Come muoversi a Lisbona

Per ammirare al meglio le meraviglie di Lisbona la cosa migliore è visitarla a piedi: solo così ci si immerge appieno nelle sue atmosfere e si scoprono anche luoghi e scorci poco conosciuti. La conformazione geografica della città però, caratterizzata da piccole colline su cui si estendono quartieri fatti di vicoli ripidi e tortuosi, rende necessario utilizzare i vari mezzi di trasporto nati per superare i dislivelli di Lisbona. La rete di mezzi pubblici è economica ed efficiente e comprende  metro, tram, autobus, traghetti, funicolari e un ascensore verticale che essendo ben integrati tra loro permettono di raggiungere velocemente ogni zona.

A meno che non vogliate visitare le località dei dintorni, noleggiare un’auto non è quindi necessario per girare in città ed è inoltre molto difficoltoso circolare in macchina, date le stradine strette e ripide di alcuni quartieri.

Se avete in programma una vacanza a Lisbona eccovi una guida completa su come arrivare e spostarsi in città.

Dall’aeroporto al centro

L’Aeroporto di Lisbona-Portela dista soli 7 km dalla città e offre collegamenti rapidi e veloci con il centro:

  • Aerobus. Questo bus-navetta è perfetto per raggiungere rapidamente il centro e sono disponibili due linee:  la linea 1 è in funzione tutti i giorni dalle 07 con partenze ogni 20 minuti e arriva direttamente in centro, a Rossio, Cais de Sodré e Praça do Commercio; la linea 2 invece  parte ogni 40-60 minuti e conduce al distretto finanziario della città, fermando a Entrecampos, Praça de Espanha e Avenida José Malhoa. L’ultima corsa è intorno alle 23:00 e il prezzo dei biglietti parte da 3,50 euro con una validità di 24 o 48 ore.
  • Autobus. Se preferite utilizzare gli autobus classici, sono disponibili numerose linee  (22, 44, 83, 705, 708, 744, 745 e l’autobus notturno 208) che collegano l’aeroporto con il centro di Lisbona.
  • Metropolitana. Di recente la linea rossa della metropolitana è stata estesa per collegare anche l’aeroporto. La corsa fino al centro dura soli 15-20 minuti e usando la tessera prepagata Viva Viagem card costa solo 1,30 euro.
  • Taxi.  Se volete raggiungere direttamente la vostra destinazione o se viaggiate con molti bagagli o dei bambini, il taxi è una soluzione comoda ed economica. Una corsa in taxi fino al centro costa circa 10 euro e sono poi applicati dei piccoli supplementi per i bagagli.

Spostarsi in città

Biglietti e pass

Il modo migliore e in alcuni casi anche l’unico, per pagare le corse sui mezzi pubblici è la tessera magnetica ricaricabile Viva Viagem, una soluzione comoda in quanto può essere utilizzata su tram, metro, treni, la maggior parte degli autobus e sui traghetti. Su questa tessera potete caricarci:

  • un biglietto per una singola corsa;
  • un pass giornaliero con corse illimitate su metro, tram e autobus dal costo di 6,15 euro;
  • un credito Zapping. È una formula pensata che per chi intende usufruire di vari mezzi pubblici, perché il credito può essere utilizzato su tutti i trasporti, compresi traghetti e funicolari, avendo uno sconto sulle corse, che hanno una tariffa fissa di 1,30 euro. È necessario però caricare un importo fisso.

Se vi fermate a Lisbona per diversi giorni e pensate di utilizzare spesso i mezzi potete valutare l’acquisto di una Lisboa Card, un pass che comprende corse illimitate su tutti i mezzi pubblici per 1, 2 o 3 giorni. Inoltre vi offre l’accesso gratuito e una serie di sconti su musei e attrazioni, oltre a offerte su tour, shopping, ristoranti e locali serali.

Tram

I pittoreschi tram di Lisbona sono uno dei simboli della città poiché alcune linee utilizzano ancora mezzi risalenti agli anni ’30 che danno l’impressione di essere in un’altra epoca. Piccoli e coloratissimi, offrono un’esperienza imperdibile, con il loro itinerario panoramico che grazie ad una velocità ridotta rispetto alla metro, permette di assaporare ogni singolo istante, perdendosi tra i paesaggi della città.

I tram sono gestiti dalla società Carris e servono tutta l’area della città di Lisbona, con le prime corse alle 6:00 e le ultime intorno alle 23:00. Sono disponibili 5 linee, alcune di maggiore interesse per i turisti:

  • Linea 28E. È il tram più famoso e sferraglia sinuosamente tra le strette stradine del quartiere Alfama,  salendo fino al castello per poi passare attraverso Bairro Alto. Offre bellissime viste sulla città durante il tragitto, permettendo anche di ammirare alcuni degli edifici storici più importanti.  Vi suggerisco di fare l’itinerario completo che dura circa 30 minuti.
  • Linea 12E. Segue più o meno lo stesso itinerario del 28E,  collegando il quartiere centrale di Baixa a Mouraria, Alfama e Castelo.
  • Linea 15E. È la linea più lunga e collega il centro a Belém, un quartiere ricco di monumenti,  e ad altre zone della città.
  • Linea 18E. Segue la rotta della linea 15 lungo la costa fino a Santo Amaro, per poi inerpicarsi sulla collina per raggiungere Ajuda.
  • Linea 25E. Serve i quartieri di Lapa e Madragoa.

Acquistando il biglietto a bordo pagate 2,90 euro, mentre con la tessera Viva Viagem pagate 1,30 euro.

Funicolari e ascensori

Altri mezzi caratteristici sono le antiche funicolari monorotaia che dalla fine del 1800 servono la città in maniera efficiente permettendo di raggiungere i quartieri che sorgono sulle colline. Anche questa è un’esperienza da non perdere, perché durante il tragitto avrete viste indimenticabili e panorami davvero romantici. Esistono tre linee di funicolari:

  • Ascensor da Glòria. Parte da Restauradores e conduce al quartiere Bairro Alto, vicino a S. Pedro de Alcântara.
  • Ascensor da Bica.  È tra le più popolari e va da Rua de São Paulo a Largo Calhariz;
  • Ascensor do Lavra. È la più antica della città e parte da Largo da Anunciada per concludere la corsa a Rua Câmara Pestana.

Infine, tra le attrazioni della città c’è anche l’Elevador de Santa Justa, un ascensore dei primi del ‘900 che collega piazza Rossio alla Chiesa del Carmo, regalando una vista unica sul quartiere di Baixa e il Castello di São Jorge.

Metropolitana

La metro è un mezzo molto utile per raggiungere vari quartieri e punti della città, oltre che l’aeroporto. Le corse sono frequenti durante tutta la giornata, dalle 6:00 del mattino all’1:00. Viaggiare sulla metro, oltre che rapido, è anche particolarmente interessante e bello perché la maggior parte delle stazioni è arricchita da decori e capolavori realizzati da noti artisti contemporanei, che danno la sensazione di trovarsi in una galleria d’arte moderna.

La metro conta 4 linee, distinguibili dal colore:

  • linea blu, la più utile ai turisti, parte dalla stazione Santa Apolónia e lungo il percorso ferma a Terreiro do Paco, Baixa/Chiado, Praca do Restauradores, Avenida do Libertade, Praca do Marques do Pombal, Parque Eduardo VII e il Giardino Zoologico;
  • linea gialla è invece quella meno utilizzata perché serve i quartieri a nord della città, per lo più residenziali;
  • linea verde serve Baixa/Chiado e arriva a Cais do Sodre, da dove è possibile poi prendere il treno per raggiungere Belém, Cascais ed Estoril o i traghetti;
  • linea rossa parte dall’aeroporto e ferma ad Oriente nei pressi del Parque des Nacoes.

Autobus

L’estesa rete di autobus gialli della città collega gran parte delle zone, con linee giornaliere identificate dal numero “7” e un servizio notturno che opera dall’1:00 alle 5:00, dove il numero inizia con il “2”. Oltre ai numeri, anche le linee degli autobus sono differenziate sulle mappe dai colori: le linee arancioni servono il centro, le rosa i quartieri orientali (Belem e Ajuda), le rosse la parte nord della città (Parque de Nacoes e Portela), mentre le blu e le verdi si dirigono a nord-est.

Tra le due linee più utili ai turisti ci sono:

  • linea n. 736 che parte da Cais do Sodre e attraversa tutta Avenida da Libertade e Avenida da Republica;
  • linea n. 783 che collega il Portela Airport al centro commerciale Amoreiras, passando attraverso Avenida da Republica e Praca Marques de Pombal.

Sono entrambi due tragitti panoramici che passano attraverso bellissime zone della città, particolarmente interessanti per chi vuole fare shopping.

Traghetti

I traghetti sono molto utilizzati dai pendolari, ma sono ottimi anche per i turisti: collegando i quartieri che sorgono a sud, lungo il fiume Tago, offrono infatti una bellissima visuale della città.  I traghetti portano a Cacilhas, Trafaria, Seixal, Montijo e Barreiro e la durata totale della corsa è di 30 minuti. Il prezzo del biglietto varia in base alla distanza percorsa, ma è comunque economico.

Bicicletta

Oggi Lisbona è una città molto più a misura di ciclista, con numerose piste dedicate che permettono di esplorarla a ritmo più lento, scoprendo scorci suggestivi non visibili dai mezzi. Ovviamente alcuni percorsi sono in pendenza, data la conformazione geografica della città, e bisogna far attenzione ai tram in quelle vie non dotate di pista ciclabile.

Il Poetry Bike Lane è l’itinerario più amato dai turisti, e si snoda da Baixa fino a Belém, passando accanto alle rive del fiume, ma ce ne sono tanti altri panoramici e molto interessanti. Potete trovare diversi punti di noleggio biciclette in città, accanto a piazza Rossio e nei vari centri commerciali.

Taxi

I taxi a Lisbona sono un mezzo di trasporto molto diffuso e utilizzato dalla gente del posto. Numerosi e convenienti potete fermarli per strada oppure trovarli fermi di fronte ad hotel e stazioni. Di notte viene applicato un supplemento del 20% e si usa lasciare una mancia del 10-20%.