Hanamikoji Dori

Passeggiare lungo il viale Hanamikoji Dori è un po’ come fare un viaggio indietro nel tempo, rivivendo la magia della vecchia Kyoto: tradizionali case in legno in stile machiya, botteghe di dolci, ristoranti che propongono la cucina kaiseki e boutique dove noleggiare un kimono e immedesimarsi nelle atmosfere più autentiche del Giappone. Nonostante sia considerato un viale talvolta troppo turistico, questo non toglie nulla alla sua bellezza romantica e senza tempo.

Come raggiungere Hanamikoji Dori

Il viale Hanamikoji Dori inizia a pochi passi dalla stazione Gion Shijo: camminate verso est lungo il viale Shijo-dori in direzione del Santuario Yasaka e a metà strada, girate a destra per imboccare Hanamikoji Dori.

Passeggiare lungo Hanamikoji Dori

Uno dei motivi della popolarità di Hanamikoji Dori è il suo aspetto totalmente tradizionale: è una delle strade storiche meglio conservate di Kyoto. Le facciate in legno con le tipiche finestre a grate, le insegne con i caratteri giapponesi un po’ sbiaditi dal tempo e le lanterne rosse appese accanto all’uscio degli edifici sono alcuni elementi che donano all’area un inconfondibile aspetto vintage. Non limitatevi a passeggiare sul viale principale, ma addentratevi nei vicoli circostanti, soffermatevi a curiosare nelle botteghe di snack e dolcetti giapponesi, perdetevi tra i dettagli architettonici degli edifici e i piccoli giardini segreti e immaginatevi come doveva essere questa area tantissimi anni fa. Le ragazze e le coppiette che passeggiano in kimono tra i vicoli aiutano a rendere l’immagine ancora più realistica e offrono lo spunto perfetto per una foto ricordo.

Incontrare una geisha

Negli ultimi anni sempre più turisti si aggirano per i vicoli di Gion speranzosi di incontrare una geisha mentre si reca al lavoro nelle case da tè. Sebbene sia difficile essere certi di vederla, passeggiare pazientemente lungo Hanamikoji Dori e nei vicoli vicini nelle ore serali è un’ottima strategia, ma se proprio non volete rinunciare a conoscere meglio il mondo delle geisha, allora è preferibile assistere ad uno spettacolo in una delle case da tè in cui si esibiscono.

Cenare lungo Hanamikoji Dori

Se volete cenare in un ambiente tradizionale, lungo il viale Hanamikoji Dori e nei vicoli circostanti troverete una buona selezione di ristoranti ricavati da storiche dimore machiya. Cenare in questi locali non è di certo economico, ma avrete la possibilità di assaggiare piatti della cucina locale serviti in stile kaiseki, ovvero con tanti piccoli assaggi creati ad opera d’arte, e vivere di certo un’esperienza unica.

Visitare il Tempio Kenninji

Il viale Hanamikoji Dori termina al Tempio Kenninji, uno dei cinque grandi templi di Kyoto. Oltre che per la sua importanza storica e religiosa, il tempio merita di certo una visita per i tesori e le opere d’arte che custodisce: entrate nella sala principale del complesso per ammirare meravigliosi dipinti di dragoni sul soffitto, porte scorrevoli e paraventi dorati impreziositi da decori.

Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!