Esterno dell'edificio Mikimoto a Ginza, con le caratteristiche finestre da forme stravaganti.

Mikimoto a Ginza

Mikimoto fu l’ideatore del metodo per la coltivazione delle perle, che lo ha fatto diventare ricchissimo.
La Mikimoto Company ha molti negozi in Giappone e nel resto del mondo. Fino a qualche anno fa a Ginza aveva 2 edifici, uno dei quali ora è stato abbattuto e probabilmente verrà ricostruito.
L’attuale sede principale, di colore rosa, è molto fotogenica, con finestre di diverse forme e sparse in modo apparentemente casuale, che fanno sembrare questo palazzo simile ad una grande forma di formaggio coi buchi.
Fino a qualche anno fa all’interno c’era una sala da tè, la Mikimoto Lounge, che però poi è stata chiusa ma spero riapra in futuro perché era molto bella ed elegante.

Nelle foto della galleria trovate immagini sia della sede principale attuale sia di quella abbattuta.

Galleria Foto

Video

Il video è stato girato nella Mikimoto Lounge, ora chiusa. Ho preso un dolce che punta a ricordare l’immagine che Mikimoto ha delle perle.

Informazioni e mappa

Nome: Mikimoto

Nelle vicinanze:

Dettaglio nella Mikimoto Lounge.A 12 metri
Dettaglio della zuppa al tartufo, al ristorante Paul Bocuse Hiramatsu.A 72 metri
Pancake alla ricotta, con banana, da Bills.A 79 metri
L'edificio Chanel a Ginza, di notte, quando sulla sua facciata si possono ammirare giochi di luci.A 108 metri
Una ragazza osserva campioni di carta colorata alla cartoleria Itoya.A 141 metri
L'Apple Store di Ginza, dall'esterno.A 172 metri
Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!
Marco Togni

Autore

Marco Togni

Abito in Giappone, a Tokyo, da molti anni. Sono arrivato qui per la prima volta oltre 15 anni fa.
Fondatore di GiappoTour e GiappoLife. Sono da anni punto di riferimento per gli italiani che vogliono venire in Giappone per viaggio, lavoro o studio. Autore del libro Instant Giapponese (ed.Gribaudo/Feltrinelli) e produttore di video-documentari per enti governativi giapponesi.
Seguito da centinaia di migliaia di persone sui social (Pagina Facebook, Instagram, Youtube).