Barneys New York

Dopo aver quasi rischiato il fallimento, Barneys è tornato alla ribalta negli ultimi anni, riconquistandosi il cuore degli amanti dello shopping di lusso con una serie di innovazioni che però non hanno intaccato il fascino classico e senza tempo di questo luogo. Se in passato Barneys era la “mecca” di milionari e celebrità residenti nell’Upper East Side, oggi attrae anche la giovane élite della Manhattan Downtown, grazie ad una collezione che include, oltre agli evergreen Marc Jacobs e Prada, anche brand più giovani come Proenza Schouler e Miu Miu.

Quindi chi è a caccia di nuove tendenze e vuole sapere cosa va di moda deve semplicemente dare un’occhiata alle vetrine di Barneys, oggi considerato non più solo un grande magazzino di lusso, ma anche un department store cool e sempre al passo con i tempi. L’atmosfera è a dir poco unica: ogni piano ricrea un ambiente accogliente e raccolto, simile ad una boutique, e oltre all’abbigliamento potete trovare davvero di tutto: calzature, arredi per la casa, cosmetici, gioielli e altri accessori. Essendo un grande magazzino d’alta moda va da sé che i prezzi non sono proprio economici, perciò se avete un budget limitato vi consiglio di farci un salto nel periodo dei saldi o in occasione del Black Friday.

Cenni storici

Per realizzare il sogno di aprire la propria boutique d’abbigliamento, Barney Pressman dovette vendere l’anello di fidanzamento della moglie: con il ricavato affittò un piccolo spazio lungo la  Seventh Avenue di Manhattan: era il 1923, l’anno che segnò la nascita di Barneys. Inizialmente lo store vendeva solo completi da uomo scontati, ma negli anni ’60, quando il negozio passò al figlio Fred, Barneys cominciò ad evolversi, divenendo una boutique specializzata in capi d’alta moda: solo qualche anno dopo fu proprio Barneys ad esporre la prima collezione di Giorgio Armani in America. Dopo di lui altri celebri stilisti italiani ed europei furono ammessi all’interno di quello che ormai era diventato un department store prestigioso, rinomato per i suoi prodotti di qualità, che comprendevano un’ampia gamma di capi, dai jeans agli abiti sartoriali preparati su misura. Merito del successo di Barneys fu anche il metodo di marketing davvero innovativo per l’epoca: fu il primo department store ad utilizzare mezzi come radio e tv per farsi pubblicità. A poco a poco Barneys arrivò ad occupare l’intero isolato tra la 60th e la 61st Street lungo Madison Avenue, a pochi passi da Central Park, e sul finire degli anni ’80 venne introdotto anche il reparto di abbigliamento e calzature per donna.

Fare shopping da Barneys

È difficile entrare da Barneys e non restare assolutamente senza fiato per l’eleganza di questo department store: le luci soffuse, gli spaziosi ambienti total white e la creatività con cui sono esposti gli abiti, con manichini posti persino davanti agli specchi o in posizione “da sfilata” quasi fossero animati, sono solo alcuni dei dettagli che rendono Barneys unico nel suo genere.

Le firme delle collezioni parlano da sole: troverete Giorgio Armani, Fendi, Manolo Blahnik, Givenchy, Ermenegildo Zegna, Christian Louboutin e tanti altri.

Barney si sviluppa su nove piani, ma a differenza di altri department store non c’è una vera e propria distinzione tra i reparti: l’abbigliamento si trova un po’ su tutti i piani suddiviso per abiti da sera, capi casual, jeans e abbigliamento sportivo. Su alcuni piani trovate poi anche le sezioni dedicate a calzature, occhiali da sole, costumi da bagno, lingerie e valigie.

Una delle particolarità di Barneys è che su ogni piano trovate sia il reparto uomo che il reparto donna, che solitamente sono suddivisi per piani negli altri grandi magazzini: forse un modo come un altro per permettere ai clienti di fare shopping con la dolce metà senza doversi separare? Scendendo al primo piano si trova il reparto dedicato agli accessori, gioielli e borse, mentre il piano sotterrano è la meta delle appassionate di bellezza e make up: qui trovate davvero di tutto dalle postazioni per rifarvi il trucco agli specialisti delle sopracciglia fino ai celebri Blow Bar dove sistemarsi rapidamente l’acconciatura.

Galleria Foto


Mappa:

Nome: Barneys New York


Nelle vicinanze:

graff-diamonds-5A 187 metri
apple-store-ny-1A 187 metri
bergdorf-goodman-6A 306 metri
tiffany-ny-44A 348 metri
niketown-8A 360 metri
By: Arturo Pardavila IIIA 365 metri

Tour Consigliati: