Cappella di St.Paul

Situata tra Fulton e Vesey Street, la piccola cappella di St. Paul è la chiesa più antica di Manhattan e sia all’interno che all’esterno custodisce numerosi monumenti e memoriali che testimoniano la sua importanza nella storia di New York. Ma non è per la sua storia e nemmeno per i suoi dettagli architettonici che è una delle chiese più amate dai newyorchesi: trovandosi nei pressi del World Trade Center, la cappella ha svolto un ruolo importante durante l’attacco dell’11 Settembre 2001. La Cappella di St. Paul è servita come base operativa e luogo di riposo per i vigili del fuoco e per tutti coloro che erano impegnati nei soccorsi. La chiesa non fu danneggiata dal crollo perché sembra che un platano l’abbia protetta e così la radice dell’albero è tuttora conservata in un monumento commemorativo.

Dopo gli attacchi la recinzione intorno al giardino della chiesa divenne un luogo di pellegrinaggio per i residenti che e si riempì di foto, fiori, peluche e altri oggetti. Oggi la cappella conserva ancora molti di quegli oggetti, tutti ospitati in una sala espositiva aperta al pubblico; i visitatori possono vedere alcuni video di quelle giornate e una serie di oggetti significativi, come la divisa di un poliziotto tempestata di distintivi di poliziotti e vigili del fuoco inviati da ogni parte del Paese. Cogliete l’occasione per visitare anche il 9/11 Memorial situato a breve distanza. Accanto alla chiesa c’è anche un cimitero con tombe che risalgono al 1800. La cappella di St. Paul’s offre, oltre alle funzioni religiose, una serie di concerti, letture e conferenze e fornisce assistenza e riparo ai senzatetto. Vi consiglio di fermarvi a visitare questa piccola ma suggestiva chiesa, in cui ri respira un’atmosfera serena e accogliente.

Mappa:

Nome: Cappella di St.Paul


Nelle vicinanze:

By: alan milesA 138 metri
century-21-ny-6A 152 metri
By: Tony FischerA 301 metri
By: Reading TomA 335 metri
By: Anthony QuintanoA 379 metri
waffle-and-dinges-6A 383 metri