Tempio Garan

Immerso nella foresta secolare del Monte Koya, il Tempio Garan fu uno dei primi complessi costruiti dal famoso monaco Kobo Daishi, una delle figure religiose più venerate in Giappone e padre del Buddismo Shingon. È un complesso ampio e ricco di edifici che vi sorprenderà per il suo silenzio che invita al relax e alla meditazione e per i suoi meravigliosi gioielli architettonici, tra  cui un’elegante pagoda. Meta di pellegrinaggio, è anche uno dei luoghi più visitati del Monte Koya per il suo fascino e la sua storia intrisa di leggende come quella legata alla sua fondazione: si narra che Kobo Daishi lanciò il suo sankosho, una sorta di scettro riturale usato nelle cerimonie buddiste, dalla Cina, dove stava studiando, verso il Giappone. Tornato in Giappone si mise alla ricerca del luogo ideale in cui costruire il suo primo tempio e la culla della nuova religione, quando ritrovò il suo sankosho, finito tra i rami di un pino sul Monte Koya. Fu attorno a quel pino, ancora visibile nel complesso, che fondò il Tempio Garan, un luogo che oggi irradia un’atmosfera unica e solenne.

Visitare il Tempio Garan

Il complesso conta al suo interno numerosi edifici, ma le due strutture principali sono la Sala Kondo e la Pagoda Konpon Daito. Il Kondo, padiglione principale e luogo di preghiera, è una grande struttura in legno che accoglie le più importanti cerimonie religiose. Le origini di questa sala risalgono all’anno 819, ma nel corso degli anni è stata distrutta e ricostruita più volte. l’odierna ricostruzione risale al 1932. Nel padiglione si può osservare una statua di Yakushi Nyorai, il Buddha della medicina e della guarigione.

A pochi passi dalla Sala Kondo sorge la grande pagoda a due piani, alta 45 metri, una struttura che rapisce lo sguardo con il suo colore rosso acceso e la sua ricchezza di dettagli architettonici tradizionali.  Costruzione simbolica, ospita al suo interno una statua del Dainichi Nyorai, il Buddha cosmico, che si trova circondato da altre statue e una serie di pilastri decorati con dei dipinti, che insieme danno forma ad un mandala.

Alla morte di Kobo Daishi la Sala Kondo e la Pagoda erano gli unici due edifici presenti, ma nel corso dei secoli il complesso è stato ampliato con altre sale e pagode, tra cui la Sala del Fondatore, Miedo, dedicata al venerato monaco e riservata alla meditazione, e il santuario Koya Myojin, dedicato invece ad alcune divinità legate al Monte Koya.

Come arrivare

Il complesso Garan si trova nel centro della cittadina di Koyasan, a circa cinque minuti a piedi dall’incrocio Senjuinbashi.

Informazioni generali per la visita

Il complesso è sempre accessibile gratuitamente, mentre i due edifici principali, la Sala Kondo e la Pagoda, sono aperti dalle 8:30 alle 17:00 e prevedono il pagamento di una quota di ingresso di 200 yen ciascuno. È possibile in alternativa acquistare un biglietto combinato dal costo di 1.500 yen che include altri siti di Koyasan.

Galleria Foto

garan-koyasan-2 garan-koyasan-1 Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!