10 giorni in Portogallo

Scoprite le città, i borghi e le spiagge del Portogallo in questo fantastico itinerario di 10 giorni che vi porterà attraverso i luoghi imperdibili del paese. Fino al sesto giorno, seguite l’itinerario “7 giorni in Portogallo, che include luoghi come Lisbona, Porto e Sintra e poi proseguite con le tappe indicate qui.

Giorno 6: da Porto a Évora

Dopo colazione lasciate Porto e mettetevi in viaggio verso la città di Évora, a circa tre ore di macchina o autobus. Évora è una piccola cittadina ricca di storia e cultura nella regione dell’Alentejo ed è il luogo perfetto per scavare nel passato del Portogallo. Le antiche mura cittadine racchiudono vicoli stretti e tortuosi che conducono a straordinarie opere architettoniche. Visitate la magnifica cattedrale medievale e chiostri, le colonne del Tempio Romano e le vicine terme, e concludete la passeggiata nella pittoresca piazza cittadina. Évora è anche una vivace città universitaria circondata da colline di uliveti e vigneti che si prestano ad un bel tour con inclusa una degustazione.

Giorno 7: Lagos

Al mattino rimettetevi in marcia e partite in direzione di Lagos, una città spettacolare all’estremità occidentale della regione dell’Algarve, situata lungo la pittoresca costa meridionale del Portogallo a circa due ore e mezza da Évora. Dopo il check-in in hotel prendetevi il resto della giornata per esplorare la città. Lagos è nota per il suo affascinante centro storico cinto da mura, il grazioso porto, le spettacolari scogliere di arenaria, le bellissime spiagge, i ristoranti autentici e la vivace vita notturna.

Giorni 8 e 9: Lagos e la regione dell’Algarve

Prendetevi queste due giornate per esplorare l’area di Lagos e i dintorni, le sue spiagge vicine e la splendida regione dell’Algarve.

Se volete trascorrere la giornata in spiaggia, troverete una serie di opzioni tra cui scegliere che offrono una varietà di servizi, sport acquatici ed escursioni in barca. Ad esempio, c’è la spiaggia di Pinhão, una baia tranquilla nota per le sue atmosfere appartate, e Praia do Camilo raggiungibile percorrendo 200 gradini. Un altro posto fantastico da vistare è Ponta da Piedade, un promontorio da cui ammirare scogliere di arenaria e faraglioni spettacolari che emergono da acque turchesi luminose. Se avete una macchina a noleggio, la regione dell’Algarve offre molto da vedere e da fare nei suoi parchi naturali incontaminati, vivaci località turistiche e autentici villaggi imbiancati.

Giorno 10: ritorno a Lisbona e rientro

È ora di salutare il Portogallo! Al mattino lasciate Lagos e dirigetevi alla stazione ferroviaria per prendere un treno per Lisbona. Il viaggio dura meno di tre ore e quando arriverete nella capitale, a seconda del vostro volo di rientro, potete raggiungere direttamente l’aeroporto oppure concedervi un’ultima passeggiata in città.

Marco Togni

Autore

Marco Togni

Abito in Giappone, a Tokyo, da molti anni. Sono arrivato qui per la prima volta oltre 15 anni fa.
Mi piace viaggiare, in particolare in Asia e non solo, e scoprire cibi, posti e culture.
Fondatore di GiappoTour e GiappoLife. Sono da anni punto di riferimento per gli italiani che vogliono venire in Giappone per viaggio, lavoro o studio. Autore dei libri Giappone Spettacularis ed Instant Giapponese (ed.Gribaudo/Feltrinelli) e produttore di video-documentari per enti governativi giapponesi.
Seguito da centinaia di migliaia di persone sui social (Pagina Facebook, Instagram, Youtube).