatro e un bellissimo giardino aperti a tutti dove ci si può rilassare, pranzare e assistere ad uno spettacolo.

Durante il vostro viaggio a New York prendetevi qualche istante per entrare a visitare questo gioiello architettonico: ne vale davvero la pena.

Caratteristiche

Situato a sull’angolo tra la Eighth Avenue e la 40th Street, il New York Times Building si sviluppa  su 52 piani sorretti da una struttura in acciaio e pareti esterne in vetro. La scelta del vetro si ispira sempre al concetto di trasparenza ed è anche un modo per far sì che l’edificio “comunichi” con la città: quello che c’è all’interno è visibile all’esterno e viceversa, una metafora di quello che accade tra il quotidiano e i cittadini.  Questo fa sì che sia possibile notare le scale rosse che congiungono i piani e assistere da fuori a scena di vita quotidiana, osservando gli impiegati che corrono al lavoro o si incrociano sulle scale. Ma ciò che colpisce di più e che rende questo edificio davvero unico è l’intricata “rete” di ceramica che lo avvolge, ma senza “soffocarlo”: la ceramica cattura la luce dando proprio l’impressione che l’edificio sia trasparente e cambia sfumature a seconda del momento della giornata, seguendo le variazioni cromatiche della città. E così di notte, quando le luci all’interno del grattacielo si accendono, l’edificio si trasforma ancora una volta e risplende, in una eterna lotta tra la luce e il buio. Al di là dell’utilità, la rete in ceramica, che funge da strato isolante bloccando i raggi del sole e impedendo così agli ambienti interni di surriscaldarsi, ha anche un significato simbolico se pensiamo che il progetto è stato approvato nel 2001, pochi mesi dopo gli attentati terroristici alle torri gemelle: la luce, vista come simbolo di speranza che vince sul male e guida, come un faro, la città.

Il New York Times Building è anche un edificio green ed ecosostenibile: gran parte dell’illuminazione viene fornita dalla luce naturale e ogni ambiente è dotato di un sistema che aumenta o diminuisce l’illuminazione in maniera automatica a seconda della potenza della luce del sole e dalla presenza o meno di persone all’interno. Anche la temperatura e la qualità dell’aria vengono costantemente monitorate attraverso dei sensori che in caso di necessità attivano automaticamente l’aria condizionata o il riscaldamento e le ventole di circolazione dell’aria. A questo si aggiunge poi il fatto che l’edificio è costituito per gran parte da materiali riciclati.

Non solo uffici

In un grattacielo così attento all’ambiente non poteva mancare un giardino, nato da un connubio tra un’oasi di pace e relax in armonia con la natura e una vivace piazza cittadina in cui ci si incontra e si socializza. Il paesaggio naturale richiama alla Hudson River Valley e il microclima viene controllato con un sistema che simula le stagioni, attraverso la variazione delle temperature, dell’intensità della luce e della ventilazione. E così ci si ritrova a passeggiare attraverso uno scenario verde smeraldo composto da felci, betulle e altri tipi di piante che regalano splendidi paesaggi rossastri o fioriti a seconda della stagione.

Sul giardino, situato al piano terra, si affacciano la lobby e la sala teatro, chiamata Times Center, uno spazio artistico e culturale che evoca le atmosfere dei teatri di Broadway con le sue poltrone rosse e gli arredi in legno. Qui si tengono piccoli spettacoli, seminari, proiezioni di film e concerti.

Galleria Foto

Mappa:

Nome: New York Times Building

Nelle vicinanze:

By: Philipp MeierA 131 metri
five-guys-burger-8A 150 metri
modells-4A 155 metri
midtown-comics-12A 219 metri
99-cent-pizza-11A 234 metri
paris-baguette-bakery-14A 275 metri