Quanti giorni a Parigi

Ci vorrebbe un’intera vita per riuscire a visitare tutta Parigi: anche chi trascorre settimane o mesi nella capitale francese riesce appena ad andare oltre alla superficie, perché quando pensi di aver visto tutto, ecco che spuntano nuove attrazioni, nuovi caffè o nuovi mercati da esplorare. Qualunque sia la durata della vostra vacanza, mettetevi dunque l’anima in pace: non riuscirete a vedere tutto. Ma quanti giorni servono per visitare Parigi? Molti viaggiatori trascorrono un weekend o tre giorni a Parigi cercando di vedere i luoghi di maggior interesse di questa bellissima città. Questo avviene spesso per motivi di ferie limitate, ma più frequentemente a causa del budget: Parigi non è infatti una capitale economica da visitare, soprattutto in certi periodi dell’anno.

Va detto però che sarebbe ideale trascorrere un tempo maggiore di tre giorni: vi consiglio, se vi è possibile, di pianificare almeno cinque giorni a Parigi per vedere il minimo indispensabile di ciò che questa romantica città ha da offrire. Dipende poi molto dai vostri interessi, se amate visitare i musei e i luoghi culturali, probabilmente non vi basterà una settimana, se invece vi accontentare di passeggiare lungo la Senna e tra le vie dei quartieri principali, ammirando le varie attrattive dall’esterno allora potete anche optare per una vacanza più breve.

Visitare Parigi in un giorno o due

Se avete un tempo ristretto perché siete di passaggio prima di visitare altri luoghi della Francia o avete giusto un weekend da trascorrere nella capitale, è importante scegliere con attenzione cosa vedere in base ai vostri interessi e in modo tale anche da prenotare una sistemazione in una posizione strategica per non perdere troppo tempo negli spostamenti: Parigi è infatti una città molto estesa! Concedetevi una passeggiata vicino alla Torre Eiffel, simbolo della Francia, visitate Notre-Dame de Paris, una delle cattedrali più belle del mondo, curiosate tra le vetrine delle boutique lungo gli Champs-Elysées mentre raggiungete Place de la Concorde o il Jardin des Tuileries.

Le opzioni sono tante, quindi pianificate bene l’itinerario per riuscire a vedere ciò che vi interessa. Se poi non volete camminare potete fare un giro in battello lungo la Senna o un tour in autobus turistico hop-on hop-off per godervi la città mentre ve ne state comodamente seduti.

Tre o quattro giorni a Parigi

Tre o quattro giorni è secondo me un tempo minimo per riuscire ad avere una visione abbastanza completa di Parigi e godersi la città con un ritmo più rilassato, fermandosi nelle vivaci caffetterie e ritagliandosi qualche momento di relax. Per una visione di Parigi dall’alto, raggiungere la Basilica del Sacro Cuore, arroccata sulla collina di Montmartre, esplorate le strade acciottolate del Quartiere Latino, ricco di monumenti e luoghi meravigliosi come la Sorbona o il Pantheon. Se amate i musei non perdetevi il Louvre, mentre chi lo desidera può raggiungere la Reggia di Versailles, che si trova un po’ fuori dal centro e richiede almeno una giornata di visita.

Da cinque a sette giorni a Parigi

Una vacanza da cinque a sette giorni sarebbe l’ideale per godersi un itinerario completo e senza fretta. Riuscirete ad andare oltre le maggiori attrazioni di Parigi scoprendo musei e angoli meno turistici e, se volete, approfittarne anche per fare una gita fuori città: chi viaggia con i bambini e gli appassionati della Disney possono ad esempio raggiungere Disneyland Paris e vivere una giornata all’insegna della spensieratezza.

Da sette a dieci giorni a Parigi

Se avete tempo e risorse finanziarie, Parigi è una di quelle città in cui più giorni avete e meglio è. Con tante cose da fare e da vedere, non avrete di certo modo di annoiarvi e in questo modo non correrete il rischio di perdervi il vero cuore e l’anima di Parigi: potrete passare un po’ di tempo a passeggiare per le strade dei vari quartieri, sedervi in alcuni cafè e guardare il via vai di gente nelle strade, andare in un parco per un picnic e fare una romantica passeggiata serale lungo la Senna. Tutte cose che probabilmente rimarranno i vostri migliori ricordi della vacanza a Parigi.

Marco Togni

Autore

Marco Togni

Abito in Giappone, a Tokyo, da molti anni. Sono arrivato qui per la prima volta oltre 15 anni fa.
Mi piace viaggiare, in particolare in Asia e non solo, e scoprire cibi, posti e culture.
Fondatore di GiappoTour e GiappoLife. Sono da anni punto di riferimento per gli italiani che vogliono venire in Giappone per viaggio, lavoro o studio. Autore dei libri Giappone Spettacularis ed Instant Giapponese (ed.Gribaudo/Feltrinelli) e produttore di video-documentari per enti governativi giapponesi.
Seguito da centinaia di migliaia di persone sui social (Pagina Facebook, Instagram, Youtube).