Acquario Sumida

Se pensate che sia impossibile esplorare le profondità marine nel cuore di Tokyo non vi resta che visitare il Sumida Aquarium. Ospitato all’interno della Tokyo Sky Tree, di cui occupa il quinto e il sesto piano, il Sumida Aquarium ricrea l’habitat marino tipico delle isole di Ogasawara, considerate patrimonio mondiale dell’umanità ed è il secondo acquario del Giappone ad utilizzare esclusivamente acqua marina artificiale per ridurre l’inquinamento provocato dal trasporto delle taniche di acqua dalla costa e assicurare agli abitanti delle vasche un ambiente naturale adatto ed un’acqua di eccellente qualità.

L’acquario è stato concepito seguendo la filosofia della “culla della vita”, considerando l’ambiente acquatico come un luogo che alleva e nutre gli organismi viventi; una particolarità è la libertà dei percorsi di visita, che non seguono una direzione prestabilita, un modo forse per rispecchiare fedelmente le caratteristiche degli abissi oceanici dove ci si muove liberi, senza alcuna direzione, ma solamente spinti dalla corrente. La corrente in questo caso non è altro che la curiosità e la voglia di scoprire l’ambiente marino e i suoi abitanti, tra cui sicuramente i più amati, soprattutto dai bambini, sono i pinguini e le foche.

Il Sumida Aquarium è senza dubbio una delle attrazioni preferite dalle famiglie ed è l’ideale per trascorrere qualche ora di divertimento.

Visitare l’acquario

Le vasche coperte che ospitano i pinguini e le foche sono tra le più grandi del Giappone e qui i visitatori possono osservare da vicino gli esemplari e assistere al lavoro dello staff incaricato di nutrire, coccolare e giocare con questi simpatici animali. L’avanzato sistema di illuminazione permette di modulare l’intensità della luce in base all’orario della giornata: a mezzogiorno ci sarà quindi una luce più forte mentre verso sera si attiva la modalità notte che crea un’atmosfera suggestiva e consente ai visitatori di vedere le foche e i pinguini che dormono beatamente distesi sulle rocce.

Quello che rende unico il Sumida Aquarium sono sicuramente gli allestimenti degli acquari, che riproducono in tutto e per tutto l’ambiente marino. La parte del leone la fanno sicuramente le piante: nella sezione dedicata ai “Natural Aquascape” (The Shimmering of Water) avrete occasione di ammirare bellissimi acquari dominati da piante rigogliose, rami e rocce, accuratamente posizionati per dar vita ad un insieme armonico e donare all’ambiente un aspetto lussureggiante e selvaggio. Le piante curatissime e dai colori brillanti regalano di sicuro un paesaggio diverso rispetto alle fredde vasche vuote che si è soliti ammirare negli acquari e offrono il rifugio ideale ai piccoli abitanti dell’acquario: avvicinandosi al vetro si possono scorgere pesci dai mille colori, gamberetti e altri microorganismi. È inoltre possibile assistere alla formazione di minuscole bolle di ossigeno sulla superficie delle piante acquatiche: si tratta del processo normale di fotosintesi, che permette di ricreare il naturale ciclo di vita che caratterizza gli ambienti marini, e in generale naturali, dove la flora e la fauna dipendono l’una dall’altra per la sopravvivenza.

Spettacolare è la sezione dedicata alla meduse: entrando in una sala in penombra si vedono tantissimi esemplari luminosi di varie dimensioni ondeggiare nell’acqua.
Dalle luci fluorescenti delle meduse si passa ai colori brillanti dei coralli nella sezione “Coral Reef”; in vari acquari sparsi per la sala potete ammirare i coralli da ogni angolazione e restare incantati ad ammirarne le forme e le bellissime tonalità.

Nella vasca dedicata agli habitat marini che caratterizzano la baia e le isole di Tokyo sono ospitate le numerose specie che popolano gli abissi oceanici, alcune delle quali si trovano solo in queste zone.
Nel Sumida Aquarium ci sono anche dei laboratori dove è possibile parlare con lo staff addetto alla manutenzione dell’acquario, chiedere informazioni e vederlo al lavoro.

Se volete fare uno spuntino o semplicemente bere un caffè, fate una sosta al Penguin Cafe, che propone un menù di piatti semplici e leggeri e dessert. Prima di uscire, fate un salto al negozietto dell’acquario dove troverete tanti gadget e regalini per bambini e amici amanti del mare.

Informazioni generali per la visita

Il Sumida Aquarium è aperto tutti i giorni dalle 9:00 alle 21:00. Il biglietto d’ingresso ha un prezzo di 2.050 yen per gli adulti e 600 yen per i bambini dai 3 ai 6 anni.

Come arrivare

Potete raggiungere l’acquario in metro prendendo una delle linee che fermano alla stazione Oshiage o Tokyo Skytree; da qui potete poi proseguire a piedi per un breve tratto.

Galleria Foto


Informazioni e mappa

Nome: Acquario Sumida

Nelle vicinanze:

Marco Togni mangia un maritozzo con panna e fragole da Eataly, a Tokyo.A 40 metri
L'ingress del negozio Sanrio Gift Gate, con il disegno di Hello Kitty.A 110 metri
Una persona tiene tra le mani una tazza "Hugmug" piena di cioccolato, da Max Brenner.A 140 metri
Ingresso di uno dei ristoranti hamburger Kua Aina.A 199 metri
La Tokyo Sky Tree vista da Asakusa.A 522 metri
L'edificio della birra Asahi, visto dall'altra parte del fiume ad Asakusa.A 833 metri

Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!
Marco Togni

Autore

Marco Togni

Abito in Giappone, a Tokyo, da molti anni. Sono arrivato qui per la prima volta oltre 15 anni fa.
Fondatore di GiappoTour e GiappoLife. Sono da anni punto di riferimento per gli italiani che vogliono venire in Giappone per viaggio, lavoro o studio. Autore del libro Instant Giapponese (ed.Gribaudo/Feltrinelli) e produttore di video-documentari per enti governativi giapponesi.
Seguito da centinaia di migliaia di persone sui social (Pagina Facebook, Instagram, Youtube).