Luglio a New York

Luglio è un mese che inizia col botto, nel vero senso della parola: i fuochi d’artificio del 4 luglio illuminano il cielo sopra la città e lasciano con lo sguardo rivolto all’insù migliaia di newyorchesi e turisti pronti a godersi la splendida estate nella Grande Mela. Con luglio si entra nel vivo dell’estate, un periodo in cui ci si può godere al meglio la città e vederla in un’atmosfera rilassata: nei parchi riecheggia la musica dei concerti all’aperto, le piazze si riempiono di bancarelle dei mercati agricoli, le spiagge e le piscine pubbliche si affollano così come i traghetti delle crociere, un modo come un altro per concedersi una piccola tregua dall’afa estiva. Sono tante le attività e gli eventi organizzati all’aperto che rendono la vacanza a New York ancora più piacevole perciò se avete le ferie in questo periodo non lasciatevi sfuggire l’occasione di visitare la Grande Mela. Essendo alta stagione va detto che i prezzi di alloggi e voli sono più alti rispetto ad altri mesi dell’anno ed è bene muoversi per tempo prenotando in anticipo.

Cosa fare a New York a luglio

Luglio è il mese ideale per viversi la città all’aperto, passeggiando nei parchi e nei quartieri della città, facendo un tour in bicicletta alla scoperta della città, un giro gratuito in kayak o una crociera panoramica nel porto. Nelle giornate di caldo eccessivo regalatevi un tuffo in piscina o raggiungete Coney Island per una giornata al mare, con un bel bagno nell’oceano e un giro in giostra al Luna Park. Se avete tempo e volete scoprire luoghi alternativi e meno turistici, prendete il traghetto e partite alla volta dell’isolotto di Governors Island oppure prendete la funivia ed esplorate Roosevelt Island, da cui avrete una splendida vista sullo skyline di Manhattan.

Sicuramente l’evento più importante del mese è la Festa del 4 Luglio, l’Indipendence Day, che ha radici storiche in quanto commemora la Dichiarazione d’Indipendenza degli Stati Uniti d’America  del 4 Luglio 1776, un momento cruciale per la nascita della nazione americana.

In questa giornata tutta la città è in festa, con le immancabili parate, cerimonie patriottiche, festival all’aperto, mostre ed eventi sportivi. Complice anche il bel tempo, i newyorchesi ne approfittano per fare un picnic o un barbecue nei parchi, trascorrere la giornata in spiaggia a Coney Island oppure concedersi una gita fuori città. A concludere i festeggiamenti c’è l’atteso spettacolo di fuochi d’artificio, che potete vedere da diversi punti della città, dai rooftop bar e nei parchi che costeggiano l’East River; per l’occasione vengono anche organizzate crociere panoramiche serali che offrono una visuale migliore.

Il 14 luglio è invece la giornata in cui la città si tinge dei colori della bandiera francese: si celebra il Bastille Day, la presa della Bastiglia (quando non cade in un giorno festivo, la festa viene spostata alla domenica che precede il 14 luglio). I festeggiamenti più importanti si svolgono sulla 60th Street, dalla Fifth Avenue fino alla Lexington Avenue, dove sono previsti concerti e spettacoli di cancan, degustazioni di specialità e vini francesi e tanti giochi tradizionali. Gli appassionati di sapori francesi, apprezzeranno la French Restaurant Week, che si svolge durante la settimana del Bastille Day e prevede la possibilità di mangiare a prezzo fisso in uno dei tanti bistrot o brasserie che partecipano all’iniziativa.

Se invece preferite assaporare le specialità locali o di altre cucine, allora non perdetevi la Restaurant Week, che inizia generalmente l’ultima settimana di luglio per poi proseguire in agosto: un’occasione ghiotta per pranzare o cenare in deliziosi ristoranti a prezzi convenienti.  Restando in tema gastronomico l’estate è anche la stagione dei mercati di prodotti agricoli e festival di street food: curiosate tra le bancarelle del Greenmarket di Union Square, dove troverete frutta e verdura, marmellate e dolci fatti in casa, oppure dirigetevi a Williamsburg dove nel weekend c’è Smorgasburg, un food festival che propone le prelibatezze dei migliori ristoranti e cafè di New York.

Concerti e intrattenimento serale

Una delle cose più belle di una vacanza estiva a New York è la possibilità di restare fuori fino a tardi, approfittando dei tanti appuntamenti serali all’aperto con il cinema, il teatro e la musica: ce n’è davvero per tutti i gusti!

A Central Park ritorna in scena SummerStage, la rassegna di concerti e spettacoli di danza che anima il parco nelle serate del weekend, con proposte che accontentano tutti: si va dai concerti di musica elettronica e country agli spettacoli di jazz e danza moderna. Anche Prospect Park ha il suo festival musicale: il BRIC Celebrate Brooklyn torna ogni anno nel periodo estivo con tante performance di musica e danza. Gli amanti della musica classica e del balletto non possono perdersi la kermesse Out of Doors del Lincoln Center, che da metà luglio a metà agosto permette di assistere gratuitamente a spettacoli di danza classica e concerti.

Un altro appuntamento molto atteso è quello con il cinema sotto le stelle: vi basta portare un telo e uno spuntino da sgranocchiare durante la proiezione per trascorrere una serata piacevole e a costo zero. I luoghi più popolari in cui guardare il film sono Bryant Park, a pochi passi da Times Square, dove avrete una cornice magica, con intorno i grattacieli di New York, e il Brooklyn Bridge Park, dove alla visione del film si unisce quella dello skyline di Manhattan, dato che il parco si affaccia sull’East River.

Se siete appassionati di teatro, non perdetevi la rassegna gratuita Shakespeare in the Park: con un pizzico di pazienza, date le lunghe code per avere i biglietti, potete trascorrere una serata estiva al  Delacorte Theatre di Central Park, assistendo ad una rappresentazione delle opere di  Shakespeare.

Il clima

Luglio è uno dei mesi più caldi dell’anno, con temperature che talvolta superano i 30°C. Ma a rendere le giornate ancora più calde è il tasso di umidità molto elevato, che può rendere difficile passeggiare all’aperto nelle ore centrali della giornata. Ma niente di insuperabile: vi basterà sostare in un posto all’ombra oppure lungo le sponde dell’East River o dell’Hudson dove tira sempre vento; in alternativa rifugiatevi in un posto al chiuso, considerando che l’aria condizionata è accesa ovunque, e cogliete l’occasione per visitare un museo o un centro commerciale. A proposito di aria condizionata, tenete presente che a New York, e negli Stati Uniti in generale, nei luoghi chiusi e sui mezzi vengono tenute temperature molto basse, quindi portate con voi sempre una maglia o una giacchetta (utile anche per la sera quando c’è un lieve calo delle temperature) per evitare di ammalarvi  a causa dello sbalzo di temperatura tra l’esterno e l’interno. Il luogo dove in assoluto sentirete più caldo sono le stazioni della metro, perché anche se i vagoni sono climatizzati, nella stazione si percepisce un caldo maggiore rispetto all’esterno. Evitate inoltre i viali trafficati e affollati durante le ore centrali, come Times Square ad esempio, e portare sempre una bottiglietta di acqua.

Tour Consigliati: