Quando andare in Portogallo

Il Portogallo è una destinazione ideale 365 giorni l’anno: il suo clima infatti è sempre piacevole, con estati calde ma non troppo afose e inverni miti e soleggiati, soprattutto nella regione meridionale dell’Algarve. Le precipitazioni si concentrano principalmente nell’inverno, tra novembre e la fine di febbraio, ma riguardano soprattutto le regioni dell’estremo nord e la zona montuosa della Serra de Estrela, nell’entroterra.

Benché non esista un periodo migliore di un altro per visitare il Portogallo, esistono mesi più indicati per certe attività ed escursioni: se ad esempio volete sciare sulle montagne del Paese dovete optare per il periodo tra gennaio e marzo, mentre se volete visitare i siti archeologici e le città o fare trekking, le stagioni migliori sono l’autunno e la primavera, indicativamente attorno ai mesi di maggio e ottobre, quando non fa troppo caldo e il clima è asciutto. L’estate è la stagione migliore per visitare le località balneari lungo la costa, che nei mesi di luglio e agosto sono particolarmente affollate, ma se la vostra meta è l’Algarve, qui potete andare in spiaggia fino ad inverno inoltrato.

Se avete intenzione di visitare il Portogallo, eccovi una guida completa su cosa aspettarsi in ogni stagione dell’anno, con qualche informazione sugli eventi principali.

Marzo – Aprile e Settembre – Ottobre

Se volete fare un tour on the road del Portogallo, visitando varie località del Paese, le due stagioni migliori per farlo sono la primavera e l’autunno, quando le giornate sono abbastanza lunghe e soleggiate per potersi godere tante attività all’aperto e le temperature sono piacevoli per girare per le città del paese, che seppur registrino una buona affluenza di turisti, offrono un contesto rilassato e mostrano il meglio di sé con i numerosi festival all’aperto, i parchi traboccanti di fiori o inondati dei suggestivi colori autunnali, mentre gli abitanti insieme ai turisti si godono un aperitivo all’aperto nelle piazzette delle città in un’atmosfera vivace. Le spiagge lungo la costa, soprattutto al sud, offrono condizioni ottimali per distendersi e prendere il sole e le temperature dell’acqua sono tutto sommato piacevoli per una nuotata, ma tenete presente che, eccetto per la regione dell’Algarve dove la stagione è più lunga, alcune attività potrebbero essere chiuse. Ma se volete trascorrere qualche giorno al mare in queste due stagioni avrete il vantaggio di usufruire di sconti e prezzi inferiori rispetto ai mesi estivi; in più le spiagge sono tranquille e con pochi turisti in giro, fatta eccezione per il periodo di Pasqua, cosa che vi consente di scoprire il volto più autentico del Portogallo.  Primavera e autunno sono anche ottime stagioni per esplorare l’entroterra, con le sue campagne e colline fiorite, perdersi tra i borghetti medievali dell’Alentejo, dove dedicarsi a degustazioni di prodotti tipici e vini. A marzo e aprile potrebbe fare ancora freddo, invece, nell’estremo nord e nella regione della  Serra de Estrela, dove a volte la neve si protrae fino a questi mesi.

Se viaggiate in queste due stagioni mettete in valigia un po’ di tutto: creme e cappellino per proteggervi dal sole nelle ore centrali, costume da bagno e qualche giacchetta un po’ più pesante per la sera, quando le temperature calano.

Eventi e festività principali

Semana Santa (marzo-aprile). La Pasqua in Portogallo è una festività molto sentita, soprattutto nella località di Braga, dove i festeggiamenti durano tutta la settimana, con le strade della città che vengono addobbate di decori, fiori e luci per creare una cornice magica a sfilate, cerimonie religiose ed eventi pensati per i più piccoli.

Maggio – Giugno

Da maggio le giornate si allungano ancora di più, le temperature cominciano ad aumentare, arrivando a superare i 20°C durante la giornata, ma il clima è ancora piacevole e non troppo afoso per visitare le città. I turisti cominciano a riversarsi sulle spiagge, dove ancora però si respira un’atmosfera tranquilla e i prezzi restano ancora contenuti rispetto a luglio e agosto.  Giugno segna l’inizio della stagione degli eventi e dei festival all’aperto, che durante i mesi estivi offrono un divertente intrattenimento serale a turisti e portoghesi. Nelle città i locali restano aperti fino a tardi, e la vita notturna è animata nelle piazze e per le strade. Questo è anche un ottimo periodo per gli amanti di natura ed escursioni: le campagne e le montagne dell’entroterra sono al massimo del loro splendore, con i loro paesaggi ricchi di fiori e dominati da una natura lussureggiante. È il periodo migliore per avventurarsi nei percorsi di trekking, attraversare sentieri tra le montagne e visitare i piccoli borghi. Se viaggiate in questo periodo portate con voi abiti leggeri, il costume da bagno, la protezione solare, cappellino e occhiali da usare anche in città.

Eventi e festività principali

  • Festa dei Fiori di Madeira (maggio).  È uno degli eventi più attesi dell’anno e si svolge nella città di Madeira che per l’occasione diventa un tripudio di profumi e colori: le strade vengono ricoperte di tappeti floreali e i festeggiamenti si concludono con la Parata dei Fiori.
  • Festa S. Antonio (12 giugno).  Il patrono della città di Lisbona viene celebrato con tantissimi eventi, processioni, danze e musiche popolari. Migliaia di di persone si riversano nelle strade della capitale e ovunque troverete un’atmosfera animata con addobbi, musica e street food.
  • Festa Sao Joao (23-24 giugno). È invece Porto la città che ospita questa attesissima festa che rende omaggio a San Giovanni Battista con un mix di eventi religiosi e popolari. Ci sono concerti in strada, processioni, danze e street food che animano le serate.
  • Festas Sanjoaninas (giugno). Nella cornice delle Azzorre si tiene questo appuntamento annuale con la tradizione: si tratta di una festa molto antica, che prevede sfilate in costume, corride e tanti altri eventi.

Luglio – Agosto

Se il vostro sogno è quello di fare una vacanza al mare in Portogallo, questi due mesi sono l’ideale. In estate le giornate sono calde, ma non troppo afose, e la piacevole brezza marina porta un po’ di sollievo ai bagnanti distesi al sole. Le spiagge lungo la costa e le località balneari dell’Algarve sono letteralmente prese d’assalto dai turisti e naturalmente questo comporta un aumento di prezzi e la necessità di prenotare il proprio volo e hotel con un certo anticipo.  Se non amate il mare o se volete godervi una vacanza culturale in un clima più rilassato potete valutare un soggiorno nelle città come Lisbona e Porto, che in questo periodo si svuotano un po’ e si prestano bene ad una vacanza in famiglia o in coppia, dove alternare visite alle attrazioni a cene all’aperto nei ristoranti in piazza, film e spettacoli teatrali sotto le stelle.

Le temperature arrivano a sfiorare i 30°C in certe giornate, quindi viaggiando in questo periodo tutto ciò che serve sono abiti leggeri, creme, occhiali e cappellino per proteggersi dal sole, oltre al costume da bagno e un repellente per insetti.

Eventi e festività principali

Fiera di São Mateus (fine agosto). Ogni estate, il borgo storico di Viseu ospita la Fiera di São Mateus che coinvolge i visitatori con le sue atmosfere medievali. Ci sono rappresentazioni storiche, mercati dedicati all’agricoltura e all’artigianato dove riscoprire le antiche arti e tradizioni.

Novembre – Febbraio

Nonostante i mesi invernali siano i più piovosi, molto probabilmente chi viaggia in questo periodo troverà bellissime giornate soleggiate e temperature piacevoli, simili alla nostra primavera, fatta eccezione per le regioni settentrionali e le aree interne vicino alla Serra de Estrela, dove invece fa più freddo e si possono verificare delle nevicate soprattutto a gennaio e febbraio. Se viaggiate in questo periodo vestitevi a strati e portate indumenti caldi per la sera, tenendo anche sempre un ombrello a portata di mano. È il periodo migliore per visitare le città come Porto e Lisbona dove usufruirete di sconti su voli e alloggi e potrete godervi le attrazioni senza troppe folle e code. Questi mesi infatti coincidono con la bassa stagione, fatta eccezione per i periodi delle festività natalizie e del carnevale e per alcune destinazioni come Madeira, dove fa caldo tutto l’anno e quindi d’inverno diventa il rifugio di coloro che scappano dal freddo.

Chi viaggia nel periodo delle festività natalizie troverà città riccamente addobbate con luci e decorazioni e tanti mercatini dove fare shopping. Se nella regione dell’Algarve si continua ad andare in spiaggia fino a dicembre, nelle zone montuose del nord e dell’entroterra i mesi di gennaio e febbraio segnano il boom della stagione sciistica con i resort e le piste che si riempiono di turisti appassionati di sport invernali e paesaggi innevati.

Eventi e festività principali

Carnevale (febbraio).  In tutto il Portogallo il carnevale è una festa molto sentita e ogni regione propone il suo programma di eventi che comprende parate, feste e tanti mercatini di prodotti gastronomici tradizionali.