Georgetown cupcake

Probabilmente qualcuno sarà già a conoscenza della storia delle due sorelle Katherine e Sophie Kallinis che qualche anno fa decisero di lasciare le rispettive attività per aprire un negozietto di cupcake a Washington DC. Era il 2008 quando Georgetown Cupcake aprì le sue porte al pubblico e oggi è una catena con diverse pasticcerie in tutto il paese, di cui una anche a New York, nell’elegante quartiere di Soho. Georgetown è diventato un vero e proprio impero dei cupcake, e la storia e le vicende quotidiana di Katherine e Sophie sono narrate nel reality in onda su Real Time “La bottega dei cupcake” (titolo originale DC Cupcakes).

Probabilmente dovrete fare un po’ di fila all’ingresso, data anche la notorietà di questo locale, ma ne vale la pena e nel frattempo potete dare un’occhiata al menù esposto proprio alla parete prima della cassa. La scelta può essere infatti un po’ impegnativa, dato che vengono sfornati ogni giorno circa 20 gusti differenti! Il locale è molto semplice e moderno, con pareti bianche e pochi tavolini  per via delle dimensioni ridotte, quindi trovare un posto a sedere nelle ore di punta potrebbe essere difficile, ma potete sempre ordinare i cupcake e farveli preparare da portare via in apposite scatoline rosa per poi mangiarli all’aperto in un parco. Benché l’arredo sia molto essenziale, tutto è ben curato nei minimi dettagli e qualche nota di colore è data dai simpatici dipinti di cupcake che si susseguono lungo la parete.

I cupcake di Georgetown Cupcakes

La base soffice e gustosa è perfetta abbinata alla glassa dolce ma leggera, che si scioglie in bocca. Ideali per una colazione o una merenda, i cupcake sono disponibili in tantissimi gusti, che includono i classici red velvet, cioccolato, vaniglia, burro d’arachidi e cookies, sempre presenti nel menù, mentre altri variano di settimana in settimana o di stagione in stagione, come il lime, il cocco, mela e caramello, zucca, e tanti altri. Ci sono anche versioni vegane alla carota e senza glutine al burro di arachidi. Il prezzo è di 3,25 dollari per ogni cupcake. È molto buono anche l’espresso e il  cappuccino che vengono preparato con la marca di caffè Illy.

Georgetown Cupcake organizza anche iniziative speciali, come lo speciale “give away”: ogni giorno intorno alle 11:00 del mattino, la pasticceria regala un cupcake ai primi 100 clienti che si presentano alla cassa; l’inizio esatto della promozione viene dato tramite le pagine di Facebook e Twitter del negozio.

Galleria Foto


Informazioni e mappa

Nome: Georgetown cupcake

Nelle vicinanze:

Dettaglio di scarpe Converse nel negozio ufficiale a New York.A 145 metri
Gioielli in vetrina da Amarcord Vintage Fashion.A 223 metri
ed-lobster-14A 245 metri
Esterno del negozio Hollister a New York.A 289 metri
mcnally-jackson-30A 297 metri
Dolci in vetrina da Eileen's Special Cheesecake.A 314 metri

Marco Togni

Autore

Marco Togni

Abito in Giappone, a Tokyo, da molti anni. Sono arrivato qui per la prima volta oltre 15 anni fa.
Mi piace viaggiare, in particolare in Asia e non solo, e scoprire cibi, posti e culture.
Fondatore di GiappoTour e GiappoLife. Sono da anni punto di riferimento per gli italiani che vogliono venire in Giappone per viaggio, lavoro o studio. Autore del libro Instant Giapponese (ed.Gribaudo/Feltrinelli) e produttore di video-documentari per enti governativi giapponesi.
Seguito da centinaia di migliaia di persone sui social (Pagina Facebook, Instagram, Youtube).