7 giorni in Portogallo

Questa avventura di 7 giorni è l’introduzione perfetta al Portogallo per chi visita il paese per la prima volta. Nel corso di una settimana potrete scoprire i luoghi più belli di Lisbona, fare escursioni di un giorno a villaggi storici e passeggiare attraverso il centro della città di Porto, patrimonio dell’UNESCO. Terminate il viaggio nella regione vinicola più antica del mondo prima di tornare a Lisbona passando per la capitale medievale del paese: Coimbra. Naturalmente ci sono tante altre alternative per personalizzare il viaggio, ma in questo itinerario ci concentreremo sui principali luoghi del paese. Se avete più tempo a disposizione, leggete il mio “itinerario di 10 giorni in Portogallo”.

Giorno 1: arrivo a Lisbona

Il viaggio in Portogallo inizia a Lisbona. Dirigetevi al vostro hotel e poi uscite per avventurarvi in città. Partite dal suggestivo quartiere di Alfama, sede della musica tradizionale del Fado, con strade tortuose che si snodano fino a un imponente castello su una delle colline più alte della città. Con case imbiancate a calce, balconi fioriti e tetti di tegole rosse, Alfama è un perfetto mix di monumenti storici e residenze affascinanti. Dirigetevi poi verso una delle piazze più importanti della città e la famosa Liberdade Avenue.

Alla sera fermatevi a cenare nel quartiere di Campo de Ourique, centro della scena e delle tendenze gastronomiche di Lisbona.

Giorno 2: Lisbona

Dopo la colazione, proseguite la vostra avventura alla scoperta di Lisbona. La prima tappa sarà senz’altro la bellissima zona di Belém, un’ode alla superba epoca coloniale portoghese. Qui potete visitare la Torre di Belém e il Monumento alle Scoperte, seguito dal magnifico Monastero dos Jerónimos, considerato uno dei monumenti più belli del Portogallo.

Altre cose interessanti da vedere sono la famosa Cattedrale di Lisbona, meta di pellegrinaggio del cammino di Santiago, e la zona elegante e moderna di Baixa. Assicuratevi di assaggiare il delizioso e dolce Pastel de Belem, un dolce tradizionale tipico di Lisbona!

3° giorno: gita di un giorno a Sintra, Cascais ed Estoril

L’area che circonda Lisbona offre un’incredibile varietà di architettura e paesaggi, da palazzi da favola a cittadine romantiche e punti panoramici mozzafiato. Una gita di una giornata è il modo ideale per vivere alcune di queste attrazioni.

Sintra

Dopo la colazione, partite verso la prima tappa del tour: Sintra. Questo borgo, distante circa 30 minuti di auto dalla capitale, è una combinazione armonica di storia e fantasia. Il suo fascino fiabesco, dato da palazzi e atmosfere d’altri tempi, da sempre fa sognare sovrani e poeti. Prendetevi la mattinata per aggirarvi tra edifici e meravigliosi palazzi e poi dirigetevi verso Cabo da Roca, a meno di 20 km: è il punto più occidentale del Portogallo e dell’Europa continentale. Qui potete godervi viste meravigliose sull’Oceano Atlantico.

Cascais

Durante il tragitto che vi riporta a Lisbona, avrete il tempo di fare una sosta per apprezzare il porto di pescatori e il centro turistico di Cascais, l’ex residenza estiva della famiglia reale portoghese e oggi un luogo eccellente per il surf.

Se avete tempo potrete anche visitare la lussuosa città dei divertimenti di Estoril, nota per il suo casinò (tra i più grandi d’Europa) e i suoi bellissimi giardini.

Giorno 4: Porto

Il quarto giorno partite alla volta di Porto, la seconda città più grande e popolosa del Portogallo, distante circa 3 ore dalla capitale. Dopo aver fatto il check-in in hotel, uscite a fare un giro per la città. Un tempo sotto il dominio romano, questa è una città emblematica nota per il suo delizioso vino Porto, le case medievali si accatastano accanto al bellissimo fiume Douro e le chiese decorate da piastrelle azulejo blu e bianche. Passeggiate lungo Boavista Avenue, una delle strade più importanti della città, e nel quartiere di Foz, sede di alcuni dei musei più importanti e dei moderni tesori locali. Ammirate i più famosi edifici, tra cui la stazione ferroviaria di São Bento, la Cattedrale di Porto, la Libreria Lello e il Bolhão Market, solo per citarne alcuni. Terminate la giornata lungo le rive del fiume Douro con vista su Ribeira Plaza e sul ponte D. Luís.

Giorno 5: Gita alla Valle del Douro

Approfittate di questa giornata per fare una gita alla di un giorno nella Valle del Douro, una delle regioni vinicole più belle del mondo! Visitando le cantine con un tour guidato potrete conoscere il processo di produzione del vino Porto nei vigneti più importanti della Valle del Douro, concludendo il tour con una buona degustazione di vino Porto. Una gita nella Valle del Duoro è un’ottima occasione per fare un tour in barca sul fiume Douro, ammirando gli splendidi paesaggi rurali della zona. Tornate a Porto per la sera e concedetevi un ultimo giro in città.

Giorno 6: Coimbra e ritorno a Lisbona

Dopo colazione iniziate il vostro viaggio di ritorno verso Lisbona. Circa a metà del viaggio, fate una sosta a Coimbra. Coimbra è la capitale medievale del Portogallo e sede della più grande università del paese: l’Università di Coimbra, fondata nel 1290. Coimbra ha una grande importanza nella storia portoghese e questo emerge chiaramente nel suo paesaggio urbano. Il nucleo storico della città scende a cascata lungo una collina creando un ambiente incantevole lungo la sponda orientale del Rio Mondego. Passeggiate per le sue strade prima di riprendere il viaggio verso Lisbona.

Giorno 7: Lisbona e ritorno

È arrivato l’ultimo giorno del viaggio in Portogallo! A seconda dell’orario del volo, fate un’altra passeggiata per le strade di Lisbona, magari acquistando qualche souvenir dell’ultimo minuto.

Marco Togni

Autore

Marco Togni

Abito in Giappone, a Tokyo, da molti anni. Sono arrivato qui per la prima volta oltre 15 anni fa.
Mi piace viaggiare, in particolare in Asia e non solo, e scoprire cibi, posti e culture.
Fondatore di GiappoTour e GiappoLife. Sono da anni punto di riferimento per gli italiani che vogliono venire in Giappone per viaggio, lavoro o studio. Autore del libro Instant Giapponese (ed.Gribaudo/Feltrinelli) e produttore di video-documentari per enti governativi giapponesi.
Seguito da centinaia di migliaia di persone sui social (Pagina Facebook, Instagram, Youtube).