Piscina Naturale – Isola dei Pini

A breve distanza dalla Baia di Oro si trova uno dei luoghi più belli dell’Isola dei Pini: la piscina naturale. Separata dalla baia da una cinta di formazioni rocciose, è una rientranza della laguna, caratterizzata da acque cristalline in cui nuotano pesci tropicali, che si fanno strada tra banchi di coralli coloratissimi, dando vita ad un acquario naturale. Tutt’intorno alla spiaggia bianchissima, si estende la foresta di pini maestosi che dà il nome a quest’isola. Una volta giunti qui, non vi resta che contemplare questo capolavoro della natura: fermatevi a sentire il rumore delle onde dell’oceano che si infrangono sugli scogli, guardate attraverso le acque limpide o immergetevi per esplorare un mondo sottomarino di rara bellezza, la cui notorietà ha da tempo superato i confini della Nuova Caledonia, tanto che oggi la piscina naturale è una delle attrazioni più visitate del Paese.

Come arrivare alla piscina naturale

Esistono due modi per raggiungere questo luogo. Il primo è via terra, per chi noleggia un’auto all’aeroporto. C’è un parcheggio gratuito vicino all’hotel Le Meridien. Dopo aver pagato un piccolo biglietto dingresso per entrare alla piscina naturale (circa 200 franchi), dovete percorrere a piedi un breve sentiero di 10 minuti che costeggia il mare.

Se invece preferite arrivare via mare, approfittandone per fare un tour in barca, salite a bordo di una tradizionale piroga dalla spiaggia di St. Joseph: il tragitto dura circa un’ora e vi permetterà di attraversare la spettacolare baia di Upi.  Una volta arrivati qua dovete proseguire a piedi per circa 40 minuti; il percorso non è affatto difficoltoso e vi permetterà di addentrarvi nella foresta, tra la splendida vegetazione tropicale e gli immancabili pini.

Cosa fare alla piscina naturale

La piscina naturale è un vero paradiso per gli amanti di immersioni e snorkeling. Anche se i pesci e i coralli si vedono benissimo a occhio nudo, vi consiglio di portare con voi l’attrezzatura per fare snorkeling e ammirare meglio l’incredibile acquario naturale della piscina. Dato che il livello dell’acqua è piuttosto basso, se volete semplicemente entrare nell’acqua e attraversare la piscina a piedi è utile avere delle apposite calzature per evitare di tagliarsi con coralli e conchiglie. Fate attenzione tuttavia a non camminare sui coralli: l’ecosistema della piscina è estremamente fragile e quindi è bene non danneggiarlo.

Quando andare

Data la popolarità di questo luogo, è preferibile andarci presto al mattino o nel pomeriggio dopo le 15:00 per evitare la folla di turisti e godersi ancora meglio questo luogo.

Informazioni e mappa

Nome: Piscina Naturale