Kagari Ramen

Kagari Ramen è tra i miei ramen preferiti in assoluto. Ha due sedi a Ginza, una in una stradina nascosta ed una in un posto ancora più nascosto all’interno della stazione (uscita C4, fermata Ginza): trovarlo come avete intuito non è facile ma vale assolutamente la pena cercare e fare la coda che è quasi sempre presente. Non è famoso tra i turisti e ci vengono soprattutto giapponesi in pausa pranzo.
In questo articolo chiamerò “ramen” il piatto che si mangia qua, ma in realtà si tratta di soba. Però è un piatto così particolare ed assomigliante al ramen che molti lo chiamano così qua.

Avete due scelte: ramen (spaghetti in brodo caldo) oppure tsukemen (spaghetti freddi da intingere a parte in un brodo caldo). In altri ristoranti di solito preferisco gli tsukemen perché il ramen mi sembra sempre troppo caldo, ma da Kagari vi consiglio la versione calda perché è più gustosa e non bollente. Se volete qualcosa da aggiungere al ramen, provate il garlic butter, che non è altro che una ciotolina con burro all’aglio.
Il brodo è a base di pollo, denso e cremoso e gli spaghetti sono fini. Vengono aggiunte verdure di stagione e un pezzo di petto di pollo bollito a bassa temperatura per varie ore: tenerissimo e molto gustoso.
Si colloca in una categoria di “ramen creativi“, è abbastanza pesante e non credo piaccia a tutti, ma se avete provato altri tipi di ramen provate anche questo e non ve ne pentirete.
L’interno è molto pulito e gli chef hanno fanno movimenti eleganti mentre compongono questo piatto da veri gourmet. Non mi stupirei se in futuro Kagari ricevesse la stella Michelin, secondo me se la merita alla grande.


Mappa:

Nome: Kagari Ramen


Nelle vicinanze:

apple-store-fA 59 metri
wako2-fA 87 metri
jiro-sushi-fA 109 metri
tempura-tsunahachi-fA 114 metri
dior-ginza-fA 116 metri
mitsukoshi-fA 118 metri

Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!