Hiraizumi

Hiraizumi è una piccola cittadina nella prefettura di Iwate dove ancora oggi si può percepire l’antico splendore che ispirò poeti e scrittori del passato: durante il periodo Heian, infatti, la città era la “rivale” di Kyoto, all’epoca capitale del paese. Lo sviluppo attuato dal clan Fujiwara, allora il più potente del Giappone, rese Hiraizumi una città sofisticata, ricca di cultura e potente a livello politico. Palazzi, templi e monasteri costellavano la città, la cui ricchezza proveniva principalmente dai giacimenti di oro dell’area.

Il destino della città si intrecciò a quello di alcuni guerrieri leggendari della storia del Giappone e finì per essere rasa al suolo nel 1189 da Minamoto Yoritomo, colui che presto sarebbe diventato il primo shogun del Giappone. Sebbene la città non tornò mai a riacquisire il ruolo di rilievo e il prestigio che aveva in precedenza, conserva ancora alcuni dei tesori storici e culturali più importanti della regione Tohoku e del paese, per i quali Hiraizumi è stata dichiarata Patrimonio Mondiale UNESCO nel 2011. I suoi magnifici templi, uniti alle bellezze naturali che la circondano, rendono Hiraizumi una meta ideale per una gita giornaliera o un weekend all’insegna di cultura e relax.

Cosa vedere e cosa fare a Hiraizumi

Tempio Chusonji

Il complesso del tempio Chusonji rappresenta la maggiore attrazione di Hiraizumi e si può raggiungere in autobus dalla stazione o con una passeggiata di 20-30 minuti. Le sue origini risalgono all’850 ma fu in seguito ampliato dal clan Fujiwara arrivando ad includere circa 40 edifici nel periodo del suo massimo splendore. Sfortunatamente oggi sono solo due le strutture originali, ma tra queste c’è la bellissima Konjikido, una sala interamente rivestita d’oro che ricorda la famosa Kinkakuji di Kyoto. Gli edifici interessanti da visitare nel tempio sono tanti, con sale che espongono preziosi reperti e scritture sacre, un teatro noh e statue del Buddha.

Lo stesso sentiero che conduce al tempio è particolarmente piacevole da percorrere, in quanto si snoda in mezzo alla foresta con viste sul fiume Kitakami e sul Monte Kotagatamine.

Museo Yumeyakata

Situato accanto al parcheggio principale del complesso Chusonji, questo museo è molto interessante per capire la storia del clan Fujiwara, che viene illustrata attraverso immagini, pannelli informativi e modellini in cera a grandezza naturale.

Tempio Motsuji

Un’altra popolare attrattiva di Hiraizumi è il Tempio Motsuji, famoso soprattutto per i suoi magnifici giardini. Come per il tempio Chusonji, la fortuna di Motsuji seguì il corso di quella della famiglia Fujiwara e nonostante gli edifici siano tutti delle ricostruzioni, la parte più bella di questo luogo si è conservata intatta: il giardino è uno dei pochi esempi rimasti in Giappone dei giardini in stile “Terra Pura” tipici del periodo Heian, nei quali si tentava di riprodurre il concetto di Paradiso Buddista. In tempio si raggiunge in pochi minuti in autobus o in circa 10 minuti a piedi dalla stazione.

Passeggiata da Chusonji a Motsuji

Dal tempio Chusonji parte un bellissimo percorso che porta al tempio Motsuji. Lungo circa 3 km, questo sentiero passa attraverso la foresta per poi proseguire su una passerella in legno sopraelevata che si snoda su un’area paludosa, offrendo una visuale completa su tutta la natura della cittadina.

Geibikei

Per un’escursione nella natura è sufficiente allontanarsi appena da Hiraizumi per scoprire la spettacolare gola Geibikei, visitabile con un giro in barca sul fiume di circa un’ora e mezza che permette di apprezzarne l’imponenza e ammirare lo splendido scenario naturale che la caratterizza.

Takkoku no Iwaya

Un po’ defilato rispetto al centro, il tempio Takkoku no Iwaya è un luogo suggestivo che vale la pena visitare: arroccato su una parete rocciosa, vanta una posizione particolarmente scenografica. Si tratta di un tempio molto antico, dedicato alla divinità protettrice dei guerrieri. Alla base della parete rocciosa si può ammirare un piccolo e incantevole giardino che si sviluppa attorno ad un laghetto centrale. Il tempio si raggiunge in autobus dalla stazione della città.

Takadachi Gikeido

Takadachi Gikeido è un memoriale dedicato a Minamoto Yoshitsune, samurai e generale del clan Minamoto che si suicidò prima di essere ucciso dal proprio fratello e rivale Minamoto Yorimoto. Si tratta di uno degli eventi tragici più famosi della storia del Giappone, che ha ispirato dipinti, libri e poesie. Il destino di Yoshitune fu profondamente legato alla città di Hiraizuni perché è proprio qui che il guerriero si rifugiò per poi essere tradito dal figlio del clan Fujiwara. All’interno del memoriale si può ammirare una scultura in legno raffigurante Yoshitsune.

Takadachi Gikeido si può raggiungere in circa 15-20 minuti a piedi dalla stazione o in autobus.

I festival di Hiraizumi

Durante tutto l’anno la città di Hiraizumi è animata da diversi festival che offrono l’occasione unica  per vivere la città in un’atmosfera di festa e conoscere meglio altri aspetti della cultura locale. I due maggiori festival si svolgono presso il tempio Motsuji: durante il Gokusui no En, che si svolge la quarta domenica di maggio, vedrete i partecipanti indossare costumi tipici del periodo Heian, bere sakè e comporre poesie. L’altro festival, Ennen no Mai, si tiene a maggio e prevede alcune cerimonie buddiste e danze tradizionali.

Molto belli sono anche i festival dedicati alle stagioni: il festival di primavera vede gli abitanti riunirsi per ammirare la fioritura dei ciliegi, mentre a novembre si celebra il foliage autunnale con cibo e tanti spettacoli.

Come arrivare a Hiraizumi

Il modo più semplice e veloce per raggiungere Hiraizumi è in treno. Se partite da Tokyo prendete la linea JR Tohoku Shinkansen fino alla stazione di Ichinoseki e da qui cambiare sulla linea JR Tohoku Main Line fino a Hiraizumi In totale il viaggio dura circa due ore e mezza e il costo può essere incluso nei pass Japan Rail Pass, JR East Tohoku Area Pass o JR East South Hokkaido Pass.

Come muoversi

Sebbene Hiraizumi non sia molto estesa e le maggiori attrazioni possano essere raggiunte a piedi, chi ha poco tempo o difficoltà a camminare può usufrure del servizio di autobus “Run Run” Loop Bus che collega la stazione ferroviaria ai maggiori siti di interesse della città. Potete acquistare un biglietto singolo oppure un pass giornaliero al costo di 400 yen.

Oltre a questo autobus, esistono anche linee regolari che fanno tappa nei templi e nel centro della città.

Un’altra alternativa per girare a Hiraizumi è la bicicletta, perfetta per esplorare la cittadina in totale libertà e fare un po’ di movimento. Ci sono un paio di negozi di noleggio nei pressi della stazione ferroviaria che affittano biciclette con tariffe orarie o giornaliere.

Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!