Museo Nazionale d’Arte Moderna a Tokyo

Conosciuto con l’acronimo MOMAT, il Museo Nazionale di Arte Moderna è il più antico museo d’arte del Giappone e al suo interno custodisce una vasta collezione di capolavori. L’aspetto semplice e un po’ anonimo dell’edificio è quasi in contrasto con la bellezza delle opere esposte, realizzate da celebri artisti giapponesi e stranieri.

Inaugurato nel 1952 il MOMAT è uno dei musei più popolari di Tokyo ed è un vero scrigno di tesori preziosi che attira ogni anno tantissimi amanti dell’arte contemporanea. Nelle sue gallerie è possibile fare un viaggio nel tempo a partire dalla fine del 1800 fino ai giorni nostri, scoprendo le  correnti artistiche di ogni epoca storica e gli artisti che con le loro pennellate hanno lasciato un segno indelebile nella storia dell’arte regalando, ancora oggi, emozioni profonde.

Nel museo

Il Museo Nazionale di Arte Moderna non si rivolge solo agli appassionati di arte, ma anche a chi desidera immergersi nella cultura giapponese. Attraversando le gallerie espositive potete conoscere i  principali pittori e artisti giapponesi che, a partire dal periodo Meiji, hanno incantato il pubblico con il loro talento e i loro capolavori. Accanto alle eccellenze locali, si ritrovano anche grandi nomi internazionali a noi più conosciuti, come Picasso, Mirò, Ernst, Kandinsky, Modigliani e tanti altri artisti di varie nazionalità.

Ma l’arte moderna giapponese non comprende solo pittura e per questo il MOMAT nel corso degli anni si è ampliato aggiungendo due gallerie distaccate dal museo, ma ad esso strettamente collegate e dedicate ad altre forme d’arte. Una di queste è la  Galleria dell’Artigianato, dove grande spazio è dato ai prodotti artigianali che nel secolo passato (e ancora oggi) hanno rappresentano il grande vanto del paese nipponico, come tessuti e ceramiche; è presente anche una piccola collezione di capolavori provenienti da varie parti del mondo. La seconda galleria è dedicata al mondo cinematografico: il Centro Cinematografico Nazionale illustra la storia del cinema giapponese attraverso video, documenti e illustrazioni.

Informazioni e mappa

Nome: Museo Nazionale d'Arte Moderna

Nelle vicinanze:

L'ingresso dell'Avocafe di Jimbocho.A 819 metri
Involtini primavera in versione cruda, da Loving Hut Japan.A 906 metri
Il Santuario Yasukuni.A 972 metri
Interni del ristorante Wolfgang Puck a Tokyo.A 1022 metri
Ingresso di uno dei ristoranti hamburger Kua Aina.A 1042 metri
Soba "kamo seiro", con brodo e carne d'anatra, alla catena Komoro Soba.A 1107 metri
Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!
Marco Togni

Autore

Marco Togni

Abito in Giappone, a Tokyo, da molti anni. Sono arrivato qui per la prima volta oltre 15 anni fa.
Fondatore di GiappoTour e GiappoLife. Sono da anni punto di riferimento per gli italiani che vogliono venire in Giappone per viaggio, lavoro o studio. Autore del libro Instant Giapponese (ed.Gribaudo/Feltrinelli) e produttore di video-documentari per enti governativi giapponesi.
Seguito da centinaia di migliaia di persone sui social (Pagina Facebook, Instagram, Youtube).