Daishi Kyokai

Alcuni secoli dopo la sparizione del suo fondatore, il famoso monaco buddista Kukai, meglio conosciuto in Giappone con il nome di Kobo Daishi, la scuola Shingon decise di istituire un centro in cui preservare i suoi preziosi insegnamenti e diffonderli non solo tra i fedeli, ma anche tra i visitatori e i curiosi che desiderano approfondire le pratiche e le credenze di questa branchia del Buddismo. Nel 1924 venne quindi istituito il centro amministrativo Daishi Kyokai, un complesso dedito alla promozione del Buddismo Shingon, proprio nel luogo che fu la culla di questa corrente, l’area del Monte Koya, dove si trova anche il primo tempio eretto da Kobo Daishi, il complesso Garan, e altri luoghi sacri che venerano la figura religiosa forse più importante del Giappone.

Il complesso Daishi Kyokai

Il complesso Daishi Kyokai è composto essenzialmente da due edifici. Il tradizionale tempio  Henjoden, costruito nel 1915 è dedicato alla figura di Kobo Daishi e qui si svolgono le cerimonie rituali e le funzioni religiose aperte a tutti, mentre l’altra struttura è un edificio moderno, utilizzato come cornice di conferenze e letture, addestramento di monaci e laboratori per i visitatori.

Le attività

Attraverso numerosi laboratori e attività chiunque può avvicinarsi all’universo buddista, ad esempio imparando la calligrafia delle scritture sacre e prendendo parte ad una cerimonia tradizionale chiamata jukai.

La jukai è una cerimonia formale, una sorta di rito di iniziazione in cui il fedele si impegna a seguire i precetti buddisti. Nel complesso Daishi Kyokai tutti, anche i non buddisti, possono prendere parte a questo rito, che non fa comunque di voi un buddista. Il rituale si svolge in una stanza in penombra e affollata in cui i partecipanti, seduti su un pavimento in tatami, recitano alcuni sutra di pentimento, ripetendo le parole del monaco, e si impegnano poi a rispettare alcune regole del codice morale buddista. In totale la cerimonia dura circa 30 minuti e al termine i visitatori  ricevono un certificato che attesta la partecipazione.

Un’altra attività, un po’ meno religiosa è la calligrafia delle scritture sacre sutra, che vengono sostanzialmente copiate sotto la supervisione di un maestro. Non è naturalmente necessario conoscere la scrittura giapponese, quindi non preoccupatevi: ai partecipanti viene consegnato un foglio che contiene il popolare Sutra del Cuore e basta ripassare i caratteri kanji con una penna per ottenere la propria preghiera personalizzata che potete portare a casa come uno speciale souvenir.

Informazioni generali per la visita

Il complesso Daishi Kyokai è aperto tutti i giorni dalle 8:30 alle 17:00 ed è visitabile con accesso gratuito. È richiesta invece una piccola quota per la partecipazione alle attività, le quali terminano un po’ in anticipo rispetto alla chiusura del complesso.

Come arrivare

Il Daishi Kyokai si trova nel centro della cittadina di Koyasan, a pochi minuti dal complesso sacro Garan e dall’incrocio Senjuinbashi.

Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!