Monte Yoshino

Nella Prefettura di Nara, il Monte Yoshino diventa particolarmente animato in primavera, quando i fiori di ciliegio trasformano i pendii in un mare dalle varie sfumature rosate. La montagna fa parte del Parco Nazionale Yoshino-Kumano inserito nella lista del Patrimonio Mondiale UNESCO, e da secoli è una delle destinazioni più popolari per il tradizionale hanami: ammirare questa distesa di petali delicati è un piacere che i visitatori e le persone del posto non possono perdere.

Sebbene i fiori di ciliegio siano il principale richiamo per molti, non mancano altre attrattive che rendono il Monte Yoshino una meta perfetta tutto l’anno, come santuari, templi, sentieri escursionistici, onsen e cittadine immerse nella natura. Il monte è anche molto popolare per ammirare i colori caldi dell’autunno.

Cosa fare e cosa vedere al Monte Yoshino

Vedere i fiori di ciliegio

Si dice che i primi tre alberi di ciliegio furono piantati lungo i pendii più di 1.300 anni fa e  oggi si contano oltre 30.000 piante di diverse varietà che si estendono lungo tutto il versante della montagna dando vita a quattro livelli attraversati da sentieri di trekking che permettono di osservare i fiori e al tempo stesso passare accanto a santuari e templi antichi, piccoli centri abitati e numerosi punti di osservazione dove scattare foto e godersi un picnic all’ombra dei ciliegi come vuole la tradizione giapponese. Le quattro aree in cui è suddiviso il monte sono chiamate Shimo Senbon, la parte più bassa alla base della montagna,  Naka Senbon, quella centrale dove si concentra anche il centro abitato più ampio, Kami Senbon, e Oku Senbon che si trovano invece verso la cima della montagna. La parola “senbon” significa “mille alberi” e deriva dal fatto che in passato, attorno al 1700, ogni sezione contava, appunto, mille alberi di ciliegio.

I ciliegi cominciano a fiorire generalmente tra la fine di marzo e gli inizi di aprile per raggiungere la piena fioritura attorno alla metà di aprile, il momento migliore per visitare il Monte Yoshino, ma tenete presente che l’inizio e la durata del periodo della fioritura può variare sensibilmente da un anno all’altro in base alle condizioni climatiche. Tuttavia, poiché gli alberi si trovano ad altitudini differenti, quelli verso la cima alla montagna impiegano qualche giorno in più a fiorire.

Potete raggiungere la cima a piedi, percorrendo i sentieri che attraversano le “foreste” di ciliegi, passando accanto a templi e hotel che costellano il pendio, oppure optare per una più comoda funivia, la Yoshino Ropeway, che parte nei pressi della stazione Yoshino-san.

Cittadina di Yoshino

La parte centrale della montagna è chiamata Naka Senbon e qui, oltre ai ciliegi, troverete il principale centro abitato Yoshino in cui si concentrano la maggior parte degli alloggi, dei ristoranti e dei negozi, con numerosi ryokan dotati di onsen aperti a ospiti e visitatori esterni, dove potete apprezzare ancora meglio la bellezza naturale del monte mentre vi immergete in un tradizionale bagno termale.  Nella parte settentrionale di Naka Senbon, si estende il Naka Senbon Park, una delle aree migliori per godersi un picnic all’ombra dei ciliegi.  Il parco si sviluppa su un paesaggio pittoresco, con piccole collinette interamente ricoperte da alberi di ciliegi che permettono di avere una bella visuale sull’intera area e sui pendii

Templi e santuari

Nella cittadina di Yoshino si trovano anche il Tempio Kinpusenji e il Santurario Yoshimizu. Il Tempio Kinpusenji è il complesso più ampio del monte e in estate è particolarmente affollato di fedeli e pellegrini che fanno tappa in questo luogo sacro prima di salire verso la cima. Il santuario Yoshimizu è particolarmente famoso per le viste mozzafiato che regala dalla sua posizione privilegiata.

Lungo il percorso che si snoda per il pendio della montagna, troverete una decina di altri templi e santuari, tra cui c’è anche il particolare Tempio e Giardino Chikurin-in, divenuto oggi un tradizionale ryokan apprezzato per i suoi splendidi giardini. Se il monte è infatti un giardino naturale, quello del tempio è una meraviglia frutto della mano umana, precisamente del famoso cerimoniere del tè Sen-no-Rikyu. Anche in questo caso la primavera è la stagione migliore per una visita, con i fiori di ciliegio che sbocciano e riempiono il giardino di un’atmosfera poetica e romantica. Nel cuore della montagna Yoshinoyama, appena a nord del centro abitato Yoshino, sorge il Tempio Sakuramotobo, un luogo sacro piacevole da visitare, le cui origini risalgono a più di mille anni fa e sono legate ad un sogno. Se amate la storia, il Santuario Mikumari e il Tempio Nyoirinji sono perfetti per osservare reperti storici, opere d’arte e tanti oggetti risalenti a epoche passate.

I punti panoramici

Nell’area più settentrionale del monte, chiamata Kami Senbon, potete godervi i ciliegi e il paesaggio naturale in un’atmosfera più tranquilla e meno affollata. Qui troverete tanti piccoli parchi e alcuni punti panoramici in cui ammirare il monte e i ciliegi tra cui il famoso Hanayagura View Point, che si può raggiungere con un’ora di piacevole passeggiata dall’ultima stazione della funivia.

Un altro punto di osservazione è il Takagiyama Observation Deck, situato nella sezione centrale del monte, Oku Senbon dove sebbene non ci siano viste particolarmente mozzafiato sui pendii ricoperti di ciliegi, la fioritura qui dura solitamente una settimana in più quindi potrebbe essere l’area migliore se visitate il Monte Yoshino un po’ in ritardo rispetto al boom della stagione dei fiori.

Come arrivare

Durante la stagione della fioritura dei ciliegi, indicativamente da fine marzo agli inizi di maggio, vengono introdotte delle navette che collegano la stazione ferroviaria di Yoshino e l’area Naka Senbon, fermando nei pressi del Tempio Chikurin-in. Ci sono circa 2-4 partenze ad ogni ora. In tutti gli altri periodi avete invece essenzialmente due alternative: la funivia o il percorso di trekking.  Dall’area di Naka Senbon sono inoltre disponibili dei minibus che servono la zona fino all’area di   Oku Senbon.

Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!