Come muoversi a Shanghai

Ad un primo impatto Shanghai può far sentire un po’ spaesati: orientarsi in questa immensa megalopoli trafficata può sembrare difficile. Tuttavia l’eccellente rete di mezzi pubblici, che includono essenzialmente metro, autobus e taxi, consentono di muoversi facilmente all’interno di Shanghai, con vari pro e contro a seconda delle vostre esigenze. Il modo migliore per spostarsi a Shanghai resta senza dubbio la metropolitana: immune al traffico, è un modo rapido ed economico per spostarsi e la sua vasta rete vi porterà vicino a tutte le principali attrazioni e hotel.

Tuttavia, qualunque sia la forma di trasporto che sceglierete per il vostro viaggio, non dimenticatevi di fare belle passeggiate: vagare nel paesaggio urbano di Shanghai è un’esperienza emozionante e l’unico modo per familiarizzare con i singoli quartieri. Per aiutarvi a pianificare il vostro viaggio, in questo articolo troverete una guida completa su come muoversi a Shanghai, a partire dall’arrivo in aeroporto.

Dall’aeroporto Pudong al centro della città

La maggior parte dei visitatori che arrivano dall’estero atterrano all’aeroporto internazionale Pudong, mentre il principale snodo per i voli nazionali è l’aeroporto Hongqiao. L’aeroporto internazionale di Pudong si trova al margine orientale della città, a circa 40 chilometri a nord-est del centro e da qui solitamente i turisti optano per un taxi o per il treno Maglev per arrivare in centro.

A seconda della vostra destinazione finale, potrebbe essere più veloce utilizzare il treno Maglev che in meno di dieci minuti conduce alla stazione di Longyang Road e da qui bastano 20 minuti in metro per raggiungere Piazza del Popolo. Attualmente il treno è in funzione dalle 06:45 alle 21:30 al giorno e costa 50 yuan (6,40 euro) solo andata o 80 yuan (10,24 euro) per un biglietto di andata e ritorno valido fino a sette giorni dalla data di acquisto. I treni partono ogni 15-30 minuti.

Il Maglev ha una sola fermata, ovvero la stazione della metropolitana di Longyang Road, situata sulle linee 2 e 7 della metropolitana che potete poi utilizzare per raggiungere il centro e la vostra destinazione finale.

Il modo più comodo ma anche più costoso per raggiungere il centro di Shanghai è in taxi: aspettatevi di pagare almeno 180 yuan (23 euro) o anche di più e di impiegare circa un’ora per raggiungere il centro della città (Piazza del Popolo). La tariffa aumenta del 35% circa durante la notte, dalle 23:00 fino 05:00. Troverete i taxi appena fuori entrambi i terminal 1 e 2.

Dall’aeroporto Hongqiao al centro della città

L’aeroporto internazionale di Shanghai Hongqiao si trova a 12 km a ovest del centro ed è servito dalla linea 10 della metropolitana, che rappresenta il modo migliore più rapido per raggiungere il centro. La metropolitana opera dalle 06:00 alle 23:00 con intervalli di 5-15 minuti.

In alternativa troverete sempre un taxi che in circa 20-30 minuti a seconda del traffico vi condurrà in centro. La corsa in taxi dall’aeroporto di Hongqiao a Piazza del Popolo nel centro della città costa circa 60 yuan (quasi 8 euro).

Spostarsi in città

Shanghai in metropolitana

L’estesa rete metropolitana di Shanghai è il modo migliore e tra i più economici per spostarsi velocemente da un luogo all’altro, sebbene i vagoni possano diventare molto affollati nelle ore di punta. Scegliendo questa opzione eviterete il traffico stradale inoltre la rete è particolarmente facile da navigare perché i cartelli, le mappe e gli annunci delle stazioni sono sia in cinese che in inglese. Gli orari della metropolitana variano in base alla linea, ma generalmente i treni sono in funzione tra le 5:00 e le 23:00 ogni giorno e le tariffe sono calcolate in base alla distanza percorsa, a partire da 3 yuan (circa 0,38 euro). È possibile acquistare un biglietto dalla biglietteria o alle macchinette automatiche presenti nelle stazioni della metropolitana, tuttavia se vi fermate per alcuni giorni e state pianificando di utilizzare spesso i mezzi pubblici, prendete in considerazione un pass o una carta ricaricabile. Il pass è disponibile nella versione 1/3 giorni ad un costo di 18/45 yuan (2,30-5,75 euro) e include viaggi illimitati su tutte le linee della metropolitana. In alternativa può essere interessante la carta ricaricabile per i trasporti pubblici chiamata Shanghai Jiaotong Card che potete utilizzare su metro, treno Maglev, autobus, traghetti e persino taxi. La carta si può acquistare in tutte le stazioni pagando un deposito rimborsabile di 25 yuan (3,20 euro) che viene poi restituito alla riconsegna assieme all’eventuale saldo residuo.

Tra le principali linee più interessanti a livello turistico ci sono:

  • Linea 1: è la più trafficata della metropolitana di Shanghai in quanto collega i luoghi più importanti come la stazione ferroviaria di Shanghai, Piazza del Popolo, i centri dello shopping South Huangpi Road, South Shanxi Road, Xujiahui (abbondante shopping) e la stazione South Railway Station.
  • Linea 2: anche questa linea collega molti punti di riferimento e luoghi famosi, tra cui il Tempio Jing’an, Piazza del Popolo, Est Nanjing Road (la più famosa via pedonale dello shopping in Cina), Lujiazui (ad est del fiume Huangpu), Century Park e Longyang Road (terminal dei treni Meglev dall’aeroporto di Pudong).
  • Linea 3 e 4: queste due linee condividono molte stazioni in superficie. La linea 3 collega la stazione ferroviaria di Shanghai, la stazione ferroviaria sud, il parco Zhongshan e lo stadio di calcio Hongkou. La linea 4 si muove su un percorso circolare che collega la stazione ferroviaria di Shanghai, Century Avenue, lo stadio di Shanghai e il parco Zhongshan.
  • Linea 9: fermate popolari includono la stazione ferroviaria di South Shanghai, Dapuqiao (la stazione più vicina a Tianzifang, una famosa area per lo shopping e la ristorazione) e Xiaonanmen (zona di ristoranti e negozi lungo il fiume Huangpu).
  • Linea 10: collega molte attrazioni di Shanghai: l’aeroporto di Hongqiao, lo zoo di Shanghai, l’Università di Jiaotong, il giardino tradizionale Yu Garden ed East Nanjing Road.
  • Linea 13: collega il Museo di Storia Naturale di Shanghai, West Nanjing Road, Xintiandi, l’Expo Museum e l’Expo Avenue.

Shanghai in autobus

Il sistema di autobus è più economico e molto più esteso della metro, e alcuni percorsi funzionano anche oltre l’orario di chiusura della Metro (le linee che iniziano con il numero 3 sono gli autobus notturni che passano dopo le 23:00). Tuttavia è comunque più lento e spesso i turisti possono avere difficoltà a destreggiarsi con questa rete in quanto a differenza della metropolitana, non tutte le linee di autobus offrono indicazioni in inglese. Alcuni autobus non riportano nemmeno numeri, solo scritte cinesi quindi dovreste muovervi con un po’ di anticipo e consultare i siti ufficiali e le mappe per riuscire a orientarvi. Gli autobus hanno un costo fisso di 2 yuan (0,26 euro) che potete pagare in contanti direttamente al conducente oppure tramite la carta dei trasporti pubblici Jiaotong.

Shanghai in taxi

I taxi sono un’altra opzione comoda e utile, ma vi costeranno un po’ di più degli altri mezzi, soprattutto se vi spostate nei frangenti di maggior traffico stradale. Al di fuori dell’orario di punta, i taxi sono prontamente disponibili e sono un’opzione economica rispetto ai nostri standard. Ci sono diverse compagnie di taxi che servono la città, quindi assicuratevi di salire su un taxi con licenza, che solitamente presenta un logo sulla parte superiore della vettura, un vetro trasparente che separa guidatore e passeggero e il tassametro. Il contatore inizia a 14 yuan (circa 1,80 euro) per i primi 3 chilometri e poi gli scatti per chilometro sono di 2,5 yuan (0,32 euro); tra le 23:00 e le 5 del mattino, le tariffe sono leggermente più alte. Non è necessario lasciare la mancia al conducente.

La maggior parte dei conducenti non parla inglese o altre lingue straniere, quindi cercate di avere l’indirizzo della destinazione scritto in cinese da mostrare al tassista; Shanghai è una città enorme, quindi potrebbe essere utile anche avere l’intersezione più vicina alla vostra destinazione per facilitare l’autista.

I taxi li potete fermare in strada o prendere negli appositi parcheggi in giro per la città, ma un’altra buona opzione è quella di richiedere alla reception dell’hotel di chiamarne uno per voi.

Come capita in altre destinazioni, anche a Shanghai ci sono compagnie e tassisti che cercano di truffare i turisti applicando un prezzo spropositato: tra quelli più affidabili ci sono i taxi turchesi gestiti da Dazhong, i più numerosi, e i taxi gialli di Qiangsheng.

Uber è disponibile a Shanghai ed è un’opzione altrettanto popolare.

Shanghai in bicicletta

Le biciclette hanno visto un rilancio negli ultimi anni. Nonostante le strade siano trafficate, le piste ciclabili dedicate sono spesso presenti e i conducenti sono abbastanza cauti nei confronti dei ciclisti. Se volete visitare Shanghai in maniera alternativa e divertente, potete noleggiare una bici ad un costo di circa 300 yuan (circa 39 euro) presso la stazione della metropolitana Baoshan oppure prendete in considerazione l’uso di un bike sharing per vivere Shanghai come una persona del posto: ci sono alcune app di bike sharing come Mobike e Ofo che potete scaricare sul vostro smartphone per prenotare biciclette a partire da circa 1 euro ogni mezz’ora, ritirando e riconsegnando le bici nelle stazioni indicate sull’app. È di certo un bel modo per esplorare la parte residenziale della città vecchia, pedalare lungo il fiume Huangpu e nei parchi della città.

Shanghai a piedi

Shanghai è una buona metropoli per passeggiare, specialmente nelle parti più antiche della città e lungo il fiume, come nel caso della zona di Bund. Gli ex distretti della Concessione francese di Xuhui e Luwan, nella vecchia area della città di Yu Yuan e nella zona intorno a Piazza del Popolo sono particolarmente buoni per passeggiare, con ristoranti, negozi e alloggi tutti situati uno accanto all’altro. I marciapiedi sono ampi e ben tenuti, il che rende le passeggiate ancora più piacevoli, dando la possibilità di ammirare meglio l’ambiente urbano ricco e dinamico di Shanghai.

Shanghai in traghetto

Un servizio di trasporto in traghetto parte da un molo lungo il famoso viale Bund (a sud di Nanjing Road) e raggiunge il distretto finanziario di Lujiazui a Pudong (il terminal si trova a circa 10 minuti a sud della Pearl TV Tower e dalla stazione della metropolitana Lujiazui). Il giro in barca è economico: è applicato un prezzo fisso di 2 yuan (0,26 euro) a persona. Il biglietto si acquista in un chiosco non lontano dai moli oppure è possibile utilizzare la carta per i trasporti. Le barche passano ogni 10 minuti e impiegano poco più di 5 minuti per attraversare il fiume. Questa è un’ottima alternativa (e molto più economica) all’utilizzo del turistico Bund Sightseeing Tunnel, una sorta di metropolitana subacquea che è stata realizzata sotto il fiume Huangpu e che offre un’esperienza molto particolare e ricca di effetti speciali, seppur abbastanza costosa rispetto agli altri mezzi (50 yuan, 6,40 euro, per un tragitto solo andata).

Marco Togni

Autore

Marco Togni

Abito in Giappone, a Tokyo, da molti anni. Sono arrivato qui per la prima volta oltre 15 anni fa.
Mi piace viaggiare, in particolare in Asia e non solo, e scoprire cibi, posti e culture.
Fondatore di GiappoTour e GiappoLife. Sono da anni punto di riferimento per gli italiani che vogliono venire in Giappone per viaggio, lavoro o studio. Autore del libro Instant Giapponese (ed.Gribaudo/Feltrinelli) e produttore di video-documentari per enti governativi giapponesi.
Seguito da centinaia di migliaia di persone sui social (Pagina Facebook, Instagram, Youtube).