Quanto costa un viaggio a Madrid

Madrid non è di per sé una città costosa se paragonata ad altre capitali europee ma il costo di un viaggio nella capitale spagnola dipende da un’infinità di variabili. Organizzando bene il viaggio e prenotando con un po’ di anticipo si riesce comunque a contenere i costi senza dover rinunciare a godersi la città e le sue attrazioni. In questa guida risponderò alla domanda di quanto costa andare a Madrid andando nel dettaglio delle varie voci di spesa: volo, alloggio, cibo e ristoranti, trasporti e attrazioni. 

Volo

Il biglietto aereo per Madrid può costare molto o poco a seconda delle compagnie di volo e del periodo di partenza, nonché da quanto tempo prima prenotate.

Madrid è ben collegata a tante città italiane sia con voli di linea che low cost, quindi prenotando con un po’ di anticipo e avendo un po’ di flessibilità con le date si riescono a trovare anche voli andata a ritorno ad un prezzo inferiore a 100 Euro. Tenete d’occhio le offerte delle varie compagnie e fate ricerche su portali come Skyscanner per scovare le migliori tariffe.

Trasferimenti dall’aeroporto alla città

L’aeroporto principale di Madrid, Barajas, si trova a circa 12 km dalla città e da qui potete optare per diverse forme di trasporto: treno, taxi e autobus. Il taxi è il mezzo più costoso, con una corsa verso il centro che ha un prezzo fisso di 32 Euro.

L’autobus Aiport Express ha un costo di 5 Euro e potete acquistare il biglietto direttamente a bordo; arriva alla stazione di Atocha facendo solo poche fermate. Il viaggio in metropolitana costa invece 3 Euro.

Sistemazioni

In una città grande come Madrid ci sono tantissime opzioni di alloggio con tutti i prezzi quindi anche chi punta il risparmio riuscirà a trovare la soluzione più adatta a patto di non avere troppe pretese e di alloggiare un po’ fuori dal centro. La posizione infatti incide molto sulle tariffe e gli alloggi e più ci si avvicina al cuore della città più è difficile trovare qualcosa di veramente economico, ma a volte vale la pena pagare qualcosina in più per avere tutto a pochi passi soprattutto se non si hanno molti giorni a disposizione. 

Ostelli

I prezzi dei dormitori degli ostelli a Madrid variano a seconda di quanto l’ostello sia vicino a Plaza Mayor e al centro. Un letto in un dormitorio durante l’alta stagione costa in media 25-30 Euro a notte.

Durante la bassa stagione, invece, si possono trovare ottime offerte a 16 -22 Euro a notte. Gli ostelli di Madrid solitamente includono la connessione Wi-Fi gratuita e anche una semplice colazione.

Se preferite una camera privata con bagno privato i prezzi sono maggiori: in bassa stagione si va da 50 a 100 Euro mentre in alta stagione è più facile trovare tariffe tra 70-150 Euro.

Hotel

Uno dei lati positivi di Madrid è che ci sono tanti piccoli hotel e pensioni a conduzione familiare che offrono un buon rapporto qualità-prezzo senza doversi allontanare troppo dal centro.

Una tipica camera d’albergo economica per due vicino a Plaza Mayor potrebbe costare da 80-120 Euro a notte durante l’alta stagione, mentre al di fuori dei mesi estivi e delle festività, mettete in preventivo di pagare tra 60-100 Euro a notte.

Appartamenti

Airbnb è un’altra valida opzione per coloro che desiderano avere più comodità e una cucina a disposizione, ma i prezzi sono propriamente economici se si vuole stare vicino al centro. Una stanza privata in un appartamento condiviso costa circa 70 Euro a notte in alta stagione mentre un intero appartamento costa in media circa 140 Euro a notte.

Cibo e Ristoranti

A Madrid si può mangiare spendendo poco a meno che non si desideri andare sempre al ristorante. Mercati e supermercati offrono alternative economiche se ci si accontenta di un panino o di uno spuntino veloce.

Ci sono poi le tapas che permettono di fare un pasto leggero e gustoso spendendo circa 6-13 Euro a seconda del locale. A pranzo se volete sedervi al ristorante, molti locali propongono il “menu del dia”, ovvero il menu speciale del giorno che permette di gustarsi un pasto completo con tre portate spendendo circa 10-15 Euro comprensivi di bevanda.

Per una paella e una bevanda mettete in conto circa 20 Euro. In un ristorante di fascia media il prezzo a persona parte da circa 30 Euro.

Trasporti

A Madrid potete spostarvi in metro o autobus, ma sicuramente il modo migliore e più veloce è la metropolitana. I biglietti per una corsa singola partono da un prezzo base di 1,50 Euro per navigare all’interno della stessa zona e fino a 5 stazioni. I biglietti sono validi sia sulla metro che sull’autobus e potete acquistare un carnet da 10 biglietti ad un costo di 12,20 Euro.

Ci sono anche pass turistici disponibili che includono viaggi illimitati su tutti i mezzi pubblici, da 1 a 7 giorni. I prezzi variano da € 8,40 a 35,40. Infine se avete intenzione di acquistare la Madrid Card

Madrid ha anche un programma di bike sharing elettrico chiamato BiciMAD. I noleggi partono da 2 Euro all’ora. Le bici possono essere ottime ad esempio per passeggiare al parco del Retiro o in altre aree verdi della città, nonché per esplorare i quartieri meno trafficati.

Attrazioni

I costi delle attrazioni di Madrid non sono eccessivi, in generale vanno da 8-14 Euro, ma una delle cose più interessanti è che molti musei della città offrono l’ingresso gratuito in determinati giorni e/o in determinati orari. Perciò se si ha abbastanza tempo e ci si organizza bene si possono vedere tantissime cose senza spendere nulla. Un’altra alternativa per risparmiare è la Madrid Card che offre accesso gratuito al Prado e ad altri musei, nonché vari sconti in discoteche, strutture di intrattenimento, negozi e ristoranti. Potete acquistare un pass da 24, 48, 72 e 120 ore al prezzo rispettivamente di 47 Euro, 60 Euro, 67 Euro e 77 Euro.

Marco Togni

Autore

Marco Togni

Abito in Giappone, a Tokyo, da molti anni. Sono arrivato qui per la prima volta oltre 15 anni fa.
Mi piace viaggiare, in particolare in Asia e non solo, e scoprire cibi, posti e culture.
Fondatore di GiappoTour e GiappoLife. Sono da anni punto di riferimento per gli italiani che vogliono venire in Giappone per viaggio, lavoro o studio. Autore dei libri Giappone Spettacularis ed Instant Giapponese (ed.Gribaudo/Feltrinelli) e produttore di video-documentari per enti governativi giapponesi.
Seguito da centinaia di migliaia di persone sui social (Pagina Facebook, Instagram, Youtube).