Cosa vedere a Strasburgo

Strasburgo vanta affascinanti schiere di case storiche a graticcio, piazze acciottolate e uno dei più grandi quartieri medievali d’Europa. Trovandosi al confine con la Germania, è un’interessante miscela di influenze tedesche e francesi che si riflettono nell’architettura e nella cucina ed è anche sede ufficiale del Parlamento Europeo. Offre tante cose da fare e da vedere e in questa guida troverete una panoramica delle principali attrazioni turistiche di Strasburgo.

Quartier des Tanneurs (Petite France)

Con le sue case a graticcio che risalgono al 1500 e 1600, Petite France è uno dei centri storici più pittoreschi in Europa. Ospita molte delle attrazioni più famose di Strasburgo, tra cui i Ponts Couverts, e con le sue stradine acciottolate e i graziosi canali, è anche un luogo incantevole in cui passeggiare e immergersi nell’atmosfera storica della città. Patrimonio UNESCO, è il quartiere ideale per provare alcuni piatti tradizionali dell’Alsazia e per curiosare tra le bancarelle del mercatino di Natale.

Ponts Couverts

Il Ponts Couverts è un gruppo di tre ponti facente parte della struttura difensiva che un tempo proteggeva il quartiere storico di Strasburgo. È possibile ancora vedere le quattro torri e i tre ponti che furono costruiti nel 1300. Fino al 1700 questi ponti, che attraversavano i canali del fiume Ill, erano coperti da tetti per proteggere le guardie ed è proprio da questa caratteristica che prendono il nome. Oggi queste pittoresche strutture creano uno sfondo eccellente per le fotografie.

Cattedrale di Strasburgo

La Cattedrale di Strasburgo è stata l’edificio più alto del mondo fino al 1874 e resta oggi la struttura più alta ancora esistente che sia stata costruita in epoca medievale. Oltre ai primati di altezza, è considerata da molti una delle più belle cattedrali gotiche d’Europa. Conosciuta anche come la Cattedrale di Notre-Dame di Strasburgo, vanta un mix di architettura romanica e gotica e un imponente interno, con preziose vetrate dipinte. 

Place Kleber

Situata nel centro storico della città, Place Kleber è la piazza centrale di Strasburgo. Presenta una statua di Jean-Baptiste Kleber, che fu un importante generale durante la guerra rivoluzionaria francese e che nacque a Strasburgo nel 1753. Oggi, questa piazza, che è stata nominata in onore del generale, è fiancheggiata da negozi popolari e incoronata da storici palazzi. Sempre vivace, Place Kleber è particolarmente animata durante le festività natalizie quando è abbellita da un grande albero di Natale e occupata da bancarelle che vendono prodotti artigianali, addobbi e deliziose prelibatezze locali.

Musee Alsacien

Situato in diverse case del XVII secolo collegate tra loro da passaggi e corridoi, questo affascinante museo offre ai visitatori un assaggio della vita rurale e dell’arte della regione alsaziana durante 1700 e 1800. Contiene oltre 5.000 reperti che includono costumi, giocattoli e mobili disposti nei vari ambienti e laboratori di case dell’epoca.

Parc de l’Orangerie

Situato di fronte al Parlamento europeo, questo parco pubblico è perfetto per i visitatori in cerca di momenti di tranquillità. Prende il nome dai 140 aranci che furono presi dal castello di Bouxwiller durante la Rivoluzione francese e donati alla città di Strasburgo. Sebbene solo pochi aranci siano originali, il parco resta un luogo popolare per fare un picnic e godersi un po’ di tempo libero. Al centro è occupato da un lago dove si può noleggiare una barca a remi in estate e non mancano campi da gioco, un piccolo zoo e una grande varietà di fiori e piante.

Parlamento Europeo

L'edificio del Parlamento Europeo, a Strasburgo.
L'edificio del Parlamento Europeo, a Strasburgo.
Sebbene Strasburgo sia conosciuta per il suo splendido centro storico, è anche famosa per essere la sede ufficiale del Parlamento Europeo, dove ogni mese i membri si incontrano per votare e discutere su una varietà di tematiche. Progettato dall’architetto francese Henry Bernard, l’ultramoderno “Palais de l’Europe” fu costruito dal 1972 al 1977 come una struttura a fortezza di nove piani. Il Parlamento Europeo è aperto al pubblico per le visite e i tour sono disponibili in inglese, francese e tedesco. Oltre ai tour, un’altra cosa interessante è la possibilità di partecipare a un dibattito dell’Assemblea parlamentare, che si tiene nella Camera dell’Assemblea durante la sessione plenaria.

Palais Rohan

Magnifico e imponente, il Palais Rohan era una volta la dimora dei principi vescovi e cardinali della famiglia di Rohan. Fu costruito all’inizio del 1700 e progettato dall’architetto Robert De Cotte, autore anche della cappella reale di Versailles. Questo bellissimo palazzo ha ospitato numerose figure famose della storia francese, tra cui Maria Antonietta e Napoleone e rimase la dimora dei Rohan fino alla Rivoluzione francese, quando fu messo all’asta. Oggi ospita tre musei, il Museo Archeologico, il Museo delle Arti Decorative e il Museo delle Belle Arti.

Chiesa di Saint-Pierre Le Jeune

Per circa 200 anni, questa splendida chiesa fu divisa in due, con una parte per i protestanti e l’altra per i cattolici e anche il suo design riflette questa doppia personalità. L’esterno è discreto e semplice, mentre l’interno è piuttosto elaborato, con affreschi colorati del 1300 e 1400. Per le sue splendide opere d’arte e l’architettura interessante, Saint-Pierre Le Jeune è considerata una delle chiese più importanti di Strasburgo.

Maison Kammerzell

Vicino a Place de la Cathédrale c’è un altro dei siti più importanti di Strasburgo, la Maison Kammerzell. Questo edificio, che attualmente è un hotel con un rinomato ristorante, è la più antica casa borghese della città ed è considerata una gemma dell’architettura alsaziana. Il piano terra dell’edificio, con le sue arcate in pietra, serviva da spazio commerciale in cui i mercanti vendevano le loro merci durante il XV secolo.

Maison de l’Oeuvre Notre-Dame

Nel 1349 gli operai responsabili della manutenzione della cattedrale costruirono la Maison de l’Oeuvre Notre-Dame. L’ala est dell’edificio è la parte più antica, mentre l’ala ovest è stata aggiunta nel 1500. Oggi l’edificio ospita il Musée de l’Oeuvre Notre-Dame, che ha una delle migliori collezioni di arte medievale europea, con originali sculture della cattedrale, dipinti e vetrate antichissime.

Place du Marché-aux-Cochons-de-Lait

Vicino alla Maison de l’Oeuvre Notre-Dame si trova la pittoresca Place du Marché-aux-Cochons-de-Lait, una delle piazze più affascinanti della città. La piazza prende il nome dall’antico mercato in cui venivano venduti i maialini da latte (una specialità culinaria alsaziana). Più a ovest si trova la Grande Boucherie, costruita nel XVI secolo come mercato della carne, che oggi ospita il Museo Storico.

Quartiere Krutenau

Uno dei quartieri più vivaci di Strasburgo, il Quartier Krutenau combina il fascino del Vecchio Mondo con ristoranti, negozi alla moda e gallerie d’arte. Questo quartiere di canali e case a graticcio era un tempo abitato da barcaioli e pescatori, come indicato dai nomi di strade come Rue St-Nicolas-aux-Ondes e Rue de la Tour des Pêcheurs, e ancora oggi conserva la tipica atmosfera da villaggio di un tempo ed è piacevole per fare una passeggiata.

Marco Togni

Autore

Marco Togni

Abito in Giappone, a Tokyo, da molti anni. Sono arrivato qui per la prima volta oltre 15 anni fa.
Mi piace viaggiare, in particolare in Asia e non solo, e scoprire cibi, posti e culture.
Fondatore di GiappoTour e GiappoLife. Sono da anni punto di riferimento per gli italiani che vogliono venire in Giappone per viaggio, lavoro o studio. Autore dei libri Giappone Spettacularis ed Instant Giapponese (ed.Gribaudo/Feltrinelli) e produttore di video-documentari per enti governativi giapponesi.
Seguito da centinaia di migliaia di persone sui social (Pagina Facebook, Instagram, Youtube).