Maggio a New York

Un preludio d’estate: nei parchi riprendono le attività di fitness di gruppo, le piste ciclabili si ripopolano di amanti delle due ruote, il luna park in spiaggia riapre accogliendo le famiglie e i fan della tintarella cominciano già a distendere l’asciugamano in spiaggia o sui prati. Inizia così maggio, dando un primo assaggio d’estate che riesce a far dimenticare il grigiore e il freddo del lungo inverno. La natura è ormai al massimo del suo splendore: la vegetazione verde dei parchi fa da cornice alla distesa colorata di fiori, mentre gli scoiattolini escono finalmente dalle loro tane per godersi i caldi raggi del sole e attirare l’attenzione dei tanti newyorchesi e turisti intenti a godersi un picnic all’aperto nei weekend. Durante la settimana la pausa pranzo ritrova finalmente impiegati e studenti seduti sulle panchine o nei tavolini all’aperto dei bar che contemplano la città nel suo periodo migliore: maggio è uno dei mesi più belli a New York. Gli eventi e le feste di maggio non si contano e la città è davvero animata, complice l’avvicinarsi dell’alta stagione, quindi troverete prezzi un po’ più alti rispetto ai mesi precedenti e attese più lunghe nei vari musei e attrazioni della città. Se avete le ferie in questo periodo e volete approfittarne per visitare la Grande Mela, eccovi una piccola guida su cosa fare a maggio.

Cosa fare a maggio a New York

Oltre agli eventi che si svolgono nella città, maggio è prima di tutto il mese delle passeggiate nei parchi e nei quartieri della città, delle crociere panoramiche lungo l’East River, dei picnic nei giardini botanici e dei tramonti mozzafiato visti dal ponte di Brooklyn o dagli osservatori della città. E a proposito di tramonti, maggio è anche il mese del Manhattanedge, il solstizio di Manhattan, un fenomeno che avviene solo due volte l’anno e durante il quale il sole tramonta perfettamente allineato con la griglia delle strade della città e regala uno spettacolo incredibile con i suoi raggi che filtrano tra i grattacieli.

Maggio viene anche definito “Bike Month” perché è il mese in cui i newyorchesi rispolverano la bicicletta non solo per andare al lavoro ma anche per concedersi lunghe escursioni nel weekend. Per gli amanti delle due ruote l’evento più atteso è il TD Five Boro Bike Tour che si tiene la prima domenica di maggio. Il tragitto si snoda attraverso tutti e cinque i sobborghi della città e solo per questa giornata le strade che compongono il tour sono off limits per i veicoli: un’occasione unica per ammirare la città e le sue attrazioni da una prospettiva incredibile e percorrere gli ampi viali di New York senza essere circondati dalle auto. Ma al di là di questo evento, la Grande Mela offre un’ampia serie di piste ciclabili che consentono di passare accanto ai luoghi turistici e panoramici più belli di New York, perciò approfittate delle belle giornate per noleggiare una bicicletta e partire alla scoperta della città.

Se siete nella Grande Mela la seconda domenica di maggio, ricordatevi che si festeggia la Festa della Mamma, perciò sarebbe carino organizzare qualche attività o una sorpresa per la vostra mamma, come una cena in un ristorante elegante, un giro in carrozza, un picnic all’aperto o una crociera panoramica. Per l’occasione nella città si tengono eventi, concerti e tante altre iniziative per rendere omaggio alle mamme.

Una delle caratteristiche di New York è quella di lasciare alle varie comunità di immigrati ampio spazio per celebrare la propria cultura e tradizioni e a maggio è il turno dei messicani: per loro la festa più importante è il Cinco de Mayo, la giornata migliore per assaporare le prelibatezze della cucina messicana come tacos e guacamole da accompagnare ad uno squisito margarita. Dalle pietanze piccanti del Messico si passa alle specialità delicate del Giappone: maggio è anche il mese del Japan Day, il festival dedicato alla cultura giapponese che si svolge a Central Park con concerti, laboratori di origami e calligrafia, e bancarelle stracolme di piatti tipici giapponesi.

Per chi volesse assaporare il meglio dell’offerta gastronomica di New York, maggio è il mese ideale con i numerosi festival dedicati al cibo, in particolare il celebre Ninth Avenue Food Festival che propone specialità da tutto il mondo.

L’avvicinarsi dell’estate rende l’atmosfera frizzante e vivace e ogni anno verso la fine del mese si rinnova l’appuntamento con la stagione dei concerti e degli spettacoli all’aperto: ripartono i concerti gratuiti nei parchi, il cinema sotto le stelle e la rassegna teatrale Shakspeare in the Park. Per tutti i weekend del mese resta aperto anche il Luna Park di Coney Island, che dall’ultima settimana di maggio riprende l’attività a pieno ritmo: una ghiotta occasione per trascorrere una domenica in spiaggia, passeggiando sul lungomare e gustandosi il celebre hot dog di Nathan’s Famous.

L’ultima settimana di maggio è quella più ricca di eventi: va in scena la Fleet Week, la manifestazione che celebra la Marina Militare e la Guardia Costiera americana con numerose iniziative, cerimonie e spettacoli. A dare il via ai festeggiamenti c’è la Parade of Ships, una grande sfilata di navi lungo il fiume Hudson.

Il mese si conclude con la festa più attesa dai newyorchesi: il Memorial Day (l’ultimo lunedì di maggio), dà ufficialmente il via alla stagione estiva e durante questo lungo weekend ci si ritrova con la famiglia e gli amici per un picnic al parco o una giornata in spiaggia. Il Memorial Day è anche l’occasione giusta per molti residenti per godersi una splendida gita fuori città, al mare o in contesti naturali; approfittatene anche voi per esplorare luoghi affascinanti come gli Hamptons o le Cascate del Niagara.

Il clima

Il clima a maggio è perfetto: durante la parte centrale della giornata si raggiungono tranquillamente i 20°C, quindi potete lasciare a casa i pesanti cappotti invernali e passeggiare più leggeri, ma non fa troppo caldo come in estate quindi in particolar modo la sera potrebbe essere utile avere una maglietta un po’ più pesante. Anche se in prevalenza si registrano belle giornate soleggiate, potrebbe verificarsi ancora qualche pioggia, perciò è sempre bene avere un ombrello o una mantella in caso di necessità. Per il resto portate indumenti tipicamente primaverili e vestitevi sempre a strati.

Tour Consigliati: