Cosa mangiare in Nuova Caledonia

L’intreccio di popolazioni e culture che caratterizza la Nuova Caledonia ha dato vita ad una cucina variegata, caratterizzata da un mix delizioso e originale di sapori francesi, asiatici e oceanici.  Se nelle grandi città come Nouméa, si trovano anche varie specialità internazionali, nelle zone rurali potrete gustare i piatti tipici del posto, magari in qualche piccolo ristorantino tradizionale. Proprio in queste zone, lontano dalla città, vivono molti kanaki che si dedicano prevalentemente all’agricoltura e per questo verdure e frutti tropicali sono una parte fondamentale della cucina locale: i tuberi come il taro, lo yam o igname (una sorta di patata dolce), sono alimenti molto utilizzati e in particolare l’igname viene servito nelle occasioni speciali, come matrimoni e nascite. Come in tutte le isole tropicali, anche pesce e crostacei sono presenti in tanti piatti: aragoste, gamberetti e granchi sono i più popolari. Non mancano specialità a base di carne, in particolare il cervo, e per i palati più temerari ci sono le lumache, i pipistrelli e i piccioni.

L’influenza francese si nota anche dal largo uso della vaniglia, dall’importanza del caffè e del vino nella vita quotidiana e dai dessert; in quanto a vini, troverete tante marche francesi e nelle cittadine ci sono tante pasticcerie e cioccolaterie con delizie dai profumi parigini.

Se avete in programma di trascorrere le vacanze in questo paradiso tropicale, eccovi i piatti e i prodotti locali da non perdere!

Bougna

È il piatto nazionale della Nuova Caledonia ed è una ricetta tradizionale della cucina kanak. Si tratta di una specialità in cui l’ingrediente principale è il pesce o la carne, cucinato assieme a taro, patate dolci, banane e igname. Il tutto viene immerso nel latte di cocco e poi avvolto con foglie di banano e cotto a fuoco lento per diverse ore nei tipici forni kanak.

Civet de Rousette

Anche se il nome sembra allettante, in realtà questo piatto è uno stufato di pipistrello. È una specialità molto popolare in Nuova Caledonia e si prepara facendo marinare la carne di pipistrello nel vino rosso per poi cuocerla come una specie di ragù.

Frutti di Mare e Crostacei

Frutti di mare e crostacei sono alimenti molto diffusi in Nuova Caledonia: le coste rocciose e gli scogli rendono il mare particolarmente ricco di queste specie.  Nelle spiaggette del Nord si trovano   un delizioso ingrediente, le vongole, che vengono servite semplicemente cotte in padella con un po’ di sale e olio. Altra specialità tipica sono le ostriche delle mangrovie, mangiate generalmente crude con una semplice vinaigrette. L’aragosta è il piatto tipico da consumare durante le feste, come il Natale e il Capodanno, ma la si trova comunemente durante tutto l’anno. Il modo per gustarla al meglio è cuocerla sulla griglia, accompagnata semplicemente da salsa aioli o pinzimonio. Lo stesso tipo di cottura è spesso riservato ai granchi, un altro prodotto molto amato dai caledoniani. Una specialità tipica sono i granchi del cocco,  tipici soprattutto delle Isole della Lealtà; come suggerisce  il nome, questa specie di crostaceo è attirato dalle noci di cocco, di cui si nutre. Viene servito con vari tipi di salse, personalmente vi consiglio quella al curry, preparata con del latte di cocco.

Vol au vent des fruits de mer

Di origine francese, i Vol au vent  sono degli sfiziosi antipasti. Sono composti da un cestino di pasta sfoglia che in questa ricetta vengono farciti con pesce e frutti di mare, solitamente vongole, gamberetti e filetti di pesce sminuzzati. Vengono poi tenuti insieme da una salsa cremosa, come la maionese o altre salse tipiche.

Bulimes / Escargot de l’Ile des Pins

Una delle specialità più prelibate dell’Isola dei Pini sono le bulimes, ovvero le lumache. Solitamente sono cotte nella zuppa, ma possono essere anche aggiunte al piatto bougna o condite semplicemente con burro alle erbe e aglio.

Gambero Blu

Una delle specialità più particolari della Nuova Caledonia è il prelibato gambero blu, oggi apprezzato in tutto il mondo. Si pensa che le sfumature blu di questa specie di gambero siano dovute al tipo di alimentazione, in quanto si nutre del plancton nella laguna turchese della Nuova Caledonia. Possono essere mangiati crudi o cotti.

Carne di manzo e cervo

Se siete amanti della carne resterete sorpresi dall’eccellente qualità dei prodotti locali. In particolare il manzo, allevato localmente, e il cervo sono le specialità più diffuse. Vengono cotti alla brace o stufati, cotti su spiedini o come ragù.