Tempio Shomyo-ji

Nascosto tra i grattacieli e il brusio nella parte meridionale di Yokohama, il Tempio Shomyo-ji è un luogo dal lungo passato: le sue origini risalgono agli inizi del 1200 quando Hojo Sanetoki, membro del clan Hojo, fece costruire una sala in cui ospitare la statua del Buddha e da usare come luogo di culto privato della potente famiglia. Nel 1267 alla sala vennero aggiunti altri edifici e il complesso divenne un tempio aperto ai fedeli. In questo contesto tranquillo e avvolto dai colori della natura, venivano insegnate le basi della dottrina buddista ai nuovi monaci: il tempio divenne un centro di insegnamento molto rinomato e oggi gran parte del materiale, degli oggetti e dei vecchi testi sono esposti nel Museo della Prefettura di Kanagawa. Tuttavia anche il tempio stesso è riuscito a conservare tesori di inestimabile valore, tra cui volumi e opere d’arte collezionati nel corso dei secoli.

Il tempio oggi: i giardini

Oggi il fiore all’occhiello del tempio sono però i suoi giardini che attirano tanti visitatori in cerca di un angolo tranquillo e verde in cui passeggiare. Un lago occupa il cuore del giardino e si può percorrerne il perimetro, ammirando la vegetazione che si riflette sulle acque placide, le carpe colorate che nuotano sotto la superficie e attraversare il ponticello pittoresco che ne congiunge le sponde. I giardini sono ispirati alla descrizione del Paradiso buddista, con il lago che simboleggia l’oceano che separa il regno dei vivi da quello dei morti e il ponticello rosso che collega il mondo umano con quello di Buddha. I giardini sono una meta popolare per scattare splendide fotografie, soprattutto in autunno o in primavera durante la fioritura dei ciliegi.

Gli edifici

L’ingresso al tempio è gratuito quindi potete approfittarne per passeggiare nei giardini e visitare la sala principale. Il complesso comprende anche un museo e biblioteca privata chiamato Kanazawa Bunko, che sorge proprio dietro la struttura principale: al suo interno include una collezione di libri, opere d’arte e oggetti artigianali legati alla religione buddista. L’accesso al museo è a pagamento e costa 250 yen.

Orari

Il tempio resta aperto per le visite tutti i giorni dalle 08:30-16:30.

Come arrivare

Il Tempio Shomyoji si può raggiungere in treno con la linea Keikyu Line, scendendo alla stazione Kanazawa Bunko oppure con la linea Kanazawa Seaside Line fino alla stazione Uminokoen-Shibaguchi: da entrambe il tempio si trova a 15 minuti di passeggiata.

In alternativa potete prendere un autobus diretto a Shibamachi e scendere alla fermata Shomyoji, situata a pochi passi dal tempio.

Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!
Marco Togni

Autore

Marco Togni

Abito in Giappone, a Tokyo, da molti anni. Sono arrivato qui per la prima volta oltre 15 anni fa.
Fondatore di GiappoTour e GiappoLife. Sono da anni punto di riferimento per gli italiani che vogliono venire in Giappone per viaggio, lavoro o studio. Autore del libro Instant Giapponese (ed.Gribaudo/Feltrinelli) e produttore di video-documentari per enti governativi giapponesi.
Seguito da centinaia di migliaia di persone sui social (Pagina Facebook, Instagram, Youtube).