Tempio Eikan-do

Conosciuto ufficialmente con il nome Zenrinji, il Tempio Eikan-do passa quasi inosservato all’ombra del vicino e più famoso complesso sacro Nanzeji, se non fosse per i magnifici colori che lo “infiammano” durante il periodo autunnale attirando tantissimi fotografi, residenti e turisti amanti dei paesaggi nostalgici.

Le serate illuminate d’autunno non sono l’unico motivo per visitare questo tempio, sede della scuola buddista Jodo: la sua lunga e affascinante storia è testimoniata da una serie di edifici antichi, incorniciati da splendidi giardini giapponesi.

Un po’ di storia

Le origini del tempio Eikan-do risalgono al Periodo Heian (710-1185), quando un nobile di corte donò la sua villa al monaco della zona: la residenza venne presto convertita in un tempio chiamato Zenrinji, che letteralmente significa “tempio del bosco tranquillo”. In origine però il tempio era affiliato alla scuola del Buddismo Shingon in quanto il suo primo monaco fu un seguace del grande Kobo Daishi, fondatore di questa disciplina.

Fu attorno al 1200 che il tempio prese il nome attuale, dal nome del popolare monaco Eikan, al quale si deve l’acquisizione di uno dei principali oggetti di venerazione del tempio: l’insolita statua del Buddha Amida con la testa rivolta al contrario. Si narra che un tempo la testa della statua fosse nella posizione corretta, ma secondo la leggenda un giorno in cui il monaco Eikan stava passeggiando attorno al tempio la statua voltò improvvisamente la testa per parlare con lui.

Un secolo dopo il tempio si convertì alla scuola buddista Jodo per volere del nuovo monaco a capo del tempio.

Visitare il tempio Eikan-do

Il tempio si adagia ai piedi di una collina ricoperta di vegetazione che conferisce a questo luogo una cornice naturale splendida e tranquilla. I vari edifici del complesso sono collegati tra loro da alcuni corridoi in legno che rendono il percorso di visita semplice e piacevole in ogni condizione climatica; tra i principali edifici che avrete l’occasione di vedere c’è la Shakado, la Sala del Buddha Storico, che si affaccia su un piccolo giardino di rocce. La sala è particolarmente apprezzata per le sue fusuma, ovvero le porte scorrevoli dipinte che separano gli ambienti interni. Nella sala Miedo è invece ospitata l’immagine del fondatore della scuola Jodo, Honen, mentre nella sala Amidado potrete ammirare la famosa statua del Buddha Amida con la testa volta al contrario.

Più in su per la collina, nascosta tra gli alberi, noterete la sagoma della Pagoda Tahoto, uno degli edifici più riconoscibili e famosi del tempio. Si distingue per la sua struttura particolare che si sviluppa su due piani, di cui il primo piano è a pianta quadrata mentre il secondo a pianta rotonda. I visitatori possono accedere all’interno dell’edificio per ammirarlo meglio e salire al piano superiore da dove si gode una bellissima vista della città e del complesso, ancora più magica in autunno quando la vegetazione del tempio cambia colore, passando a sfumature dorate e rossastre.

L’autunno al tempio

Il periodo migliore per godersi i colori autunnali è solitamente la seconda metà di novembre, quando gli aceri del complesso sono nel boom delle loro tonalità rosso accese: in questo periodo il tempio resta aperto anche alla sera e potete ammirare i colori nostalgici di questa stagione illuminati dalle luci soffuse delle lanterne e dei lampioni del tempio. Un altro luogo particolarmente pittoresco nella stagione autunnale è il laghetto Hojo, attorno al quale è stato realizzato un giardino giapponese decorato con lanterne in pietra, bambù, bonsai, distese di muschio e altri elementi tradizionali. Al centro del lago si erge un piccolo isolotto con un santuario.

Come arrivare

Il Tempio Eikando si trova a 15-20 minuti di passeggiata dalla vicina stazione metropolitana Keage, raggiungibile con la linea Tozai in circa 20 minuti dalla Stazione Kyoto. In alternativa è possibile arrivare in autobus con la linea Kyoto City Bus n. 5 dalla stazione centrale fino alla vicina fermata Nanzenji-Eikando-michi, distante pochi minuti a piedi dal complesso.

Informazioni generali per la visita

Il tempio è aperto tutti i giorni dalle 9:00 alle 17:00, ma in autunno la chiusura è posticipata. Il costo di ingresso è solitamente di 600 yen, mentre nel periodo del foliage è di 1.000 yen.

Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!