Cosa vedere a Shanghai

Shanghai è una città che rivela la sua anima lentamente e ciò significa che spesso non basta una vacanza per conoscerla e apprezzarne ogni aspetto. È una metropoli in cui convivono due volti, quello delle tradizioni cinesi che si respirano nei piccoli vicoli, nei templi e nei luoghi storici, e quello contemporaneo fatto di grattacieli e centri commerciali all’avanguardia. Questo elenco delle principali cose da vedere è un ottimo punto di partenza per cogliere al meglio l’essenza di Shanghai.

Bund

Per gli abitanti il Bund è il fulcro della vita quotidiana e per i turisti resta senz’altro uno dei primi luoghi da cui partire alla scoperta della città. Il Bund è il lungofiume che costeggia il corso d’acqua Huangpu, lungo il quale convivono, su un lato, palazzi d’epoca ed edifici di origine coloniale mentre, sulle sponde opposte, i nuovi grattacieli simbolo della città moderna e futuristica. Lungo la passeggiata troverete diverse attrazioni principali della zona, tra cui un gruppo di sculture e Piazza Cheny, nonché numerosi ristorantini, boutique e gallerie d’arte ospitati in storici edifici di stampo inglese e francese che donano a questo luogo atmosfere tipicamente europee. Per il massimo dell’esperienza, concedetevi una passeggiata all’alba quando troverete anziani intenti a praticare il tai chi oppure prendete parte ad un tour in barca sul fiume per ammirare la città da un’altra prospettiva.

Qibao

A circondare la città c’è una rete di otto canali che permettono ai visitatori di ritornare indietro nel tempo, ammirando qualche scorcio della vecchia Shanghai. Sebbene visitarli tutti richieda un po’ di tempo, vi consiglio almeno di fermarvi nel quartiere di Qibao, popolare soprattutto per le sue viste sensazionali sul canale che lo attraversa e per il suo delizioso street food. Composto da un reticolato affascinante di strade, Qibao è una sorta di mini città dove si trovano negozietti economici, ristorantini e la Qibao Winery. Nel weekend diventa piuttosto affollato, quindi se preferite un’atmosfera più tranquilla visitatelo durante la settimana.

Lujiazui

lujiazui

Lujiazui è il distretto finanziario di Shanghai e racchiude i più iconici grattacieli della città. Non appena arriverete in quest’area resterete meravigliati dinanzi a questa giungla urbana, fatta di gioielli architettonici dal profilo contemporaneo, skywalk sospesi che collegano i palazzi e rooftop bar da cui ammirare la città dall’alto sorseggiando un drink.


Yuyuan Garden

Costruito 400 anni fa dalla leggendaria dinastia dei Ming, oggi il “giardino della felicità” di Shanghai è l’area verde principale della città. Si trova nella parte nordorientale della città vecchia e si estende su una superficie di 40 ettari sfoggiando uno stile classico cinese con ampi spazi verdi punteggiati da sale, laghetti, statue, collinette e attrazioni varie, tra cui la sala da tè Huxinting e la sala principale del parco, Sansui Tang, famosa per i suoi ricchi ornamenti sul tetto e le pareti decorate da dipinti di dragoni. Tutta l’area che lo circonda offre tante opportunità per provare la cucina locale e acquistare souvenir.

Tempio del Buddha di Giada

Nel quartiere di Anyuan Lu, il bellissimo tempio del Buddha di Giada prende il nome dal suo tesoro più famoso: una statua del Buddha in giada bianca alta quasi due metri. Risalente al 1882, il tempio si compone di tre sale dove sono custodite varie statue sacre e una collezione di manoscritti buddisti. Prima di lasciare il tempio visitatene anche i giardini.

Piazza del popolo

piazza-popolo-shanghai

Piazza del Popolo è oggi il principale spazio pubblico e luogo di ritrovo di Shanghai, dove si concentrano alcuni degli edifici culturali più famosi della città come la Shanghai City Hall, il Museo di Shanghai e il Grand Theatre. Aiuole fiorite e aree verdi punteggiano la piazza offrendo un contesto perfetto per sedersi e ammirare questo luogo.


Museo di Shanghai

Incorniciato dalla suggestiva Piazza del Popolo, il Museo di Shanghai resta uno dei più importanti musei di arte classica cinese. Inaugurato nel 1952, è ospitato in una struttura moderna, che è già di per sé un’opera d’arte, caratterizzata da una pianta quadrata e una cupola rotonda. Nei suoi quattro piani si può ammirare una ricca collezione di opere d’arte e oggetti antichi di ogni genere che raccontano ben 5 mila anni di storia cinese: dipinti a inchiostro, oggetti in bronzo e ceramica, mobili risalenti al periodo Ming e Qing, monete antiche, e molto altro ancora.

Tempio Longhua

tempio-longhua

Incorniciato da un parco nella parte sudoccidentale di Shanghai, lo splendido Tempio Longhua è uno dei luoghi sacri più antichi della Cina: le sue origini risalgono al 242 a.C. e ancora oggi è un tempio molto attivo in cui si celebrano numerose cerimonie buddiste. Il suo complesso affascinante è composto da cinque sale, ciascuna delle quali espone statue di figure religiose a cui si aggiunge una collezione di scritture sacre e opere d’arte. Tuttavia, una delle attrazioni principali del tempio sono le 500 statue dorate del Buddha.


Oriental Pearl Tower

oriental-pearl-tower

Un must di ogni viaggio a Shanghai, la Oriental Pearl Radio and TV Tower svetta con i suoi 468 metri di altezza all’interno del Parco Pudong, lungo le sponde orientali del fiume Huangpu. Costruita negli anni ’90 offre un osservatorio con terrazza all’aperto e un ristorante rotante che regalano bellissime viste sulla passeggiata Bund, sul fiume e su tutta la città. La torre include anche un complesso commerciale, un hotel e uno spazio giochi dedicato alla realtà virtuale.


Nanjing Road e Xintiandi

quartiere-xintiandi

Nanjing Road è uno storico viale dello shopping di Shanghai, che sin dalla seconda metà dell’800 è il cuore pulsante della città. È una delle principali destinazioni per fare acquisti: lungo il viale si trova ogni genere di negozio, dalle boutique costose d’alta moda e di oggetti artigianali ai grandi centri commerciali fino alle bancarelle che vendono souvenir.

Ai negozi e centri commerciali si aggiungono ristoranti, cinema e altri intrattenimenti per trascorrere una piacevole serata.

Un’altra area dedicata allo shopping che vale la pena esplorare è Xintiandi, un’altra strada pedonale dove si alternano vari tipi di negozi, situata nel distretto centrale di Huangpu. Qui però si respirano maggiormente le atmosfere della città vecchia, grazie alla presenza di dimore in stile tradizionale che sono state preservate e ristrutturate.


Tianzifang

Quello che in epoca coloniale era il quartiere francese della città, oggi si è trasformato in una destinazione perfetta per gli appassionati di arte e artigianato: qui si concentrano sofisticate gallerie d’arte e botteghe artigianali dove acquistare pezzi unici. Ristoranti e caffetterie offrono lo spunto giusto per fare una pausa tra un negozio e l’altro. Sebbene molti degli storici edifici siano stati demoliti, la zona conserva un’incantevole impronta europea, che si ritrova anche nel vicino Fuzing Park, il più grande parco pubblico della città in cui si conservano fontane e giardini in stile francese di inizio ‘900.

Shanghai Science and Technology Museum

Il Shanghai Science and Technology Museum è il più grande museo della Cina dedicato alle scienze e alla tecnologia ed è tra i più visitati di Shanghai. È suddiviso in due grandi sezioni, una dedicata alla Terra e alla natura e l’altra adibita ad una serie di mostre interattive che spaziano dall’informatica alla robotica, dalle scienze umane all’astronomia. A completare la proposta culturale ci sono anche delle sale cinema all’avanguardia. Il museo rappresenta di certo una grande attrattiva per chi viaggia con i bambini e per gli appassionati di scienze e tecnologie.

Dysneyland, Zoo e Acquario

Shanghai è una destinazione particolarmente indicata per le famiglie e chi viaggia con i bimbi troverà sicuramente tanti spunti per trascorrere le sue giornate. Uno di questi è senza dubbio Disneyland, aperto nel 2016 nel distretto di Pudong. All’interno del parco tematico ci sono varie attrazioni che rendono omaggio ai personaggi Disney più famosi, giostre per tutte le età, negozi e punti di ristoro.

Altri luoghi divertenti per le famiglie sono l’acquario Shanghai Ocean Aquarium, divenuto famoso per il suo tunnel lungo 120 metri che offre un viaggio tra gli abissi dell’oceano, e lo Zoo di Shanghai, che ospita una selezione molto numerosa di specie autoctone, come i panda giganti e le tigri.