Cosa vedere a Hakone

Hakone è una delle destinazioni più popolari tra giapponesi e turisti in cerca di una breve vacanza di relax senza allontanarsi troppo da Tokyo.

Compresa nel Parco Nazionale Fuji-Hakone-Izu, Hakone è abbracciata da un paesaggio naturale di incredibile bellezza, con viste panoramiche mozzafiato sul Lago Ashinoko e sull’iconica cima innevata del Monte Fuji. Famosa per le sue sorgenti termali di qualità, Hakone pullula di ryokan e onsen dove concedersi una pausa di benessere e relax in tradizionale stile giapponese. Se volete partire alla scoperta di questa località, eccovi le principali cose da vedere e da fare a Hakone.

Ryokan ad Hakone

gora-kadan-m

Da secoli Hakone è una delle più popolari località termali del Giappone ed è punteggiata da numerosi stabilimenti pubblici e ryokan dotati di onsen, che consentono l’accesso anche ai visitatori che non soggiornano nella struttura pagando un prezzo solitamente compreso tra 500-2.000 yen.

Tra gli onsen più popolari ci sono Tenzan che comprende uno stabilimento tradizionale e una serie di piscine naturali all’aperto poste ai piedi di una collina rigogliosa, Hakone Kamon con i suoi rotenburo in legno e roccia per fare il bagno all’aperto, Hakone Yuryo e Yunosato Okada con le loro viste panoramiche sulla foresta e sulla valle.



Lago Ashinoko

By: hoge asdf

Il lago Ashinoko è un lago vulcanico originatosi migliaia di anni fa dall’eruzione del Monte Hakone, un vulcano che ha plasmato il paesaggio della zona dando vita anche alla valle Owakudani. Il lago Ashinoko è una delle attrazioni più popolari di Hakone per il suo scenario naturale incantato, reso ancora più affascinante dalla cima del Monte Fuji che sorge a ridosso del lago offrendo spunti per bellissime fotografie. Attorno al lago ci sono sorgenti termali, parchi nazionali, siti storici e ryokan pronti ad accogliere i numerosi turisti che raggiungono questo angolo di paradiso. Sono disponibili tour in barca sul lago che consentono di ammirare meglio il paesaggio.



Open Air Museum

hakone-open-air-museum

La galleria Open Air Museum di Hakone è riuscita perfettamente nell’intento di dar vita ad un mix armonioso tra natura e capolavori dell’arte. Oltre ad una mostra collocata all’interno, sono presenti numerose sculture nei giardini esterni che si inseriscono perfettamente nel paesaggio montuoso circostante. Fiore all’occhiello del museo è la Picasso Exhibition Hall che include due interi piani dedicati al famoso artista spagnolo, con dipinti, sculture e ceramiche. Il resto del museo include opere di artisti giapponesi e internazionali, tra cui la più famosa è probabilmente la “Symphonic Sculpture”, una scultura a forma di torre in cui i visitatori possono entrare e salire una scalinata a spirale circondati da vetrate dipinte. Sono presenti anche aree giochi artistiche per i bimbi e una vasca termale per i piedi all’aperto.



Owakudani

By: er Guiri

Soprannominata la “Grande Valle Bollente”, Owakudani si è formata migliaia di anni fa in seguito ad una violenta eruzione del Monte Hakone e oggi è punteggiata da ruscelli d’acqua calda e sorgenti termali che però sono troppo calde per potersi immergere. Lo scenario però è davvero spettacolare, con i vapori sulfurei che avvolgono la valle e, tutt’intorno, foreste lussureggianti che creano un bellissimo contrasto con il paesaggio lunare di Owakudani. Si raggiunge facilmente in funivia e una volta sul posto è possibile percorrere un sentiero che attraversa la valle.



Santuario di Hakone

By: Guilhem Vellut

Il Santuario di Hakone sorge ai piedi del Monte Hakone, lungo le sponde del lago Ashinoko. Nascosto da una foresta di cedri e pini, il santuario è segnalato dalle imponenti porte torii rosse, una delle quali emerge dalle acque del lago. Raggiungibile attraverso un percorso fiancheggiato da alberi e lanterne, il santuario offre un’oasi di pace e silenzio in cui rifugiarsi; tra le varie strutture che compongono il complesso c’è la principale sala delle preghiere, un teatro che ospita spettacoli e cerimonie durante l’anno e una serie di fontanelle.



Castello di Odawara

castello-odawara

Il Castello di Odawara ha alle spalle un lungo e avvincente passato che lo vide teatro dei più importanti scontri tra i clan in guerra per il dominio del paese. Costruito nel 1400 fu distrutto più volte, ma venne ricostruito nel 1960 sulla base di antichi modelli e dipinti.

La sua vicinanza ad Hakone, dalla quale si raggiunge comodamente in treno in pochi minuti, lo rende un’attrazione molto popolare e visitata e in particolare nella stagione primaverile: i suoi giardini sono uno dei luoghi migliori per ammirare i fiori di ciliegio. L’edificio principale si sviluppa su tre piani e ospita un museo di storia del castello con una bella collezione di armature e spade.



Hakone Tozan Train

hakone-tozan-train

Un giro panoramico sul treno Hakone Tozan Railway è una delle attività più popolari di Hakone. Si tratta della più antica tratta di montagna del paese e durante il tragitto sorprende i passeggeri con i paesaggi che regala: viaggia attraverso valli ricoperte di foreste, tunnel e ponti sospesi fermando in piccole stazioni nei pressi di villaggi pittoreschi. Esistono due linee, una che parte da Odawara e arriva a Hakone-Yumoto ma che però non vi consiglio in quanto non particolarmente emozionante, e l’altra linea che invece percorre la tratta da Hakone-Yumoto fino a Gora offrendo un tragitto di montagna più panoramico della durata di 35 minuti circa. Quest’ultima corsa è particolarmente bella in estate, tra giugno e luglio, quando le migliaia di ortensie che affiancano i binari sono in fiore e vengono illuminate alla sera.



Gora Park

parco-gora

Il Parco Gora è una bellissima area verde che vi consiglio di visitare in quanto offre giardini ben curati in cui rilassarsi e splendide viste sui paesaggi di Hakone. Il parco si colloca su un pendio, non distante dalla stazione di Gora, e passeggiando nei sentieri che lo attraversano vi ritroverete immersi tra giardini in stile francese con fontane e prati di rose. Nel parco si trovano anche due serre, una dedicata alle piante tropicali e un’altra ai fiori. Un ristorante e una sala da tè offrono una cornice perfetta per riposare e mangiare qualcosa, mentre nel laboratorio i visitatori possono prendere parte a tante attività artigianali, come le composizioni floreali, la lavorazione del vetro, ecc.


Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!