Williamsburg East River Side Park

Tra negozietti vintage, ristorantini e mercatini delle pulci, il quartiere di Williamsburg offre anche alcune delle migliori viste sullo skyline di Manhattan, grazie alla sua posizione affacciata sull’East River. Il punto migliore da cui godersi il panorama è l’East River State Park, una bellissima area verde arricchita con tavoli da picnic, zone giochi per i bimbi e campi sportivi, che termina con una piccolissima spiaggetta rocciosa dove si possono letteralmente immergere i piedi nelle acque dell’East River. In estate il parco è la meta delle famiglie e dei giovani della zona che si ritrovano qui per una pausa pranzo all’aperto all’ombra degli alberi, per fare una passeggiata o lavorare (c’è anche il wifi) e godersi il bellissimo profilo di Manhattan che si riflette tremolante sulle acque del fiume, a pochi passi dal Williamsburg Bridge, visibile in lontananza. Proprio di fronte a voi riuscirete a scorgere le sagome dell’Empire State Building e del Chrysler Building e c’è anche un binocolo che funziona a monete per ammirare meglio il panorama. Prendete esempio dai residenti del quartiere e fate un salto in questa incantevole area verde, che nei weekend e nelle sere estive si anima con numerosi eventi, concerti, cinema all’aperto e mercati organizzati proprio qui, tra cui il famoso mercato di street food Smorgasburg. Negli altri giorni della settimana il parco offre un’oasi tranquilla e di totale relax, lontanissima dalle atmosfere affollate di Central Park e Bryant Park.

Non tutti sanno però che il parco è anche ricco di storia e le tracce del passato sono visibili ancora oggi.

Cenni storici

L’East River State Park è divenuto un parco pubblico nel 2007, ma prima di questa data era un terminal molto trafficato, chiamato Brooklyn Eastern District Terminal: i treni che trasportavano le merci, in gran parte zucchero e farina, prodotte nelle fabbriche del quartiere, terminavano la corsa in prossimità dei moli da cui partivano poi i traghetti diretti a Manhattan. Il terminal venne chiuso nel 1983 ma alcuni resti dei vecchi binari sono ancora visibili sotto l’asfalto lungo Kent Avenue (la via che si snoda davanti al parco), tra la North 4th Street e la North 11th Street. I moli da cui un tempo partivano i traghetti ricolmi di merci oggi trasportano turisti e pendolari: accanto al parco, proseguendo la passeggiata lungo le rive del fiume verso sud trovate infatti il molo da cui salpano i battelli dell’East River Ferry.

Un simpatico indizio sul passato dell’East River State Park lo si vede nella piccola area giochi del parco, che comprende un trenino in legno.

Come arrivare

Ci sono varie alternative per raggiungere l’East River State Park. In metro potete prendere la linea L  fino a Bedford Avenue, il viale principale di Williamsburg, e da qui proseguite a piedi per un breve tratto fino al parco. In traghetto il tragitto è sicuramente più rapido e panoramico, e la traversata si conclude a pochi passi dall’area verde. Infine è possibile raggiungere il parco percorrendo, a piedi o in bici, il Williamsburg Bridge: di fronte all’entrata passa anche la pista ciclabile collegata al ponte.

Galleria Foto

Mappa:

Nome: Williamsburg East River Side Park


Nelle vicinanze:

meat-balls-shop-19A 523 metri
soapcherie-6A 577 metri
umami-burger-18A 658 metri
momofuku-milk-bar-8A 996 metri
sugarburg-11A 1200 metri
By: Teri TynesA 1222 metri

Tour Consigliati: