Miyako odori

La fioritura dei ciliegi è un appuntamento attesissimo per i giapponesi, che attorno a questo momento emozionante organizzano un ricco ventaglio di attività, dal semplice picnic con tanto di contemplazione dei fiori ai festival. E il risveglio dei boccioli rosa di ciliegio segna anche la rinascita di una danza senza tempo, la Miyako Odori, eseguita con movimenti leggiadri ed eleganti dalle geisha di Kyoto. Il nome Miyako Odori letteralmente significa “danza della città capitale” in omaggio al ruolo centrale svolto un tempo da Kyoto, ex capitale del Giappone, ma da molti è chiamata anche la “danza dei fiori di ciliegio” proprio perché questo spettacolo si può vedere in un periodo limitato, in concomitanza con la fioritura.

La danza Miyako Odori venne eseguita per la prima volta nel 1872 in occasione del primo Expo di Kyoto e ancora oggi, dopo oltre 150 anni, è un appuntamento popolare sia per gli abitanti di Kyoto che per i turisti. Fu proprio per ospitare questo spettacolo che si decise di costruire il Teatro Gion Kaburenjo, tutt’ora cornice insostituibile della performance di geisha. Se visitate Kyoto in aprile, approfittatene per assistere alla Miyako Odori, un’occasione unica per vedere le geisha con indosso i loro costumi particolarmente elaborati e immergersi nelle tradizioni giapponesi.

Lo spettacolo

Lo spettacolo dura circa un’ora e si ripete in tre appuntamenti giornalieri durante tutto il mese di aprile. Ogni performance si sviluppa su otto atti che raccontano, attraverso danze, musiche e siparietti recitati, il passato della capitale, descrivendo la vita nei distretti delle geisha di Kyoto ma anche altri aspetti della cultura giapponese. La scenografia cambia e a fare da sfondo alle scene ci sono i quartieri storici della città, i templi e i luoghi più belli di Kyoto dove la natura è spesso protagonista e invita a soffermarsi per ammirarne le sfumature e sentirne i profumi.

Le geisha saranno in grado di catturare la vostra attenzione per tutta la durata dello spettacolo: si muovono sul palco con passi eleganti e aggraziati e gesti appena accennati, che devono essere eseguiti in maniera perfetta, non lasciando spazio ad errori. Per una geisha partecipare al Miyako Odori è un onore, un privilegio, sebbene significhi grande impegno e fatica. Le danze e le recite delle geisha sono accompagnate dal suono di strumenti musicali tradizionali come la cetra.

Oltre che dalla performance in sé, il vostro sguardo sarà ammaliato da bellissime scenografie, dai kimono elaborati e fatti di tessuti pregiati delle geisha, le quali si esibiscono con acconciature e il loro make up caratteristico.

Gli orari dello spettacolo

Le performance si svolgono ogni giorno durante tutto il mese di aprile, nei seguenti orari: 12:30, 14:30 e 16:30.

Biglietti e prenotazioni

Esistono due tipi di biglietti con prezzi e posizioni differenti: la “platea” costa 5.500 yen e comprende un posto in uno dei due livelli più vicini al palco oppure nelle tribune laterali, ma in entrambi i casi ci si siede sul pavimento in tatami.

Il posto standard invece costa 4.000 yen e si trova nel terzo livello del teatro, a ridosso della platea, e comprende posti seduti sul tatami. Il teatro non è grandissimo, quindi in realtà non fa molta differenza la posizione in cui scegliete il posto.

Potete prenotare sia i biglietti online che acquistarli o prenotarli tramite gli hotel in cui alloggiate, me è bene farlo con un certo anticipo in quanto tenete presente che i biglietti si esauriscono in fretta, data la notorietà e la breve durata dell’evento. Tuttavia un po’ di biglietti vengono conservati per essere venduti nel giorno stesso dello spettacolo presso la biglietteria, ma sappiate che non avrete modo di scegliere il posto preferito (vengono tenuti solo posti della tipologia standard) ed è bene presentarsi sul posto con un certo anticipo perché ci può essere fila.

La cerimonia del tè e altre esperienze

Vi consiglio di arrivare al teatro almeno 40 minuti prima dell’inizio dello spettacolo per cogliere l’opportunità di assistere ad una cerimonia del tè, con protagoniste le geisha: un’altra occasione per scattare foto e vedere le geisha più da vicino. Approfittatene inoltre per visitare il teatro, con i suoi bellissimi giardini e un’architettura classica ispirata alla tradizione giapponese. Nel negozietto del teatro potete inoltre acquistare souvenir originali, come kimono, accessori, fazzoletti decorati e molto altro, e ammirare una mostra di kimono utilizzati nelle passate edizioni: alcuni modelli sono davvero costosi ed elaborati.

Dove si trova il teatro

Il Teatro Gion Kaburenjo si trova ad una decina di minuti a piedi dalla stazione Gion-Shijo, servita dalla linea Keihan Line, e dalla stazione Kawaramachi raggiungibile con la linea Hankyu Kyoto Line.

Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!