Quanto costa un viaggio a Lisbona

Pur con l’aumento notevole del turismo negli ultimi anni e un conseguente aumento dei prezzi, Lisbona resta una meta accessibile a molti ed economica rispetto ad altre capitali europee. Grazie ai voli low cost, una vasta offerta di sistemazioni e ai costi irrisori del cibo, ci si può concedere una vacanza senza spendere molto. In questa guida troverete nel dettaglio i costi di un viaggio a Lisbona, comprensivi di voli, alloggio, cibo, trasporti e attrazioni, e qualche stratagemma per risparmiare.

Volo

Lisbona è servita da numerose compagnie di linea e low cost, tra cui TAP Air Portugal, Portugalia Airlines, Ryanair, Vuelig ed easyJet quindi si possono trovare voli a diversi prezzi a seconda del periodo in cui viaggiate, della compagnia e dell’aeroporto di partenza. Prenotando con un po’ di anticipo riuscirete a spendere tra 50-75 Euro per un volo a/r con una compagnia low cost, ma le tariffe lievitano notevolmente in alta stagione. In inverno e nei periodi di minor afflusso turistico potreste trovare offerte speciali sui voli di Lisbona con prezzi a partire da 27 Euro a/r. Come sempre il consiglio è di fare diverse ricerche su portali come Skyscanner per comparare le tariffe e valutare la migliore opzione.

Trasporto dall’aeroporto al centro

Mettete in conto anche il costo del trasporto dall’aeroporto al centro città. Ci sono varie soluzioni più o meno economiche. Un viaggio con il bus navetta Aerobus vi costerà 4 Euro, mentre sulla metropolitana 1,50 Euro pagando con la tessera ricaricabile Viva Viagem. Più costoso è naturalmente il taxi, anche se rispetto ad altre capitali il costo è irrisorio: un viaggio verso il centro costa circa 15 Euro.

Sistemazioni

Dopo il volo, la sistemazione è la voce di spesa più consistente di un viaggio a Lisbona. Per fortuna in grandi città come Lisbona si trovano tantissime alternative di alloggio che spaziano dagli ostelli più economici agli hotel di lusso, in modo da accontentare tutti. Nel complesso però, rispetto ad altre città europee, le sistemazioni turistiche a Lisbona sono molto convenienti. In linea generale anche qui il prezzo aumenta man mano che ci si avvicina al centro e al mare, ma la presenza di buoni mezzi pubblici fa sì che possiate scegliere un’opzione appena fuori dal centro senza aver problemi negli spostamenti.

Ostelli e Hotel

Per i giovani e chi vuole risparmiare al massimo, la soluzione più economica sono gli ostelli. Nella maggior parte di queste strutture un letto in un dormitorio costa in media 14 Euro a notte, mentre le stanze private costano circa 40-50 Euro a notte. Tenete presente però che nei mesi estivi i prezzi sono maggiori.

Una camera doppia in un hotel economico a due stelle parte da 40-60 Euro a seconda del periodo e della posizione dell’hotel. Questi generalmente includono la colazione gratuita e la connessione Wi-Fi. Se invece cercate una sistemazione abbastanza buona e centrale, mettete in conto che nella maggior parte degli hotel a tre stelle una camera standard può costare circa 115 euro a notte.

Appartamenti

Se scegli di partire in famiglia o con un gruppo di amici, affittare appartamenti tramite servizi come Airbnb è molto conveniente. Infatti potete affittare un intero appartamento a partire da 40 Euro a notte avendo a disposizione cucina e salotto. Se invece vi basta una camera privata in un appartamento condiviso, potrete cavarvela con circa 20 Euro a notte.

Cibo e Ristoranti

Mangiare a Lisbona costa poco. Si possono trovare spuntini e dolcetti (come i Pasteis de nata) nelle panetterie per soli 2 Euro o meno, mentre pasti leggeri, panini, pizzette e menù in un fast food o in un cafè si aggirano intorno a 5-8 Euro. Gli amanti del caffè lo potranno bere a solo 1 Euro o anche meno a seconda del locale.

Se invece volete un buon pasto seduti al ristorante con bevande, mettete in conto di spendere 15-20 Euro a pasto. Lontano dalle zone turistiche si trovano ottimi ristoranti e taverne dove mangiare bene con soli 14 Euro. Aggiungere una birra al pasto non vi costerà molto: il prezzo può andare da 1,5 a 3 Euro a seconda del locale.

Trasporti

Lisbona è facile e bella da girare a piedi ma in alcuni casi dovrete far ricorso al sistema di trasporti pubblici che comprende autobus, funicolari e tram.

Gli autobus sono il mezzo più comune per spostarsi in città e anche il più economico. I biglietti costano 1,80 Euro per una singola corsa.

Più costosi sono il tram, dove un biglietto di corsa singola costa 2,85 EUR, e la metro che ha un costo di 1,90 Euro per una singola corsa. Per spostarsi in maniera più pratica e risparmiare vi consiglio di acquistare la tessera ricaricabile Viva Viagem (costo 0,50 Euro) dove potete caricare un credito da scalare ad ogni corsa oppure un pass giornaliero valido su tutti i mezzi dal costo di 6,40 Euro. Sfruttando questa carta si ha uno sconto sulle corse di tram, bus e metro pagando una tariffa fissa di 1,50 Euro.

Un’ultima alternativa è la Lisboa Card, il pass per le attrazioni della città che comprende anche corse illimitate su tutti i mezzi pubblici per 1, 2 o 3 giorni ad un prezzo rispettivamente di 20 Euro, 34 Euro e 42 Euro.

Attrazioni

Questa è probabilmente una delle voci più variabili in quanto potete spendere pochissimo o molto a seconda di cosa volete vedere. Le attività non sono così costose in Portogallo: i musei e i siti dell’UNESCO costano tra i 6 e gli 11 Euro, mentre le escursioni di una giornata nelle valli vinicole vicino a Lisbona possono costare fino a 50 Euro a persona e un tour di un giorno a Sintra e Cascais costa circa 60 Euro.

Se avete intenzione di vedere molte attrazioni, valutate l’acquisto di una Lisboa Card per risparmiare un po’. Questo pass offre l’ingresso gratuito a 26 luoghi della città, sconti su altre attrazioni, attività, negozi e ristoranti, nonché il trasporto pubblico illimitato. I prezzi partono da 20 Euro per 24 ore, ma ci sono anche formule da 48 ore per 34 Euro e da 72 ore per 42 Euro.

Marco Togni

Autore

Marco Togni

Abito in Giappone, a Tokyo, da molti anni. Sono arrivato qui per la prima volta oltre 15 anni fa.
Mi piace viaggiare, in particolare in Asia e non solo, e scoprire cibi, posti e culture.
Fondatore di GiappoTour e GiappoLife. Sono da anni punto di riferimento per gli italiani che vogliono venire in Giappone per viaggio, lavoro o studio. Autore dei libri Giappone Spettacularis ed Instant Giapponese (ed.Gribaudo/Feltrinelli) e produttore di video-documentari per enti governativi giapponesi.
Seguito da centinaia di migliaia di persone sui social (Pagina Facebook, Instagram, Youtube).