B&H

Se siete appassionati di cinema, fotografia e tecnologia in generale vi consiglio di fare un salto da B&H Photo Video durante la vostra vacanza a New York: si tratta di uno dei megastore di elettronica più riforniti, con un ricco assortimento di articoli moderni a ottimi prezzi e anche una sezione museo che espone pezzi vintage come vecchie polaroid e telecamere.

Il nome B&H prende spunto dalle iniziali dei nomi dei coniugi fondatori, Blimie e Herman Schreiber, che nel 1973 inaugurarono un piccolo negozio che vendeva attrezzatura cinematografica  nel quartiere di Tribeca.

L’evoluzione di B&H

Il successo di questo store costrinse i proprietari a cercare una location più grande e fu così che B&H si trasferì sulla West 17th Street, tra la Sixth e la Seventh Avenue, una zona che all’epoca veniva chiamata Photo District per la presenza di numerosi negozi e studi fotografici; oggi il Photo District non esiste più e la zona è nota come Flatiron District. Ma questo trasferimento di sede portò i coniugi Schreiber ad ampliare l’assortimento di articoli, arrivando a toccare anche l’ambito della fotografia, complice lo sviluppo di questo settore e quindi una crescente richiesta di materiale e attrezzatura. Solo nel 1997 il B&H si spostò definitivamente nella location odierna, all’angolo tra la 9th Avenue e la 34th Street.

Visitare il B&H

Con i suoi due piani, un’ampiezza di 6.500 m² e circa 2.000 dipendenti, oggi B&H è il megastore di apparecchiature audiovisive e fotografiche più grande del Paese e con una caratteristica che lo rende unico: non è una catena. Per la sua grande varietà di prodotti è lo store ideale non solo per gli appassionati, ma anche per chi lavora nel settore della fotografia, del cinema e dei media in generale. Ma anche chi deve semplicemente acquistare una tv, un computer, una stampante o una macchina fotografica può rivolgersi a B&H: qui troverete di tutto e se avete bisogno di assistenza potete chiedere informazioni al personale altamente qualificato. Il servizio clienti è uno dei punti di forza del negozio insieme ad una forte presenza online: il negozio infatti registra la maggior parte dei profitti grazie all’e-commerce che li ha resi famosi in tutto il mondo.

Accedendo al primo piano troverete vari reparti ben segnalati, che comprendono informatica, stereo, cuffie e altri strumenti audio, telescopi e binocoli, luci, pellicole e tanto altro.

Il secondo piano è per lo più incentrato sulla fotografia: qui potete ammirare una vasta collezione di macchine fotografiche suddivise per marchi, una serie interminabile di accessori come treppiedi e custodie, mentre ai lati trovate stampanti e scanner, televisioni e casse audio. Sempre in questo piano c’è anche uno spazio dedicato ad eventi, laboratori ed incontri con personaggi importanti ed esperti del settore. Una delle sezioni più interessanti del negozio è la “Microphone Testing Room”, un piccolo studio di registrazione dove è possibile divertirsi a provare più di 60 microfoni!

Uno dei motivi del successo di B&H sono i prezzi competitivi: ci sono spesso promozioni e sconti su un numero limitato di pezzi quindi si possono fare ottimi affari. C’è anche una piccola sezione interamente dedicata ai prodotti usati, tutti in ottimo stato, l’ideale se volete risparmiare e non vi interessa avere un prodotto nuovo.

Curiosità

Tra le tante peculiarità e bizzarrie di questo negozio c’è anche un sistema che integra un nastro trasportatore e un mini-ascensore riservato esclusivamente alla merce: gli articoli acquistati vengono depositati in uno scatolone di colore verde il quale grazie a questo sistema di trasporto innovativo vengono inviati direttamente alle casse in 3-5 minuti. Questo sistema è stato ideato, oltre che per prevenire i furti, anche per evitare che il cliente o il commesso siano costretti a portare articoli pesanti fino alla cassa.

I proprietari e gran parte dei dipendenti del B&H sono ebrei e questo è il motivo per cui il megastore resta chiuso il sabato, giorno festivo per la religione ebraica. In passato il negozio è stato citato in giudizio ben due volte per discriminazione nei confronti di dipendenti ispanici e donne ed in entrambi i casi ha perso ed è stato costretto a pagare risarcimenti molto elevati.

Galleria Foto


Mappa:

Nome: B&H

Nelle vicinanze:

sam-ash-ny-6A 130 metri
By: Forsaken FotosA 354 metri
By: nmahieuA 364 metri
magnolia-bakery-34A 392 metri
kmart-2A 452 metri
nathan-20A 475 metri

Tour Consigliati: